Gen 22

Altre spettacolari immagini della cometa Lovejoy

Domenica finalmente è una bella giornata, è tutta la settimana che aspetto una serata per potermi godere in santa pace un bel tramonto e poi l'arrivo della notte. La protagonista dei miei scatti ovviamente sarà la cometa Lovejoy che in questi giorni sta transitando vicino alle Pleiadi, a mio parere uno degli oggetti più belli in assoluto, anche perchè è perfettamente visibile anche a occhio nudo.

Arrivano lentamente le 18 e o sono già pronta con macchina fotografica e tutto il resto, vedo però delle nubi piuttosto lontane che sembrano innocue... Sembrano, appunto....

Non passano 10 minuti che il cielo sopra di me è completamente coperto... Accidenti che rabbia, proprio adesso!!!! Cerco di cambiare posto di osservazione ma niente, sembra che questa sera il meteo ce l'abbia proprio con me.... Torno a casa sconsolata, anche perchè per i prossimi giorni il le previsioni non promettono nulla di buono. Uffa un'occasione così non capiterà mai più, accidenti a queste dannate nubi....

Lunedi come al solito si torna al lavoro e per tutto il giorno il cielo rimane coperto, come da previsioni... Come se non bastasse, per affondare il coltello nella piaga, vedo su internet le foto dei vari astrofotografi che hanno ripreso l'evento da varie parti d'Italia e del mondo. Quando alle 18 è ora di tornare a casa, guardo fuori e... è tutto sereno....

Evviva, torno di corsa a casa e subito mi metto a scattare foto prima che arrivi qualche nube... Per fortuna , per tutta la sera il cielo rimane pulito e terso... Evviva, ho avuto anch'io la mia occasione per riprendere questo straordinario evento.

(Giorgia Hofer)

Lovejoy tramonto marmarole nome

Cometa e pleiadi nome

somma 15 pose

12 commenti

  1. Alvermag

    Accidenti Gioy, che belle le Pleiadi.

    Quasi quasi mi rapiscono più della cometa.

  2. giorgio

    Giorgia sei mitica ( Potenza del nome)

  3. beppe

    Che favola.... 8-O

  4. Mario Fiori

    Favoloso!!!

  5. da astronomo, posso dire che le Marmarole (la montagna della prima foto) non sono da meno?

    Poi aggiungo che quella con le Pleiadi mi fa venire in mente una favola: la stella fuggitiva. Non vi sembra che la cometa sia appena scappata dalla casa delle sorelle?

    Infine... che dire? Tra poco questo blog sarà più seguito per le "creature" di Giorgia che non per le mie noiose tiretere fisico-matematiche! Che bello... poter avere un appoggio artistico... Un bacione alla grande Giorgina!!!!

    Concludo poeticamente... davanti a immagini così sentite e profonde non posso che dire:

    mi illumino d'immenso

    Sì, oggi, sono di buonumore... speriamo di non subire batoste! :(

  6. va bene... è colpa di Giorgia!

    Tra cinque minuti parto, ma ecco la trama della favola che è confermata dalle immagini: Una delle Pleiadi si accorge della bellezza insuperabile delle Dolomiti (aiutata in questo dalla presenza di Giorgia che la sta fotografando). Decide di lasciare la sua numerosa famiglia e se ne va rompendo i legami che la tengono unita alle sue sorelle (la coda non è altro che il resto dei fili che uniscono i componenti di un ammasso... ovviamente!). Ormai, la decisione è presa e le Marmarole sembrano accogliere la nuova venuta tra di loro... Vogliamo un lieto finale? Facilissimo. Dopo il giro turistico, la fuggitiva si accorge che l'Universo è meraviglioso dappertutto e torna tra le braccia delle sue sorelle dopo aver lasciato un regalo alle Marmarole: una luce speciale che appare quando arriva la notte e le sue amiche compaiono nel cielo... Altro che enrosadira...

    Ciao e a più tardi...

  7. gioyhofer

    Che bella storia Enzo, una "nuova leggenda" per le Dolomiti (si sono consapevole della contraddizione ;) ).
    Le mie immagini sono solo il contorno a questo fantastico blog, senza le tue lezioni esse sarebbero solo un ammasso di puntino luminosi sparsi qui e là, senza alcuna spiegazione logica... La conoscenza che ci trasmetti è veramente preziosa, e ci rende coscienti... non potresti farci dono più grande...

  8. Michael

    Che spettacolo... e che invidia!
    Brava Giorgia. :)

  9. Paolo

    Belle immagini Giorgia......

    Il meteo ultimamente è piuttosto bizzarro e non ha aiutato molto chi cerca (anche) di fotografare le meraviglie del cosmo.

    Splendido il paesaggio di contorno e la vicinanza della cometa alle sette sorelle, meglio conosciute come ammasso delle Pleiadi..... chissà forse le sorelle sono otto, una delle quali è curiosa e nomade :wink:

    Paolo

    PS: alla fine la cometa l'ho fotografata anch'io... :) e come al solito le immagini suscitano domande. Ogni cometa nel suo passaggio dalle nostre parti ha una sua coda particolare, alcune più luminose, e/o estese, altre meno...... E' solo questione di quantità di materiale che la cometa perde nel suo tragitto o anche di composizione di tale materiale e del suo diverso albedo? Penso che centrino entrambe le cose... chissà!

  10. SANDRO

    Di fronte a tanto spettacolo non posso che dire un caloroso Grazie a Giorgia.

  11. gioyhofer

    Grazie a tutti, sono contenta di avervi reso partecipi di questo spettacolo.
    Paolo, penso dipenda da tutti questi fattori ed anche dalla distanza che raggiunge la cometa dal sole nel momento in cui arriva al perielio, dall'attività solare in quel momento ecc.ecc... Mi viene in mente la famosa Ison che l'anno scorso doveva dare spettacolo, se fosse passata un po' più distante dal sole sarebbe riuscita a mantenere le promesse, invece così non è stato...

  12. caro Paolo,
    molte cose concorrono alla struttura della coda. Nel caso in esame stiamo vedendo soprattutto la coda di ioni e le varie strisce dipendono dalle diverse zone di uscita del gas sublimato. Poi il vento solare si diverte a fare molti intrecci come una coda di cavallo...

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.