2/04/16

Lo spogliarello di una nana bianca *

Anche le stelle danno spettacolo nell’infinito teatro del cosmo e a volte sono anche “esibizioni” un po’ audaci (una volta erano vietati ai minori, ma oggi…). Sto parlando di spogliarelli, più o meno completi, di stelle che perdono i vestiti, mettendo in mostra le loro nudità… Anche se si pensava che potessero partecipare a questi “show” anche le piccole nane bianche, non se ne erano mai viste. Ma oggi una è stata colta sul fatto. Anche le nane bianche non sono più quelle di una volta…

Le nane bianche sono lo stadio finale di stelle di massa solare (tra 0.5 e 8 masse solari, circa) che dopo aver perso gli strati superficiali si contraggono in oggetti di altissima densità. Normalmente, a seconda della massa, esse producono elementi che non vanno oltre il carbonio, ma questi elementi abbastanza pesanti si nascondono nel nucleo interno che, quindi, può variare da puro elio a carbonio e ossigeno, e a ossigeno più un po’ di neon e magnesio.

Tuttavia, in ogni caso, l’alta gravità della struttura così densa viene circondata dai residui degli elementi più leggeri, come idrogeno ed elio. Questi elementi rappresentano il vestito visibile di quasi tutte le nane bianche.

Gli astronomi non sono dei “guardoni”, ma hanno sperato di riuscir a vedere sotto al vestito di queste stelle così piccole e così interessanti, ma, malgrado le occasioni dovrebbero esistere, non si era mai riuscito a vederne una. Oggi finalmente, si è assistiti a uno spogliarello completo! La “vedette” di questo rarissimo spettacolo è stata colta quando ormai aveva perso il vestito e si presentava completamente coperta da ossigeno.

Il suo nome non è molto eccitante, SDSS J124043.01+671034.68, ma è già diventata una diva astrofisica. Ora si cerca di capire come sia riuscita a togliersi il vestito di idrogeno ed elio. La versione più ragionevole potrebbe tirare un ballo una compagna che le ha strappato il vestito, ma si pensa anche che il nucleo interno di carbonio abbia potuto avere un sussulto e abbia causato un’emissione degli strati superficiali più leggeri.

Non resta che assistere direttamente a uno degli spettacoli più “piccanti” dell’Universo… (ma non è certo l'unico, ne abbiamo parlato QUI).

Articolo originale QUI

 

Non solo spogliarelli di stelle in questo Universo, ma anche di pianetigalassie e singol...arità!

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.