Dic 18

Un trio equilibrista *

Prendiamo una stella come il Sole; mettiamole in orbita una compagna molto più piccola; cerchiamo adesso, con le buone o le cattive, di inserire tra di loro un pianeta con una massa otto volte quella di Giove. Fatto? Non ci resta che divertirci a seguire le acrobazie dell’orbita dello sfortunato pianetone. No, non siamo cattivi e dispettosi: questa è Natura, ragazzi!