9/12/17

Tastiamo il polso al Sole *

In un momento in cui, stranamente, non si sente parlare del novembre più caldo degli ultimi 300 milioni di anni, si stanno per chiudere gli impianti sciistici per troppa neve (ma non ci avevano detto che non l'avremmo più vista?), che i farfallini se ne stanno ben zitti anche se ad Asti sono venti giorni che di notte si va sotto zero, che la Nina, guarda caso, ha rimesso la celebre "pausa" al suo posto, sarebbe bene verificare come sta andando l'umore del nostro Sole.

Sicuramente è in fase di stanca (il suo grande minimo si avvicina implacabile senza ritardi o smentite... e sarà raggiunto intorno al 2019-2020) ed è quindi bene misurargli costantemente la "pressione" (ne so qualcosa anch'io...). Non ci vuole poi molto... basta inviare regolarmente dei palloni stratosferici e misurare la quantità e il tipo di raggi cosmici che stanno piovendo sul nostro pianeta. In particolare, si osservano gli X e i gamma di seconda generazione, ossia quelli che si producono dopo il primo contatto con l'atmosfera.

Sole poco attivo, vuol dire poca difesa, dato che il vento solare non riesce a fare una pulizia adeguata. Ecco, di seguito, la situazione aggiornata al novembre 2017.

stratosphere_29nov17_stripLe radiazioni continuano a crescere, ma si vede anche un evento abbastanza inaspettato: un picco di minimo intorno al 17 di settembre. Un qualche intervento umano? Nemmeno per sogno... un momento di irritazione solare, un suo sfogo improvviso (capita durante le fasi di stanca...). Un "flare" solare come non si vedeva da almeno dieci anni, capace di mostrare aurore boreali fino all'Arkansas negli USA. Improvvisa attività solare, vuol dire maggiore capacità di sbattere lontano i raggi cosmici... e il gioco è fatto. Ora siamo di nuovo in salita e lo saremo per qualche anno ancora.

E, intanto, i vari farfallini-cassandra vaganti  non ci parleranno del Sole, né de La Nina, né della "pausa" che continua e ci diranno che la neve di questi giorni è colpa del GW...

7 commenti

  1. Mario Fiori

    Che vuoi fare caro Enzo i farfallini probabilmente incassano e così è più facile farsi belli. Il Sole và comunque monitorato seriamente e costantemente, ma c'è qualcuno serio che lo fà e potrà uscire al momento giusto e sconfiggere il "festival" del Global Warming?

  2. Arturo Lorenzo

    Personalmente seguo abbastanza da vicino le vicende solari per via del mio interesse per le radiocomunicazioni ionosferiche. La ionosfera e' molto influenzata dall'attivita' solare, nel suo funzionamento come "specchio" riflettente per le onde radio. E in questo periodo di minimo solare, in effetti, le frequenze piu' alte, tra quelle soggette alla riflessione ionosferica, sono praticamente deserte. Io poi sono un caso patologico, perche' , pur potendo spaziare, con l'autorizzazione generale all'epoca rilasciatami dal MISE, su tutte le bande HF (3-30 MHz), monto in terrazza, di volta in volta, solo l'antenna per la banda piu' adatta al periodo del ciclo solare in corso. E cosi, visto che tra frequenza e lunghezza d'onda, e quindi dimensioni dell'antenna, esiste una proporzionalita' inversa, i miei vicini sanno che il Sole e' prossimo al minimo quando vedono montata l'antenna piu' grande.

  3. grazie Arturo dell'approfondimento! :wink:

  4. Fiorentino Bevilacqua

    ...i farfallini tanno zitti (meglio!). Però sta cominciando  parlare monsieur le Président... il che è molto peggio. Come recita quel proverbio pessimista? ...al peggio non c'è mai fine. Io non sono pessimista: i fatti del prossimo futuro sistemeranno tutto.

  5. Fiorentino Bevilacqua

    ...Macron a Trump: <<Stiamo perdendo la battaglia>> sul clima... Un altro catastrofista ad libitum...

  6. caro Fiorentino,

    sono battaglie che con la Terra hanno poco a che fare. Hai visto ieri appena si è rotto il gasdotto? Tutti a dire che viviamo di gas e che saremmo alla disperazione... Ma come? Con tutto quello che spendiamo per rimpinzare le mafie dell'eolico e del solare...ci preoccupiamo del gas. Le bandiere seguono il vento o è vero il viceversa?

  7. Gianni Bolzonella

    Ha! Ha!Ha! Bella questa della disperazione per il gas.La giro subito in FB ai miei amici che assorbono solo la radiazione verde.

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.