16/08/19

La Luna nei raggi gamma è molto meno romantica **

Il satellite Fermi ha studiato a lungo la nostra Luna con i suoi occhiali speciali sensibili ai raggi gamma. Bene, il risultato è stato abbastanza sorprendente: la sua luminosità raggiunge un valore dieci milioni di volte superiore a quello che si ottiene a occhio nudo.

Una luce intensissima, capace di superare quella del Sole (nel visibile). Nei gamma, anche il Sole non scherza, anche se la sua atmosfera e il suo campo magnetico sono capaci di ridurne la quantità. Comunque, siamo intorno al miliardo di electron volt contro i 30 milioni della Luna.

Resta il fatto che se di notte fate indossare gli occhiali gamma alla vostra o al vostro fidanzato la dolce, suadente, tenera luce lunare se ne andrebbe al diavolo! E addio romanticismo... Senza contare che non si riuscirebbero nemmeno a vedere le fasi lunari.

La Luna nei raggi gamma con esposizioni sempre crescenti (da 2 a 128 mesi). Fonte: NASA/DOE/Fermi LAT Collaboration
La Luna nei raggi gamma con esposizioni sempre crescenti (da 2 a 128 mesi). Fonte: NASA/DOE/Fermi LAT Collaboration

In campo meno romantico ricordiamo che i raggi gamma hanno energie spaventose e si originano quando i raggi cosmici (solitamente protoni accelerati da esplosioni di supernove o da getti di buchi neri) colpiscono la materia. La Luna non ha difese magnetiche o atmosferiche e i raggi cosmici piovono su di essa liberamente. Giocando con le particelle che formano la regolite superficiale, essi danno luogo a raggi gamma che vengono scagliati verso lo spazio.

Non è difficile da intuire che nei momenti di minimo solare, aumentando i raggi cosmici, anche la Luna ne risenta, producendo una quantità maggiore di raggi gamma. Essere inondati da raggi gamma non è cosa piacevole e ci vogliono schermi che ancora non sono eccellenti. Un motivo in più per rendersi conto che viaggi umani sulla Luna e su Marte possono anche essere sbandierati dai media, ma, al momento, sono ben lontani dall'essere veramente in progetto (sempre che non vi sia bisogno di qualche vittima sacrificale per distogliere l'opinione pubblica dalla tragedia economica che sta colpendo un po' tutti gli Stati). Tutto, come moltissime altre cose, dipende dal ciclo solare e dalla capacità della nostra stella di proteggere dai raggi cosmici e dai loro sotto prodotti i suoi figlioli senza campo magnetico...

Articolo originale non ancora uscito

1 commento

  1. Mario Fiori

    Carissimo Enzo i nostri occhi ci limitano molto ma ci fanno vedere un cosmo stupendo, bellezze talvolta forti ma sempre affascinanti. Altre lunghezze d'onda ,a noi invisibili ma per noi talvolta insidiose, ci prospettano tutta un'altra situazione, comunque interessante e comunque affascinante ma ...da un'altro punto di vista :wink:

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128