lacomics.org
postyourgirls.webcam
Gen 22

Il sale sulla coda... di una cometa **

Questa figura l'ho preparata per le lezioni che terrà, tra non molto, presso le scuole dei comuni tra Ovada e Genova, in particolare a Rossiglione, cittadina in cui la cultura vale ancora qualcosa per tutti i suoi abitanti.

Mettere il sale sulla coda vuol dire catturare qualcuno, in particolare gli uccellini. Il significato dovrebbe derivare dal fatto che se si riuscisse a mettere del sale su una coda di un veloce passero vorrebbe dire averlo sicuramente già catturato. Tuttavia, a noi interessa molto di più il sale che -quasi per caso- è stato scoperto sulla cometa visitata dalla sonda Rosetta.

Dic 20

Dal nostro inviato speciale a MeerKAT, di Frank

kat1

L'astrofisica di punta chiama e il nostro sito risponde. La straordinaria immagine ripresa dal radiotelescopio sudraficano meritava una visita sul campo... Ma noi, che siamo un passo avanti a tutti, abbiamo mandato il nostro inviato speciale Frank ancora prima che la notizia e l'immagine fossero divulgate. Ed ecco un suo resoconto!

Dic 18

Mezzogiorno di fuoco ... cosmico **

Migliaia di galassie sono visibili in questa immagine radio ottenuta dal MeerKAT sudafricano. Le più luminose sono le galassie in cui è particolarmente attivo il buco nero centrale, ma l'incredibile insieme di luci più deboli sono galassie come la nostra nella loro fase di creazione stellare frenetica, relativa alla fase chiamata "mezzogiorno cosmico".  La maggior parte delle galassie copre la zona centrale dove il telescopio raggiunge la massima sensibilità. Fonte: SARAO; NRAO/AUI/NSF

Che ci sia la mano del nostro amico Frank? Fatto sta che proprio dal Sud Africa ci giunge una delle immagini più spettacolari degli ultimi anni. Il telescopio 64 MeerKAT ha osservato un zona di cielo pari a circa cinque lune piene per circa 130 ore. L'ha osservato nelle onde radio, scegliendo proprio una regione priva di segnali di disturbo e ciò che è apparso è veramente qualcosa di straordinario: migliaia di galassie in piena attività durante il periodo chiamato "mezzogiorno cosmico".

Dic 18

Il primo INQUINAMENTO dell'Universo *

greta1

E' inutile commentare ancora una volta le virtù di ALMA... anche perché questa volta ci ha dimostrato che l'inquinamento dei più "ricchi" è iniziato ben presto nell'Universo. Non c'è niente di nuovo sotto il... Big Bang. Greta pensaci tu!

Dic 3

Perfino New Horizons si accorge del minimo solare! **

Screen-Shot-2019-06-20-at-08.01.18

La sonda che sta viaggiando al di là di Plutone sta compiendo un lavoro silenzioso, ma eccezionale, con una strumentazione d'avanguardia: sentire il soffio del Sole a distanze enormi. Esso è sicuramente rallentato, ma, noi sulla Terra, facciamo finta di non saperlo (o non lo sappiamo davvero?). Il vento Solare, quel fascio di particelle cariche […]

Dic 2

A proposito di momento angolare... *

I crateri di Ryugu.

Abbiamo di recente discusso di uno strano fenomeno causato dall'instabilità del momento d'inerzia intermedio e abbiamo fatto anche l'esempio del satellite "rimbalzante" di Saturno, Iperione. In qualche modo l'asteroide Ryugu visitato da Hayabusa2 non è da meno.

Nov 23

Quanta terra si vede? *

italia

Le immagini che vengono inviate dalla stazione spaziale possono creare qualche malinteso, accentuato, ovviamente, dalla etichetta mediatica di supereroi che viene assegnata agli astronauti (e loro ci godono abbastanza). Parliamone... Poniamoci una domanda... cosa vediamo se ci portiamo su una collina isolata di un centinaio di metri d'altezza? Se non ci fosse l'atmosfera  (cielo perfettamente […]

Nov 20

Un romanzo a lieto fine **

Osservazione di Chandra

E' stata, in realtà, la più vicina supernova mai osservata con una tecnologia moderna. Parliamo di 32 anni fa e ci riferiamo alla 1987a, la stella esplosa nella Grande Nube di Magellano a circa 168 000 anni luce da noi. Un evento memorabile... che un po' alla volta ha iniziato a sollevare qualche dubbio.

Ott 17

La strana giostra scoperta da ALMA ingrassa i buchi neri **

Fonte: NRAO/AUI/NSF, S. Dagnello

I dischi di accrescimento, che si formano attorno ai buchi neri affamati, servono a fargli mantenere una dieta controllata: il cibo entra un po' alla volta, mentre il tutto è accompagnato dai getti pari a urla di soddisfazione. ALMA, però, ci spiega come un buco nero veramente ingordo riesca a rompere le regole .

Ott 7

Fusione nucleare calda: qualcosa si muove **

tokamak

Non se ne sentiva più parlare, ma soprattutto non si voleva che se ne parlasse. Vi ricordate la fusione nucleare fredda, finita tutta in una bolla di sapone (almeno così è stato deciso)? Ebbene, quasi di nascosto si continua a lavorare con pochissimi fondi alla fusione nucleare calda. Prendo spunto da un recente articolo per richiamare alcuni concetti già riportati nel Circolo e che sembrano veramente in perfetta sintonia. Sarà dura, ma chissà...

Who makes the best rolex replica watches? the best 2020 rolex website watches

shemale777.com vrpornx.net kinkydom.net