11/01/15

L'angolo di Giorgia: le magie dell'Universo

Questa pagina contiene le foto più belle della nostra collaboratrice Giorgia Hofer, i cui scatti girano ormai per il mondo vincendo premi e allietando occhi e menti di moltissimi appassionati del Cielo. Non sono immagini da "astrofilo", ma scatti di cultura, di emozione, di umiltà e di grande consapevolezza di cosa sia realmente il Cosmo per tutti noi.

Le magie dell'Universo

 

15 commenti

  1. etruscatro

    lungi da me portare polemica su un blog dove si parla di scienza, oltretutto gestito da un prof che tra l'altro ho avuto l'immenso piacere di conoscere e di esserne ospitato in casa sua e dove nutro un'immensa stima personale, il suo periodo personale di vita tra l'altro non è neanche tra i più felici per cui mi pongo con il massimo rispetto.

    nessuna polemica neanche con la sig.ra Giorgia Hofer che non conosco personalmente ma di cui ammiro i suoi lavori e a Lei vanno tutti i miei complimenti per i suoi risultati ottenuti, ma dato che l'universo è di tutti (nessuno escluso!) e mi ritengo un Astrofilo per scelta e non per decisione Divina vorrei gentilmente che mi fosse spiegata questa frase:

    "Non sono immagini da “astrofilo”, ma scatti di cultura, di emozione, di umiltà e di grande consapevolezza di cosa sia realmente il Cosmo per tutti noi."

    trovo che questa frase sia del tutto incongrua ed irrispettosa verso tutte quelle persone che dedicano il loro tempo e i loro risparmi ( a volte non senza grossi sacrifici) a percepire e a capire il cosmo e le sue dinamiche, capire l'universo non solo tramite uno strumento ed i propri occhi ma anche leggendo ed informarsi come anche su questo blog.

    vedere la frase:

    ----non sono immagini da astrofilo----

    ci rilega già in una fascia più bassa di altre (per fare un'esempio sportivo potrebbe essere una serie B calcistica) ed il rincalzo con il continuo:

    ------ ma scatti di cultura, di emozione, di umiltà e di grande consapevolezza di cosa sia realmente il Cosmo per tutti noi.-----

    da chiaramente agli astrofili di persone senza cultura né emozione senza parlare di umiltà e con bassa consapevolezza di cosa sia realmente il Cosmo (come se anche a livello professionale si abbiano certezze incontrovertibili sulle dinamiche del Cosmo stesso nella sua completezza).

    ho sempre ritenuto questo blog una "spanna" sopra gli altri per contenuti e per disciplina nel rispetto verso il prossimo, ma questa frase, secondo il mio modesto parere, riporta nella mediocrità il lavoro eccezionalmente svolto con professione e dedizione, se non altro per la "saccenza" di voler giudicare il prossimo, in questo specifico caso gli "astrofili".

    Enzo mi conosce e sa che mai mi comporterei con maleducazione nei sui confronti, ma mai mi sarei aspettato una frase del genere nel suo blog con una tale avversione verso degli appassionati del cosmo che nel loro piccolo provano a migliorarsi.

    ho approfittato della libertà di giudizio che misura il livello di un popolo libero per portare le mie impressioni, sicuro di non aver sminuito nessuno ma anzi, di aver portato all'attenzione una realtà astrofila che troppo spesso viene giudicata come ignorante.

    un abbraccio particolare ad Enzo ed a Gianna
    cordialmente
    Antonio Giarrusso

  2. Alvermag

    Scusate l'intromissione, ma credo ci sia un equivoco di fondo.
    Io non credo che Enzo disprezzi gli astrofili, credo invece che abbia poca simpatia per chi si ponga davanti allo scenario del cosmo percependone solo gli aspetti più superficiali.
    In questo blog Enzo si è dato una missione: informare, nel senso pieno e completo del termine. Porsi davanti (anzi .. dietro) ad un obiettivo e fotografare richiede sicuramente conoscenze specifiche delle apparecchiature ma non obbliga a conoscere il ... bersaglio.
    Enzo vuol farci conoscere profondamente, per quanto possibile in un blog di divulgazione, l'intima natura di cose che affascinano e che, nell'approccio di alcuni, sembrano avere solo lo scopo di stupire per i colori e per le forme.
    Benvengano allora gli astrofili "amanti degli astri"; in quanto tali ci si attende che siano interessati ad approfondirne la conoscenza, altrimenti saremmo di fronte a fotografi della natura, categoria nobilissima, ma credo estranea a questo blog.
    Non so a quale categoria tu ritenga di appartenere, ma il tuo sfogo mi fa pensare che non ti identifichi con la seconda e allora, perchè prendersela?
    In quanto a Giorgia, credo che lei incarni lo spirito che Enzo predilige per questo blog: si interessa alle questioni teoriche completandole con le magnifiche immagini che ogni tanto ci regala.
    Sperando di non aver offeso nessuno e di aver correttamente interpretato il pensiero di Enzo, saluto.

