Gen 31

Il Circolo si chiude !

No, no, non voglio dire che il Circolo chiude, anzi... proprio il contrario! Dopo l'arrivo di Guido e il ritorno di Maurizio-Pautasso, è con grande gioia che annuncio a tutti il ritorno anche di Daniela-PapalScherzone! Ne avevo un grande bisogno io, ma anche il Circolo che aveva perso l'ordine, la razionalità che l'aveva caratterizzato per lunghissimo tempo, e quello spirito femminile che gli dava un tocco speciale. Daniela era ed è insostituibile e adesso tutto torna come prima, meglio di prima. In questo momento così terribile non posso che stringermi al Circolo e alle persone che lo hanno costruito insieme a me. Grazie a tutti di tutto.

23 commenti

  1. PapalScherzone

    Diavoletto d'un astrofisico in pensione!  Neanche il tempo di fare le valigie e andare allo spazioporto di Papalla mi dai :roll: … va beh, va beh… fammi comprare il biglietto onlain, ci sentiamo quando atterro a Cape Canaveral!!

    :mrgreen:

     

  2. Daniela

    Ahi ahi ahi, Enzone caro, forse era meglio lasciarlo lassù quel papallone confusionario e attaccabrighe… ma ormai è troppo tardi… mo' so' papalli tuoi!! :wink:

    :-D :-D

     

  3. Giorgio

    Grande Notizia! Daniela ci eri mancata... Bravo Enzo

  4. Guido

    Evviva! Buon rientro!

  5. Frank

    Una buona notizia finalmente.

  6. Arturo Lorenzo

    Sono contento anche io  :lol: 

  7. Adriano

    Bentornata!

  8. givi

    Molto bene

  9. Ho capito e ne sono molto contento... questo Circolo senza Papalscherzone era proprio zoppo. Altra forza che mi aiuta...

  10. Daniela

    Che bello tornare a casa! Ora non mi resta che rimboccarmi le maniche per smaltire l’arretrato...

    Consigli e suggerimenti per mettere ordine nel labirintico blog cosmico saranno ben accetti: ringrazio fin d’ora chi vorrà darmeli!

    :-D

  11. Mario Fiori

    Bentornata Daniela , veramente di cuore. Quanto a Papalscherzone, che dire...lo sopporteremo :lol:  :mrgreen:

  12. PapalScherzone

    Ma se sono proprio bravo… (valli a capire questi terricoli :roll:  ) :mrgreen:

  13. PapalScherzone

    Per dimostrarti come sono bravo, ti dico come fare per far sì che ricompaia il tuo nome corretto sui commenti (hai notato che è dal 24 ottobre che ti chiami Mari invece di Mario?). La colpa è di un dispettoso aggeggino che si chiama cookie, che si installa sul dispositivo che usi per guardare il Circolo, e memorizza l'ultimo nome con cui hai commentato: evidentemente il 24/10, per qualche strano motivo, deve essersi cancellata la "o" finale. Quindi non devi fare altro che aggiungerla la prossima volta che commenterai e recupererai la tua "vera identità" :wink:

  14. Mario Fiori

    Grazie Papalscherzone...ogni tanto anche te fai il papalliano serio...ma per quanto? :wink:  :lol:  :mrgreen:

  15. PapalScherzone

    Tranquillo Mario… la tregua è finita, sono già tornato "normale"  8-O !!!

    :mrgreen: :twisted: :mrgreen:

  16. Barbara Zappalà

    Bentornata Danyriccia (fra noi questo è il nostro unico soprannome), finalmente il mio papà disordinato smetterà di borbottare cercando articoli ecc...

    Baci da Bucciriccio :lol:

  17. Daniela

    Figuriamoci se non troverà qualche altro pretesto per borbottare... devi avere tanta pazienza, cara Bucciriccia!

    :-P

     

  18. Lo sapevo, lo sapevo... due serpi in seno! Meno male che io ho la mia Tigotta, detta "Venere Tascabile dei gatti", la più bella e brava del mondo e lei non è come Kleopatra e le serpi se le mangia in un boccone... 8)

  19. Tigotta

    Venere Tascabile dei Gatti… ora capisco perché mi hai dato questa scatoletta minuscola per dormire :roll:

    eh no, caro Ingombrante Adone degli Astrofisici, lo sai qual è il mio posticino preferito… suvvia, fammi spazio che devo mettermi comoda! :-P

    E guarda di fare il bravo, se no il controllo del Circolo-Gatto lo prendo io!! :mrgreen:

     

     

     

     

  20. Marco Catarinelli

    Una strana idea

    Una costruzione capace di illudere un osservatore che qualcosa stia superando il limite invalicabile....

