22/07/19

Non potevo non dirvelo!

Ieri sera, mi è capitato (cosa molto rara) di vedere uno spot pubblicitario, talmente diseducativo  da far venir voglia di denunciare la casa che lo produce (mi sembra di acqua minerale)...

Lo spot è doppiamente diseducativo. Innanzitutto mostra un ragazzo su una mountain bike  che saltella da un sasso a un altro proprio sulla cresta finale di una montagna che si apre su un profondissimo burrone. Sicuramente un montaggio del computer o al limite un esercizio eseguito da un vero funambolo da circo o da un campione assoluto di quella disciplina sportiva.

Mi chiedo: "Quanti ragazzini cellularizzati e idiotizzati dalla TV cercheranno di emularlo con la solita tragedia finale?"

Forse, però, l'ultima battuta dello spot è ancora peggio e mette il luce l'ignoranza sempre più dilagante. Tutto lo spot parla di aria pulita, di clima dei cari vecchi tempi, della Natura corrotta dall'uomo (le solite frasi fatte e irrinunciabili), ma conclude con un grido che è peggio di una bestemmia: "Viva la Natura, abbasso l'anidride carbonica!".

Ma... ci rendiamo conto della gravità della faccenda? Proprio la CO2, che è il cibo delle piante - e quindi della Natura più vera - viene incitata a essere abolita o distrutta. E' un po' come dire: "Viva la Natura, a morte la Natura!".

Oltre che altamente diseducativo (dove la mettiamo la fotosintesi?), fa capire molto bene il grado di ignoranza raggiunto dai chi organizza lo spot, da chi lo produce e da chi lo manda in onda...

Ci sarà una fine al peggio?

 

15 commenti

  1. Mario Fiori

    Al solito caro Enzo, una parola è poco e due sono troppo. ueste sono vere e proprie bestemmie (perdona l'espressione ) e  ...non c'è  speranza.

  2. Frank

    Dai Enzo che vuoi che sia? Il solito spot finalizzato a vendere il prodotto come tanti altri e chi lo ha approvato probabilmente lo sa benissimo che è falso ma non gli importa nulla. Poi se si parla di acqua in bottiglia già si parla di un prodotto che per legge ammette inquinanti in quantità maggiore di quella del rubinetto ed è tutto dire per chi la consuma pensando di bere "pulito". Cavolo ma a me piace l'acqua gasata, mica mi metteranno al rogo nel momento in cui si scoprirà che il gas è anidride carbonica............

  3. Beh... io la trovo particolarmente grave, dato che cerca di annullare l'essenza propria della vita: la fotosintesi!!!

    E gli insegnati dovrebbero urlare di disgusto, E' come se a te dicessero che per fare una buca ottimale è meglio che mandi la pallina nella foresta, in mezzo ai tuoi amici mamba...

  4. Frank

    Ma io mando la palla nella foresta, per quale motivo credi che sia fermo ad HCP 12/13????

    La tua risposta evidenzia quel che dicevi cioè che vedi poca pubblicità altrimenti avresti ignorato il tutto. Fosse solo questo.......... Non dimenticare che è pubblicità e pensa a quel che si dice nelle trasmissioni "serie".

  5. Gianni Bolzonella

    Quasi sempre su uno spot pubblicitario televisivo e non, i messaggi sono due: il primo vende il prodotto,il secondo che è l'ambientazione o sfondo è il secondo messaggio,più o meno sublimale.Un pò come i vecchi film di Hollywood,con i quali gli americani hanno conquistato mezzo mondo,il primo era la trama,il secondo era l'american way of life.Lo stesso dicasi di troppe mortifere,strappalacrime e anche qualcosa d'altro,serie televisive italiane,tutto correct come lo vuole il pensiero unico,i bambini scemi e purtroppo anche il loro padri bevono felici.

  6. Gianni Bolzonella

    Da "difesaonline"

    RABBIA

    ...Faccio mie le parole di Giovanni Guareschi: E quando un soldato italiano muore, il suo corpo rimane aggrappato alla terra, ma le stelle della sua giubba si staccano e salgono in cielo ad aumentare di due piccole gemme il firmamento. Per questo, forse, il nostro cielo è il più stellato del mondo. "Le stellette che noi portiamo" non rappresentano soltanto "la disciplina di noi soldà", ma rappresentano le sofferenze e i dolori miei, di mio padre, dei miei figli e dei miei fratelli. Per questo le amo come parte di me stesso, e con esse voglio ritornare alla mia terra e al mio cielo.

    Voglio pensare che queste altre due stellette siano in cielo con le altre migliaia, che possano risplendere per sempre, ma non riesco a togliermi di dosso quel sentore di sporcizia così solo italiana e che mi costringe a credere che questo Paese non meriti tanto.

    Questa è la realtà con cui dobbiamo convivere e dentro la quale ci hanno infilati tutti,Carabinieri e Poliziotti compresi.