  3. alexander

    ciao etruscatro, ogni tanto ci incontriamo in astronomia.com
    Sinceramente questa volta non ho capito il tuo intervento, se avessi guardato le altre foto via via presentate nel tempo avresti visto che lei non fotografa solo i corpi celesti e che le sue foto hanno un fine diverso, sono più che altro scatti d'autore (credo si dica cosi).
    Poi come sai io non capisco niente ne di astrofili ne di fotografia in generale e quindi ti rimetto qua altre sue foto in moda che tu possa valutare da solo se le sue sono immagini da astrofilo (nel senso che fotografano oggetti celesti) o solo scatti di cultura, di emozione, di umiltà e di grande consapevolezza (per citare enzo)

    http://www.infinitoteatrodelcosmo.it/2014/12/23/tanti-auguri-con-una-magia-di-giorgia/

    http://www.media.inaf.it/2014/06/25/ci-hanno-rubato-il-cielo/

    http://www.infinitoteatrodelcosmo.it/2015/01/05/la-nostra-grande-giorgia-di-bene-in-meglio/

    ma sinceramente, da ingnorante e senza polemica, a me gli scatti di giorgia sembrano di un altro genere rispetto a quelli (che do per scontato di astrofili) che riporto qua:

    http://www.astronomia.com/forum/showthread.php?6227-Mini-Concorso-Astrofotografico-di-Astronomia-com&highlight=concorso

  4. etruscastro

    grazie ad Alexander e ad Alvermag.

    attenzione perché il mio messaggio NON è rivolto né a Giorgia (di cui ho apprezzato anche in passato i suoi scatti o lavori come Lei preferirebbe definirli) né al lavoro che Enzo porta avanti su questo blog e, in passato anche su astronomia.com.

    il mio intervento è scaturito sulla frase del thread, che riporto per comodità .... -Non sono immagini da “astrofilo”, ma scatti di cultura, di emozione, di umiltà e di grande consapevolezza di cosa sia realmente il Cosmo per tutti noi.-

    se il senso della frase è nello stile che Alexander con amicizia mi fa notare (quello cioè dello scatto di autore), allora ne prendo atto di come potessi aver frainteso la frase, ma questo è da tenere ben in mente perché le cose scritte in internet rimangono nel tempo, e così, come potrei aver frainteso io ( e me lo auguro nel buon nome del blog!) altri astrofili potrebbero ora o potranno in futuro, fraintendere la frase.

    ripeto, il mio stile non è in polemica, ma mi premeva sottolineare come la frase del thread è alquanto ambiguo.

    un ringraziamento a chi mi ha risposto

    buona domenica

  5. Alvermag

    Grazie a te Etruscastro, quando il confronto è sereno ed intelligente non può che essere fecondo.

    Buona domenica anche a te.

  6. gioyhofer

    Ciao Etruscastro,
    il nostro intento non è assolutamente quello di screditare gli astrofili (categoria di cui io stessa ritengo di far parte) o di credersi superiori ad essi.
    Semplicemente, attraverso questo strumento che è la fotografia, ho trovato un modo per esprimere la mia sensazione di meraviglia verso questo mondo così favoloso e credo ci sia un po' del mio carattere in queste immagini...
    In questo senso allora si deve intendere la frase "non sono immagini da astrofili"...
    Spero di aver chiarito il tuo dubbio :) .

    Buona domenica

    Giorgia

  7. SuperMagoAlex

    Ciao etruscatro,
    credo che il tuo intervento sia fuori luogo nei modi ma soprattutto nella tempistica.
    Il motivo della tempistica è palese, visto il brutto periodo che sta attraversando Enzo.
    Sulle modalità, chiariamo subito una cosa: io mi sono limitato a pubblicare una pagina scritta da Enzo, a cui tra l'altro ho dato una letta veloce e non mi pare che contenga alcuna invettiva contro gli astrofili (a proposito, siate più sereni e meno permalosi!).
    Tra l'altro, visto che il messaggio non è rivolto nè a Giorgia nè a Enzo, andando per esclusione, penso che fosse rivolto a me, quindi mi potevi benissimo mandare un messaggio o una mail in privato (visto che sono iscritto anche su astronomia.com) ed avremmo chiarito la questione senza sollevare una inutile polemica, visto che il senso della frase è chiaramente quello inteso da alexander.

