Set 20

Precisazione sulla risposta di Leandro sul quiz dei tre alieni

Non vorrei che qualcuno fosse stato suggestionato dalla soluzione molto intricata, anche se  -probabilmente- corretta, di Leandro.  Le domande che fa non sono realmente LECITE, in quanto impongono anche delle richieste da parte del terrestre. Si può essere più "semplici", anche se dobbiamo evitare assolutamente di voler sapere cosa significhi OTO e ALA.

Set 20

Una matita sul tavolo **

Un simpatico fenomeno di fisica classica  (facilmente riproducibile "praticamente") che porta a un risultato a prima vista sorprendente... Oltretutto, ci permette di ricordare alcune grandezze fondamentali e le loro relazioni. I due asterischi valgono per chi conosce già le basi della meccanica, altrimenti è meglio andarle a studiare nell'archivio... o nel libro "La Fisica Addormentata nel Bosco".

Set 18

Un tiro eccezionale *

Mentre i migliori cervelli si stanno arroventando con i tre alieni, ecco un problemino di ben altra difficoltà... Un quiz semplice semplice che, però, potrebbe far pensare un po' di più di quanto realmente necessiti...

Set 18

NEW: tre alieni capricciosi (con AIUTO supplementare) *****

Vediamo se un quiz veramente difficile, riesce a scuotere un po' i nostri abilissimi solutori... Questo articolo ne descrive uno di pura logica con i fiocchi e i controfiocchi. Ho messo 5 asterischi, riferendolo alle mie capacità mentali, ma potrebbe anche essere più facile per molti di voi. Lo spero vivamente! D'altra parte può essere risolto senza alcuna conoscenza matematica, al limite con quella delle scuole elementari. Quindi TUTTI possono provare.

Set 18

C'è riduzione e riduzione **

Anche se passata in secondo piano rispetto al nuovo virus, che continua a proliferare in un ambiente che a lui piace moltissimo (chiamiamolo "scemo"!), l'anidride carbonica continua a essere considerata come il pericolo pubblico numero uno per la vita. Noi sappiamo benissimo che non è così e sappiamo benissimo che , in qualche modo, è vero il viceversa, ossia l'anidride carbonica è proprio un mattone fondamentale per la nascita della vita.

Set 17

Gira il vino, gira...

Le vacanze sono ormai giunte al termine, quindi un po' di "giramento" è più che normale... sperando di fare cosa utile e gradita, abbiamo pensato di distrarvi con "giramenti" di altra e ben più nobile natura. Se, poi, associate alla lettura un buon vino che avrete fatto girare nel modo giusto, l'effetto anti-giramento si massimizzerà. Provare per credere!

Set 14

Il perimetro di un'ellissi ...

Chiediamo a un ragazzino di scuola media quanto vale il perimetro di una circonferenza. Molto probabilmente (speriamo, almeno...)  ve lo dirà subito. Proviamo adesso a chiedere a uno studente universitario quanto vale il perimetro di un'ellissi. Scommettiamo che non saprà rispondere... e voi? Ebbene sì... ci aveva provato anche Keplero, ma si era dovuto accontentare […]

Set 14

Una strana uguaglianza ***

Qualcuno si è mai chiesto come facciano a essere vere due definizioni di ellisse che sembrano non avere niente in comune? Sì? Ebbene ecco la risposta. La faccenda, detta in modo molto pratico, si riduce a verificare una strana uguaglianza che vede coinvolti un coltello, un cono, due chiodi, un filo e una matita.

Set 11

Massa uguale a energia **/***

Grazie allo spirito sempre un po' ribelle di Frank (vive o non vive a contatto con mamba verdi e neri, leopardi, rinoceronti, leoni, iene, ippopotami, golfisti  e via dicendo?), eccomi a cercare di spiegare la "trasformazione" di massa in energia attraverso diversi metodi. Il discorso è sempre lo stesso, ma adesso voglio sia usare un linguaggio matematico semplificato sia  appoggiarmi a dati "pratici" e ottenibili attraverso l'applicazione della relatività generale. Per qualsiasi approfondimento recatevi direttamente all'articolo sulla dinamica relativistica, con la quantità di moto relativistica e tante altre belle cose. Per fare i calcoli finali, studiatevi le equazioni di Einstein...

Set 9

Il linguaggio “terrestre"

Potrà sembrare un copia in colla dei pensieri del prof ...  Sicuramente in parte lo è, entrambi amiamo la Natura e abbiamo imparato ad ascoltarla a parlarle e a rispettarla. Proprio perché mi concentrerò sul  linguaggio  chi meglio di lei ha la grande capacità di usare e capire il meraviglioso linguaggio dell’Universo, degna così di farne parte e vivere per secoli e secoli senza autodistruggersi?