Ago 22

Sul Paradosso di Fermi (di Fiorentino Bevilacqua) *

Tre semplici ed apparentemente insignificanti parole che, pronunciate nel posto giusto e al momento giusto dallo scienziato giusto, hanno generato fiumi di altre parole (libri, interviste, video, riflessioni, discussioni...). Non è facile, in questo fiume impetuoso di parole, trovare un modo originale per riflettere sul Paradosso di Fermi, ma il nostro amico Fiorentino, grazie alla lucidità di pensiero che gli è propria, lo ha trovato. Vediamo come ha fatto...

Apr 21

I Racconti di Vin-Census: IL TELEFONO SPAZIALE

Siamo soli nell'Universo? Probabilmente no! Ma trovare il modo di stabilire un contatto con i nostri fratelli alieni appare oggi impossibile. E se in un futuro, più o meno lontano, la tecnologia ci fornisse gli strumenti per farlo? Si aprirebbe senza dubbio un ventaglio di molti possibili scenari: uno ce lo anticipa il nostro instancabile Vin-Census, l'uomo dai mille racconti! Sentiamo cosa, questa volta, ha inventato per noi...

Apr 4

Diamoci una calmata… non basta una zona abitabile! **

Abbiamo già parlato del “nervosismo” delle nane rosse, ma una ricerca molto accurata ci dice come esse potrebbero realmente comportarsi e sembra proprio che tutte le Terre 2.0 che nascono come i funghi, debbano rientrare nei ranghi. La vita ha bisogno di maggiore tranquillità…

Giu 13

I racconti di Vin-Census: DIVERSITA'

Perché mai non dovremmo accogliere a braccia aperte una delegazione di alieni pacifici, arrivati sulla Terra "in punta di piedi", con l'unico scopo di promuovere scambi culturali ed intellettuali tra civiltà, in nome della Fratellanza Universale?! Vin-Census se l'è chiesto e si è dato una risposta...

Gen 23

Dove sono gli alieni? Tutti morti o mai nati! **

Il titolo di quest’articolo potrebbe far pensare alla solita disquisizione sui vari principi antropici o a una ennesima revisione della formula di Drake. Il paradosso di Fermi sulla mancanza di segnali alieni è questa volta trattato con grande serietà scientifica e con ipotesi ben più logiche e accettabili di quanto non possa sembrare a prima vista. Invito caldamente a leggere l’articolo originale e non limitarsi ai riassunti estremamente banalizzati che si leggono in giro. Ne vale la pena...