3/05/19

Santa Greta vede la CO2 ad occhio nudo!

Doveva, ovviamente, finire così e mi fa molta pena... L'intera famiglia di Greta si è scatenata e i libri su di lei stanno invadendo il mercato. Ma le sue doti stanno facendo gridare al miracolo!

Greta sarà probabilmente dichiarata Santa... No, non riesce a vedere la Madonna e nemmeno lacrime di sangue uscire da varie statuette, ma qualcosa che potrebbe veramente cambiare il mondo. Nel libro, rapidamente scritto dalla madre sulla sua vita, si legge che lei è capace di vedere a occhio nudo l'anidride carbonica. Ed è inutile dimostrare che è qualcosa di impossibile per un essere umano a causa di molti fattori fisici. I miracoli sono propri dei Santi e lei ormai lo è. Presto, sicuramente, riuscirà a farsi costruire un santuario o qualcosa del genere, alimentato ovviamente da energia alternativa che forse riuscirà a creare e a vendere direttamente (e magari anche moltiplicare). Non so se piangere o ridere, anche se devo dire che me l'aspettavo. Boh... è meglio che stia zitto se no sconfino  in campi molto simili ma intoccabili.

Per chi vuole saperne di più, consiglio il libro che prima era della madre e adesso è diventato suo nella versione italiana (o sono due diversi?)

greta2

Alternativamente può anche leggere questo articolo che cerca perfino di usare la Scienza. No, con una "non umana" la Scienza non ha più valore e la si può venerare senza pretendere conferme naturali.

Però, però... perché non metterla alla prova?

N.B.: la notizia non è una "bufala" mediatica, dato che le doti miracolose sono state confermate dalla madre e da lei stessa.

La famiglia di Greta al gran completo * ©RV - Greta with her sister and parents.
La famiglia di Greta al gran completo *
©RV - Greta with her sister and parents.

(*) Voci di canile affermano che il cane di Greta sappia dare le coordinate dei tartufi bianchi di Alba, seduto comodamente sul suo divano.

P.S.: Stia attento il caro Oreste Pautasso. Potrebbe presto far lievitare i marroni cuneesi e trasportarli quantisticamente in un deposito attrezzato allo scopo...

 

Nella sezione dell'archivio dedicata al clima e al riscaldamento globale troverete una selezione di articoli sull'argomento e le motivazioni della nostra impostazione critica a riguardo.

 

12 commenti

  1. Gianni Bolzonella

    Il pifferaio globale ha scelto perfettamente la “testimonial” della causa che intende far avanzare: una ragazzina con le treccine proveniente da una nazione, la Svezia, considerata, nel giudizio comune, non l’inferno di solitudine e il deserto morale che è, ma un avanzato, invidiabile laboratorio sociale. Greta è femmina, anche il genere vuole la sua parte, soffre da anni per il clima impazzito, la sindrome di Asperger la rende impermeabile al ragionamento critico con elementi di ripetitività ossessiva. Il suo cruccio, forse la sua fissazione, è il cambio climatico, strano per una ragazzina, ma assai utile per i padroni del mondo che si sono impossessati del personaggio e, ahimè, della sua sofferenza.

    Lorsignori hanno condotto il pianeta sull’orlo di numerosi precipizi: l’inquinamento, lo sfruttamento sistematico delle risorse, la riduzione di milioni di esseri umani a strumenti, hanno nelle loro mani la gran parte delle risorse economiche e naturali, hanno reso tutti più poveri, precari, timorosi del futuro. Temono la rivolta sociale, si rendono conto che la corda è tesa oltre il massimo, sono terrorizzati dall’avanzata di nuove potenze economiche, sanno che il loro potere, per quanto immenso, è in pericolo. Lavorano per costruire una nuova generazione di servi che amino le catene, implorino una vita più austera, accettino un universo triste disinteressato a riprodurre se stesso, biologicamente e culturalmente. Nulla di meglio di una causa così bella, nobile e indiscutibile come la salvaguardia della terra dai cambiamenti climatici per riunire un esercito plaudente sin dalla più tenera età. Davvero incredibile come l’operazione riesca sempre: i più grandi piromani appiccano l’incendio, gridano al fuoco e li scambiamo per pompieri.