  8. Paolo

    Ciao Antonio, vorrei provare anch'io da astrofilo, che spesso si diletta a riprendere le meraviglie del cosmo, a dire la mia (so bene cosa intendi per sacrifici, io con 1200 euro al mese di stipendio, continuo ad avere un'auto di seconda mano che ha quasi vent'anni, ma nonostante ciò ho acquistato telescopio, webcam e macchina fotografica).

    Personalmente non vedo nulla di offensivo nella frase che apre questo post, né tanto meno una volontà di definire classifiche o graduatorie.

    Penso semplicemente che il post chiarisce che lo scopo di questa “sezione” del blog non è quello di aprire una discussione su tecniche di ripresa ed elaborazione di immagini astrofotografiche, strumentazione, ecc.

    Mi sembra che l'intento di questo blog sia quello di interrogarsi, semmai, sui soggetti immortalati anche da alcune immagini, sulle informazioni che ci arrivano (grazie ai nostri amici fotoni), sui fenomeni che ci circondano.

    Interrogarsi insieme e stimolare questa curiosità, con l'ausilio di Enzo che con le sue conoscenze e capacità, regala a tutti spunti ed elementi per approfondire le riflessioni.

    Potrei fermarmi qui, però una cosa mi piacerebbe aggiungerla, così come personale riflessione, da astrofilo.

    Il termine astrofilo, dovrebbe riferirsi a chi ama gli astri, l'universo e ciò che lo contraddistingue.

    Mi sembra, però, che troppo spesso, si finisce per porre tutta l'attenzione sulle tecniche di acquisizione ed elaborazione delle immagini o sulle caratteristiche strumentali (puro uso della tecnologia), ponendo in secondo piano le informazioni contenute nelle immagini riprese, ossia proprio quegli astri che si dice tanto di amare.

    Sia ben chiaro che non c'è nulla di male nel discutere di tecniche di ripresa e di elaborazione, di limiti strumentali, ecc. (io lo faccio e l'ho fatto per anni e continuerò a farlo), ma se si discute solo di questo dove sono finiti i nostri simpatici e misteriosi amici cosmici?

    Certo, ognuno è libero di confrontarsi con le meraviglie del cosmo come meglio crede, lungi da me l'esprimere giudizi, ma una domanda ogni tanto noi "astrofili" dovremo pure farcela: ci piacciono gli astri oppure siamo interessati solo al miglior uso di quanto la tecnologia offre per riprendere o osservare?

    Io, ogni tanto questa domanda me la pongo.

    Sai a volte la curiosità può nascere pur avendo approcci diversi, il cosmo è così pieno di meraviglie e possiede ottimi argomenti per sedurre, per riempire il cuore regalandoci immagini mozzafiato, chi più di lui può affascinare e incuriosire?

    Ed allora ogni tanto liberiamo questa sana curiosità, prestando un po' più di attenzione alle informazione che giungono da così lontano, con la consapevolezza che la tecnologia è lo strumento e non il fine della nostra curiosità!

    Paolo

  9. gioyhofer

    Bravo Paolo :)

  10. ciao a tutti,
    non avendo aperto io il post... non ho ricevuto notizie di questa discussione. Mi spiace veramente (oltretutto oggi ero a Cuneo... nessuna nuova, purtroppo), ma la risposta che hanno dato molti di voi è la stessa che avrei dato io. Con una piccola e FONDAMENTALE aggiunta che mi spiace sia stata trascurata da Etruscastro (anche se certe cose le avevo già scritte in Astronomia.com).

    Basta andare a leggere la presentazione etica e tecnica del blog: si definisce perfettamente cosa intendo io (e penso la maggior parte di voi) per astrofilo. La frase di Giorgia e i commenti di Paolo, SMA, Alvy, ecc. seguono esattamente la mia definizione. Ho sempre detto che chi raccoglie dischi e non li sente è un collezionista. Chi li sente è un amante della musica. Ciò non toglie che qualche collezionista sia anche amante della musica... e nemmeno che i collezionisti valgano meno degli amanti della musica. Hanno, comunque, un approccio che tutto è meno che artistico e culturale. Poi, magari, sono degli scrittori da Premio Nobel. Ma per la musica non hanno proprio amore.

    Da quello che leggo su un forum di astrofili non riesco a vedere molto di più che tanti collezionisti. Se, poi, qualcuno come Etruscastro è anche un appassionato del Cosmo, tanto meglio...

    Cara Giorgia continua così: tu sei un appassionata e un amante del Cosmo e riesci a inserire in ogni immagine qualcosa di tuo, confermando ogni volta che tutti noi siamo Universo. La serie A e la serie B esistono solo per chi vuole vederle a tutti i costi!

