Gen 17

Due stelle in giostra **

Figura 1. Un  modello he illustra in sistema stellare doppio con il disco protoplanetario ortogonale al piano orbitale delle due stelle. Fonte:

ALMA dimostra che la teoria può diventare realtà anche quando è strana... Un disco protoplanetario sta formando pianeti su un piano che è perpendicolare a quello orbitale delle due stelle centrali. Un bel film di fantascienza è d'obbligo! Sappiamo benissimo che i pianeti si formano nel disco circumstellare che circonda una stella appena nata. Si […]

Apr 12

Ogni pulcino ha il suo giocattolo *

sphere

Bambini che giocano e che creano utilizzando ciò che li circonda: cosa c’è di più bello? I cuccioli d’uomo si stanno perdendo dietro la tecnologia infantile, che prende il posto delle mani e della mente, le stelle, invece, continuano a non cambiare e a divertirsi, con polvere e gas, anche dopo miliardi di anni di esistenza del loro teatro.

Ott 1

!!! ALMA colpisce ancora e ci regala una nuova spirale **

Emissione termica della polvere del disco protoplanetario che circonda la giovanissima stella Elias 2-27. Che sorpresa…. Ha luna forma a spirale!  Fonte:: B. Saxton (NRAO/AUI/NSF); ALMA (ESO/NAOJ/NRAO); L. Pérez (MPIfR)

Come faremmo senza ALMA? Come sempre, finché uno non prova qualcosa di nuovo crede che quello che già possiede sia il massimo. Poi si rende conto che il nuovo sta diventando insostituibile. No, non sto parlando della tecnologia terrestre mediatica che cerca di stordire e annullare la mente, ma dell’armonia dell’Universo e della vera tecnologia che permette di guardare tutto sempre più da vicino e con maggiori dettagli. C’è tecnologia e tecnologia… Una è quella che rimbambisce e una è quella che stimola i pensieri e la mente verso il meglio. E ci si accorge, ancora una volta, che l’Universo è meno complicato e più razionale di quanto la nostra mente limitata ci faccia pensare.

Nov 7

ALMA comincia a fare sul serio: le visioni artistiche diventano realtà *

Eccezionale immagine ricostruita da ALMA (nostro vecchio amico). Anzi, direi, storica! Ciò che fino a ieri veniva solo disegnato in modo artistico è diventata una visione reale. A un vecchio planetologo come me sono venuti letteralmente i brividi.