25/02/17

Veicoli impazziti nell’anello F di Saturno **

Nel suo viaggio che lo porta a sfiorare l’anello F di Saturno, Cassini ha ripreso immagini ad alta definizione di due della strane strutture che sembrano popolare questo sottile anello tenuto in riga e scolpito dai suoi satelliti pastori. Il mistero rimane: sono agglomerati di polvere transienti o piccole lune circondate dai detriti causati dai continui urti?

L’anello F è decisamente più complesso di quanto si veda da lontano. Esso è composto da “strisce” più o meno dense, che lo fanno assomigliare a una specie di autostrada, percorsa con regolarità da un insieme enorme di detriti e di polvere. Il tutto è tenuto in ordine dai due satelliti pastori che, al limite, si accontentano di deformarne un po’ i bordi (come fa il piccolo Dafne con il suo anello). Normale lavoro di manutenzione periodica…

All’interno o ai suoi bordi sono ormai anni, però, che fanno la loro comparsa “veicoli” molto strani che spesso attraversano perfino la strada così trafficata, causando impatti scenografici.

Vediamo alcuni “vecchi” agglomerati (clumps) che risalgono al 2005 e che, in cui alcuni casi, sembrano proprio infilarsi nell’autostrada senza alcuna segnalazione preventiva. Dei veri e propri intrusi che difficilmente possono essere causati dai satelliti pastori.

cassini2ane3
Cassini 2005

Si pensa che essi possano essere agglomerati di polvere transienti che si uniscono e si disperdono a seguito di collisioni, ma potrebbero anche essere grumi piuttosto resistenti la cui orbita può essere seguita per parecchio tempo: dei veri e propri minisatelliti circondati dalla polvere sollevata nei continui impatti. Quando arrivano nella parte centrale dell’anello possono dare luogo a fenomeni appariscenti, come quelli ripresi nel 2006: uno scontro violento con i tranquilli veicoli che viaggiano regolarmente nell’autostrada.

cassini2ane1
Cassini 2006

La soluzione per i visitatori importuni non è ancora stata trovata, ma spesso sembrano essere oggetti di lunga durata che abbiano al centro un vero e proprio corpo solido. Le immagini riprese in questi giorni hanno aggiunto informazioni che dovranno essere studiare molto accuratamente.

cassini2ani2
Cassini, febbraio 2017

E se fossero UFO o piccoli razzi "poliziotti" inviati dai due pastori per regolare il traffico, quando è troppo caotico (scherzo ovviamente…)... Viva Cassini sempre e ovunque!

 

QUI un mini-satellite di appena un chilometro di diametro che viaggia lungo una strada larga appena due...

5 commenti

  1. Mario Fiori

    Caro Enzo visto il comportamento un po' vario non potrebbe trattarsi di cose diverse? Che ci siano sia agglomerati più o meno grandi di detriti e polveri sia veri e propri minisatelliti piuttosto interventisti?

    Comunque scherza tranquillamente ma aspettati sicuramente qualche noto astro...filo...logo che tirerà fuori gli UFO.

  2. Probabilmente sì, Mariolino...  sia per nascita che per collisioni successive... :wink:

  3. Paolo

    Caro Enzo, stando nel campo delle ipotesi.... potrebbe trattarsi di piccoli corpi con un basso coefficiente K (rigidità del corpo), che in un certo tempo sono destinati di nuovo a disgregarsi per la forze di marea maggiore di quella di coesione?

    Per tradurla come una metafora: un po' come i gomitoli di polvere che si aggregano, poi però, in questo caso,  interviene la forza di marea che li disgrega...

    Paolo

  4. caro Paolo,

    effetti di marea dovuti a che cosa? Ai satelliti pastore? A Saturno direi proprio di no, sono troppo piccoli. Mi sembra più efficare una collisione trovandosi in una zona dove le collisioni sono molto frequenti. Bisognerebbe riuscire a seguirne uno per molto tempo per vederne l'evoluzione...  alcuni tentativi sono stati fatti, ma non è stato facile e nemmeno risolutivo...

     

  5. Paolo

    Hai ragione Enzo... pensavo a Saturno, ma non consideravo il raggio irrisorio di questi minuscoli corpi...

    Paolo

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128