  11. Mario Fiori

    Fantastico

  12. etruscastro

    ciò che volevo far intendere credo di averlo fatto nel rispetto di tutti, e sono contento che (in primis) Giorgia abbia capito lo stile del mio messaggio.
    Enzo, conoscendomi tra l'altro, ha perfettamente centrato il messaggio!
    nessuna crociata PRO o CONTRO gli astrofili, chi ha inteso questo ha sbagliato in pieno il senso delle mie frasi.
    ho voluto solo far notare che se ho inteso male io potrebbero farli anche altri e questo non renderebbe giustizia allo spirito di questo blog.
    chi è poi un'astrofilo?
    una persona non professionalmente impegnata nel campo astronomico che si diletta a capire (cosa fondamentale!) ed a osservare o fotografare le bellezze e le dinamiche degli eventi celesti, ed in questo, credo, siamo tutti uguali.

    una precisazione la faccio a SuperMagoAlex.
    qua chi deve essere più sereno sei proprio tu, io non ti ho neanche nominato e ti ci sei messo in mezzo da solo alla discussione.
    non ti ho nominato perché so ( e tu lo confermi) che il testo NON era farina del tuo sacco quindi non trovo il nesso per cercarti per chiarire un qualcosa che non ti riguarda, ho citato Giorgia per i suoi lavori ed Enzo come artefice del blog, al limite avrei contattato Stefano Simoni per "lamentarmi" di qualcosa.

    a volte rende più umili accettare una critica mossa in via costruttiva, anziché barricarsi sulle proprie posizioni.

    un ringraziamento a Paolo e a tutti gli altri che con garbata pacatezza hanno espresso il loro punto di vista.

    cordialmente
    Antonio Giarrusso

  13. Mario Fiori

    Scusate, il mio fantastico si riferiva a l'angolo di Giorgia ma si è inserito in una discussione che non c'entra e nella quale non voglio entrare, Comunque scusate e cerchiamo pacatamente di goderci queste fantastiche cose.
    Enzo mi spiace tantissimo che non vi siano buone nuove, l'importante al momento che comunque non ce ne siano di cattive. Siamo tutti con te.

  14. caro Etru,
    ribadisco che la mia definizione di astrofilo rimane quella che è e non è il caso che ci si scagli contro SuperMagoAlex che ha cercato solo di ribadire i fatti e di aiutarmi in un momento difficile. L'astrofilo che dico io e che tu temi venga screditato o che potrebbe interpretare male lo spirito del blog è quello che verso il Cosmo non ha alcun interesse e tutto termina in un gioco quasi virtuale di sigle e giochini tecnologici. Quello può anche capire male e non frequentare più questo blog... dato che non fa parte del gruppo che intendo io. La differenza c'è e come! Basta che vada a leggere la presentazione tecnica e lo capirebbe subito. Il nostro non è un forum dove vince chi ha di più o trucca meglio un'immagine scadente mediante tecnologie fittizie, ma un luogo dove discutere e condividere in piena libertà di pensiero. Il lavoro di Giorgia è completamente diverso dalla solita galassina elaborata fino alle lacrime! E' un gesto di amore e di passione sincera. Se qualcuno non lo capisce, allora non capisce nemmeno il blog.
    Sono due mondi completamente diversi... Non ti preoccupare quindi: non temo che quel tipo di persona se ne vada da questo blog... Si allontanerà da solo e senza alcun rincrescimento da parte nostra. Ai miei pochi lettori ci penso da solo , sbagliando magari, ma in piena libertà di pensiero e azione e con umiltà e sincerità.

    Spiace vedere i tuoi commenti una volta numerosissimi, ridotti a questi ultimi che con il Cosmo ben poco hanno a che fare... sicuramente il mio blog non toglie lettori ad Astronomia.com... puoi stare tranquillo! :-P

  15. etruscastro

    hai ragione Enzo, è meglio chiuderla qua e anzi, perdonami se ho portato scompiglio al tuo blog in un momento per te molto particolare, sono convinto che davanti ad un Roero Superiore del tuo amico Dino ci capiremmo al solo sguardo.

    vedo comunque che gira e rigira il nome di Astronomia.com ritorna sempre su queste pagine con sarcasmo più o meno velato, del resto essendo a conoscenza di talune dinamiche "nostrane" non mi sorprende tutto questo :roll:

    eh si, il blog non toglie lettori ad Astronomia.com, ma siamo però ben lieti di portartene molti dato che spesso linkiamo i tuoi articoli che reputo sempre di livello divulgativo eccellente!

    un abbraccio sentito a te e a Gianna da me e Diane e se posso esserti di aiuto in qualsiasi maniera sarà per me un'onore aiutare un amico e sai dove trovarmi! :wink:

    ad maiora

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128