  7. Lampo

    Ooooo Enzone...ancora ti stupisci? Stasera al tg ho pure sentito dire che Parmitano dalla ISS vede il futuro del nostto pianeta...e vede che i cambiamenti climatici lo stanno distruggendo.

    Che tristezza...non passa giorno senza che ci martellino a 360 gradi con sta cosa.

     

    Ma mi chiedo...ci crederà lui metre lo dice? Avrà scelto lui di dirlo perché sa che fa audience? Glielo avranno imposto?

     

    Bah...

     

     

  8. No, non mi stupisco più... ma capisco la presa della Bastiglia! La mia paura è che ormai il clima & co siano nelle mani della criminalità organizzata (vedi pale eoliche) e a questo punto non ci sarà rimedio. Parmisano & co. sono del tutto impreparati su molti lati della fisica (ho dei bei ricordi a riguardo...) e diventano facilmente delle bandierine propagandistiche. L'ignoranza è una brutta bestia a tutti i livelli... Mi sa che nemmeno una nuova era glaciale potrà cambiare l'atto di fede, a meno che i guadagni cambino indirizzo (viva il petrolio e allora tutti con loro!). La Norvegia è presa come esempio per auto elettriche, ma intanto è la prima venditrice di petrolio d'Europa. Non dovrebbe sembrare a tutti un controsenso? Eppure tutto va bene madama la marchesa... e mischiamo pure l'inquinamento della plastica, gli incendi dolosi con il riscaldamento globale... Marionette, sono solo marionette... lo diceva già Bennato.

    Quando vieni a trovarmi????

  9. Lampo

    Effettivamente Parmitano dirà quello che gli dicono di dire...gli astronauti son bravi piloti, bravi ingegneri e bravi robot che obbediscono alla lettera e task dopo task svolgono meticolosamente quello che gli viene imposto da terra...quindi gli avranno detto di dire così e lui avrà obbedito senza batter ciglio. Che tristezza. E ogni volta che mi imbatto su questo argomento con amici o gente normale mi prendono quasi come un complottista, che nega una cosa tanto scientifica quanto evidente come quella del riscaldamento globale. In genere finisco per gettare la spugna e cambiare discorso :(

    E quello che mi fa rabbia, chissà negli altri settori nei quali non sono molto ferrato, e non abbastanza informato...quante volte mi sarò fatto prendere per i fondelli dai media? Quante volte avrò abboccato? Quante volte sarò stato plagiato? Mamma che nervoso mi fa venire questa cosa...

    Carissimo, prima di fine anno passiamo sicuramente, fammi solo organizzare per tempo e ti aggiorno! Sicuramente sarà dopo le ferie e cmq aspetterei la fine della vendemmia...direi che a Ottobre un bel giretto ce lo vorremmo fare. ;)

  10. caro Lampo,

    parlando con il mio medico sembra che nella medicina capiti la stessa cosa e sono sicuro che la faccenda sia generale. Gli altri non hanno -magari- fenomeni così grandi da controbattere, ma pensiamo anche solo ai vaccini.

    Per non parlare dell'arte dove gente come Sgarbi è diventata un luminare... e mi ricordo di aver letto che come semplice ricercatore era bibliotecario a Castelfranco Veneto ed è stato cacciato per le troppe assenze. Oggi è professore... ma... di cosa? Boh...

    Vi aspettiamo... a presto!

     

     

  11. Maurizio Rovati

    Trattandosi di acqua in bottiglia (eventualmente aggiunta di CO2) si può concludere che la situazione è grave, ma... non seria!

  12. Serafino

    Buongiorno

    Secondo me il problema ancora più grave è vedere che tanta gente asseconda questi spot allucinanti, o addirittura rincara sul fatto di considerare l'anidride carbonica come un veleno da debellare . È il primo commento che scrivo su questo meraviglioso sito.. Complimenti a tutti gli esperti di astronomia !!

  13. grazie Serafino! fatti vivo più spesso... qui sei tra amici!!

  14. Lampo

    E anche oggi ho letto una cosa che mi ha fatto drizzare i capelli...esattamente qui.
    "Lo scopo è quello frenare lo sgretolamento della calotta glaciale e di conseguenza l'innalzamento delle acque
     innalzamento del livello dei mari. Uno studio pubblicato su "Science Advances" propone di utilizzare 12mila turbine eoliche per pompare l'acqua di mare in superficie, trasformarla in neve artificiale e quindi 'spararla' su due ghiacciai della costa dell'Antartico occidentale. Secondo uno degli autori dello studio, Anders Levermann, occorrerebbero 7,4 trilioni di tonnellate di neve in un periodo di 10 anni per riuscire a rallentare di due centimetri l'innalzamento del livello del mare"

    12000 Turbine eoliche?? Ma anche solo a pubblicarlo uno studio del genere...ma non hanno vergogna??

  15. Ci provano, Lampo... se vedono che i pesci abboccano, la spareranno ancora più grossa! T'immagini come godrebbe la mafia... altro che il terremoto de l'Aquila!

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128