Feb 15

Un pensiero di Nietzsche e il riscaldamento globale *

Questo brevissimo articolo è una risposta a chi ci ha accusato di essere dei complottisti, dicendo  che il periodo di “stop” nel riscaldamento globale dura da ormai vent’anni (basandoci su dati inoppugnabili). I poteri forti (ma le cose potrebbero cambiare) hanno provato a dire il contrario in tutti i modi, facendo cadere nella rete anche pesciolini che dovrebbero sapere usare il proprio cervello. Tutti dovrebbero conoscere El Nino… ma si vede che non fa fare carriera il solo nominarlo.

Friedrich Nietzsche disse:

La follia è rara nei singoli individui, ma in gruppi, partiti, nazioni e periodi di tempo particolari, diventa la regola

Bene, stiamo proprio vivendo in uno di questi periodi, con le giuste nazioni e i giusti partiti (e i giusti interessi economici dei pochi a scapito dei molti).

Qui di seguito riporto un grafico già presentato pochi giorni fa che è stato preparato dal MET office, ben noto per non essere certo a favore degli “scettici” (anzi…). Con i punti rossi è stato segnata la temperatura del  gennaio 2017 e di alcuni anni precedenti (1998, 2004, 2009, 2013, 2014).

Jan-2017-temperature-1024x535

Se qualcuno riesce a vederci una differenza me lo dimostri. Altrimenti si metta a riflettere profondamente per non cadere nei “gruppi” di  Nietzsche. Ovviamente, dovrebbe anche sapere (almeno per sentito dire) che il picco del 2016 è dovuto a un potentissimo El Nino, che ha già visto La Nina rimetterlo in riga (perfino il grande farfallino ha dovuto ammettere che questo gennaio è particolarmente freddo, ma ovviamente quando fa freddo è un caso e quando fa caldo è il GW).

C’è ben poco altro da dire. Chi non vuole capire -o pensare- sembra proprio un folle o un complottista. E non sono certo pochi dati modificati a cambiare un andamento di una chiarezza  di comprensione a livello di chiunque.

 

QUI  una selezione di articoli sul GW e i motivi della nostra impostazione critica a riguardo

 

6 commenti

  1. Luigino

    Su MET office ho trovato tuttavia un altro grafico che mostra il costante aumento di temperatura dal 1811 al 2012 e poi anche queste parole (copio e incollo):

    Is climate change caused by human activity?

    It's true that there's a natural carbon cycle. This involves CO2 getting into the atmosphere from a variety of sources including volcanoes and animals breathing, it is then absorbed by trees, plants, rocks and the oceans. This cycle has been delicately balanced for thousands of years, but human influence has offset that balance to send the levels of CO2 rising.

     

     

  2. scusa Luigino ma non hai incollato niente...

    comunque sia... non hai letto bene il mio articolo. Esso discute della "pausa" che ormai dura vent'anni (dal 1997 al 2017). Dato che essa è stata confutata dai fautori del GW (dicono falsificando anche i dati, ma poco importa, in fondo), il diagramma del MET si riferisce SOLO a quel periodo e i dati sono proprio quelli giusti, te lo assicuro (io non manometto, ma mi fido delle fonti ufficiali (non so se faccio proprio bene, ma poco importa questa volta). Come puoi vedere chiunque sarebbe pronto a dire che il grafico è decisamente costante, a parte, ovviamente l'effetto de El Nino. Bisogna proprio avere il cervello fuso per accettare un aumento!

    Ben diversa è la situazione precedente. Essa non è altro che il lento recupero della piccola glaciazione del 1700, aiutata da un periodo di elevati massimi solari. Una situazione che è capitata sicuramente nel medioevo  al tempo dei romani, nel giro di un secolo o poco più. Mi dispiace, ma uomo o non  uomo, dobbiamo abituarci ai saliscendi della temperatura che è sicuramente influenzata dal Sole, dalle correnti oceaniche e dai loro periodi di variazione. Prima capiremo queste relazioni e meglio sarà, invece di bloccare le ricerche che non parlano di GW a tutti i costi.

    Comunque, per quelli che avevano troppo caldo, il diagramma dimostra che sono ormai vent'anni che il GW si è fermato. E chi dice il contrario pensa proprio che tutta la gente, pronta a pagare sempre nuove carbon tax attraverso la paura e il terrore di chissà quali disastri che non si sono ancora verificati, malgrado li avessero previsti, sia proprio senza un minimo di cervello. Un po' alla volta, tra social e cellulari tuttofare ci riusciranno...

  3. luigi

    Beh Professore, non è proprio così. quelle che lei dice Fonti Ufficiali, ossia NOAA, dicono esattamente il contrario. Anche nel ventennio 1998-2016 le temperature hanno continuato ad aumentare. Sono i nuovo "contestati" dati di Karl, ma sono dati che nessuno dice non veri. Contestati perché la procedura con la quale li ha presentati non è stata quella di prassi, ma nessuno dice che sono scorretti. Dati poi confermati dall'Anglia University in modo indipendente. Inoltre il mese di gennaio 2017 è secondo, dico secondo nel valore delle temperature. E poi Professore, come si può ridursi a usare solo 20 anni per tirare conclusioni. Tutti, ma proprio tutti dicono che per quel che riguarda il clima si lavora su periodi di 50-60 anni. Su Professore, l'altro giorno mi disse che lei non negava il riscaldamento (davanti alla mia richiesta di guardare la fusione dei ghiacci del mondo) e ora vorrebbe negare anche questo... Mah... Su Professore... Sempre con stima... Luigi

     

  4. luigi

    Ho scritto: "ma nessuno dice che sono scorretti." Volevo scrivere: ma nessuno dice che NON sono scorretti.

  5. caro Luigi,

    non ci vogliamo capire...

    l'articolo  pone solo l'accento sugli ultimi vent'anni perchè quelli del NOOA dicono che NON c'è stata la pausa. Ma il grafico la mostra senza ombra di dubbio (ed è ufficiale del MET!!!). Non giriamo le carte in tavola... Come fai a non vedere la costanza della temperatura? Non c'è bisogno di calcoli speciali. L'ultimo picco è dovuto a El Nino (sai che cos'è... spero; inoltre già si è abbassato per la Nina).

    Per il clima si dovrebbe lavorare su molto più che 50 anni, così si capirebbe che abbiamo assistito a una risalita lenta e continua dopo il minimo di Maunder e, durante la fase di massimo solare dei decenni scorsi è ovvio che si è avuto un aumento ulteriore. Prova ad andare a vedere cosa è successo al tempo dei romani  e nel medioevo e troverai molte soluzioni: non guardare solo a destra, ma anche a sinistra e non cibarti di TV e basta!

    Le fonti oneste ci sono... leggile, per favore... e poi ragione con la tua testa.

    Comunque, ognuno si tenga le sue convinzioni, anche se tutte le previsioni tragiche di Al Gore dovrebbero già essere avvenute... Ricordiamocelo ogni tanto: il Nobel per le menzogne non è ancora stato creato per l'eccessivo numero di pretendenti.

  6. peppe

    se dovessimo dare retta riguardo il fatto che ogni anno è stato il più caldo dell'ultimo secolo ecc ecc, quest'anno dovremmo raggiungere almeno 70 gradi...basta indagare e scrivere su google anno più caldo o ricerca simile e scoprire che ogni anno si scrive la stessa cosa. io vivo in salento e devo dire che l'estate non è stata così torrida al contrario di quella precedente.

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.