Chi siamo

 

Presentazione etica

 

Presentazione tecnica

 

 

Questa barzelletta l'ha inventata Niels Bohr e amava raccontarla spesso, in quanto, oltre ad essere divertente, descrive esattamente i caratteri dei tre: Heisenberg sempre pronto a parlare di probabilità e quantistica, Bohr abituato a dilungarsi troppo sulle sue teorie, ed Einstein che dava sempre l'impressione di trattare l'argomento con leggerezza (cosa che irritava moltissimo Bohr) e "colpiva" con graffio fulmineo.

Questa barzelletta l'ha inventata Niels Bohr e amava raccontarla spesso, in quanto, oltre ad essere divertente, descrive esattamente i caratteri dei tre: Heisenberg sempre pronto a parlare di probabilità e quantistica, Bohr abituato a dilungarsi troppo sulle sue teorie, ed Einstein che dava sempre l'impressione di trattare l'argomento con leggerezza (cosa che irritava moltissimo Bohr) e "colpiva" con graffio fulmineo.

Noi la consideriamo un segno di riconoscimento nel nostro Circolo. Rappresenta non solo il significato scientifico che non vogliamo mai abbandonare, ma anche la voglia di rimanere leggeri, ironici e umili nei confronti dell'Universo e delle grandi menti che sono riuscite a coglierne i segnali... La vera Scienza è talmente  seria e sincera che non ha paura di apparire allegra e infantile.