    Uno schiaffo alle diceríe

     

    E se vedessimo Pluto correre al doppio della velocità della luce? 

     

    Ipotesi:

    Costruiamo una figura geometrica come segue:

    Fissiamo una circonferenza di raggio 2 R con R = 300000 km  (~). 

    Nel centro O della circonferenza posizioniamo una sorgente luminosa laser montata su di una torretta girevole sull'asse del cerchio e puntata verso il punto A della circonferenza. 

    A partire da questo punto A,  percorrendo la circonferenza in direzione di un punto B anch'esso appartenente alla circonferenza stessa, ci spostiamo di un radiante (quindi nelle ipotesi) un percorso =2R

    Trattiamo il bordo del radiante preso in considerazione con una sostanza riflettente. 

    Consideriamo in realtà che tale cerchio preso in considerazione, in effetti sia la base di un un cono equilatero. 

    Quindi con angolo al vertice di 60 gradi.

    Il vertice V del cono risulta allineato e perpendicolare sopra il centro O del cerchio, quindi si trova ad una distanza 2R(radice di 3) dal punto O, mentre il lato del cono VA=VB misura 4R

    Supponiamo inoltre che l'osservatore si trovi nel vertice V. 

    Ultima condizione: OMEGA =1 (rad/sec) è la velocità di rotazione angolare in direzione A->B della torretta girevole rispetto all'asse del Cono. 

     

    Consideriamo i primi 7 secondi del test a partire dall'emissione del primo fotone da parte del laser (posizionato in O)  mentre la torretta ruota alla sua velocità angolare (omega = 1) da A verso B

     

    T<0     il Laser illumina (in sequenza) i punti della circonferenza precedenti al punto A  mentre la ………torretta girevole ruota alla velocità omega =1 rad/sec nella direzione A->B

     

    ……...Sincronizziamo il movimento rotatorio della torretta con il tempo (T) di modo che il

    ………puntamento del laser sul punto (A) coincida nell'istante (T=0)

     

    T=0     il laser è allineato con il punto A e il primo fotone emesso dal laser al tempo (T=0), che si ………chiama Pluto, parte da O verso A. 

     

    T=1     l'ultima immagine di Pluto è appena partita dal laser in direzione di B. 

     

    T=2     Pluto arriva in A, viene riflesso (di 120°) e inizia il suo cammino verso V. 

     

    T=3     l'ultima immagine di Pluto arriva in B, si riflette e inizia il suo cammino verso V.

     

    T=6    Il primo fotone  partito dal laser all'istante (T=0) giunge in V e l'osservatore lo localizza in A.

     

    T=7    L'ultimo fotone sparato dal laser all'istante (T=1) è finalmente giunto in V e viene localizzato, dall'Osservatore, in B

     

    tesi:

    Dall'istante T=6 all'istante T=7 trascorre  1 secondo  nel quale l'osservatore percepisce Pluto che si muove da A fino a B percorrendo l'arco di un radiante di lunghezza 2R.

    Quindi… alla velocità 2C. 

     

    Che trappola?! 

    E chi l'ha detto che nulla può superare la velocità della luce!

    Pluto ce la può fare… 

  21. Temo che sia sia simile al getto di un laser verso la Luna. Basta uno spostamento piccolissimo del laser per far percorrere alla luce sulla Luna un percorso di centinaia di chilometri. Ma ciò non vuole assolutamente dire che qualcosa si muove sulla Luna più veloce della luce. Le due macchie sulla Luna non sono causalmente collegate e il discorso cade... Oggi non ho tempo, ma posso fare un discorso più dettagliato...

  22. Se fai una figura, me la puoi mandare tramite il modulo di contatto. Non è molto chiaro il tuo procedimento ma mi sembra proprio che cada nella classica illusione che il fotone viaggi, mentre in realtà i fotoni sono due e nessuno dei due supera la velocità della luce. Potrei anche spiegare banalmente il perché rifacendomi al semplice diagramma di Minkowski e prendere due eventi che non sono causalmente connessi. Il primo non potrà mai raggiungere il secondo, se la loro distanza è troppo grande rispetto alla differenza di tempo in cui  avvengono.

  23. Tu dici:

    Pluto arriva in A, viene riflesso (di 120°) e inizia il suo cammino verso V. 

    Non vedo proprio i 120 gradi, al limite 60 ... spiegati meglio... ma credo proprio che tu stia cadendo nel solito errore, trascurando il fatto che i fotoni sono due e non lo stesso che si muove.

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.