    Meditate gente,meditate!

  2. caro Gianni,

    parole sante... quando andavo a lavorare in Svezia, mi mettevano in guardia (colleghi di altre nazioni) di non passare sotto i balconi d'inverno perché avrei avuto ottime possibilità di essere colpito da uno dei tanti che si suicidavano buttandosi sulla strada. Paese fatto di gente lugubre, sempre seria e silenziosa... Sono stato testimone d'accusa di una tesi di laurea (una lunga sceneggiata accademica) finita ovviamente con un ottimo voto come al solito. Festa di laurea. Musi lunghi, non un sorriso... sembrava un  funerale...

    Spero che Greta vada a fare le vacanze al freddo, al Polo Nord...

  3. Mario Fiori

    Caro Enzo, forse ti sbagli, a me sembra che i due cagnoloni siano gli unici ad avere uno sguardo intelligente e vorrebero tanto cambiare famiglia . Poverini, gli animali sono sempre un passo avanti al bipede "intelligente" che si ingegna solo ad accumulare denaro per se infischiandosene dei suoi simili spesso anche parenti e quasi sempre anche amici.

    Il cervello è in fiamme caro Enzo  e con ciò non si guarda ai veri problemi umani, sociali ed ambientali (pure ma quelli veri).

  4. probabilmente hai ragione... Mariolino :mrgreen:

  5. Maurizio Bernardi

    Santa? E' probabile, visto che ,se osservate la foto di Greta sulla copertina del libro nella traduzione italiana,  sulla sua testa appare già la parola Beata.

    Sarà un "segno"

    Comunque tra Segni e Sogni, tra Beati e Beoti , me la vedo grigina....

     

  6. Oreste Pautasso

    Caro Enzo, è  certo che il cane bianco è dedicato ai tartufi bianchi , come il cane nero è per i tartufi neri. Comunque tra Arley e il suo amico cinghiale, Davidson, i cani svedesi avranno vita dura, se vogliono prenderci i nostri tartufi, potremmo dire una vita da cani.

    Anche per i sacri marroni del Cuneese non ci sono problemi: abbiamo fatto un innesto su tutti i castagni con dei GPS in modo che i frutti siano tracciabili e in ogni riccio c'è un microchip di identificazione di origine controllata protetta e garantita anti taccheggio.

    Che la CO2 sia con voi...

  7. ben fatto Oreste! Dobbiamo tenere stretti i nostri prodotti... Perché non rimpinzarli di CO2? Santa Greta caccerebbe il cane che glieli sta procurando... lei la vedrebbe subito!!!

  8. Maurizio Bernardi

    Che poi non è tanto difficile vederla, sta CO2.  Io, per esempio, tutte le volte che guardo un bicchiere di Coca Cola la vedo dentro le bollicine, a occhio nudo, ovviamente.

    E so per certo di non essere il solo...

  9. Maurizio Bernardi

    Vede SOLO l'anidride carbonica...?

    Io vedo anche l'ossido di Alluminio, quello di Ferro e soprattutto  vedo l'Anidride Solforosa.

    Ne sento anche il suono https://www.youtube.com/watch?v=KkqirmyTXNU

    Ne percepisco l'odore pungente, irritante, empireumatico.

    E voi non la vedete?  Mentre si  disperde  in grandi nubi biancastre, nella nostra atmosfera, in attesa di condensarsi nelle piogge acide...

  10. io ci sono stato ed è proprio vero!

  11. Maurizio Bernardi

    Se "La nostra casa è in fiamme" non è il caso di preoccuparsi troppo. Con tutta la neve che sta scendendo  in questo torrido inizio di maggio, le fiamme si spegneranno in un attimo.

    Ecco il video
    http://www.infinitoteatrodelcosmo.it/wp-content/uploads/2019/05/VID-20190505-WA0002.mp4

     

     

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128