24/07/19

Se avessi avuto ancora dei dubbi... sono spariti!

Subito ho pensato che pubblicare un messaggio che avevo ricevuto qualche giorno fa sarebbe stato una specie di atto dimostrativo, auto celebrativo. Poi, ci ho ripensato, pensando alla condivisione di cui si fa cenno. E, alla fine, ho deciso di rendervi partecipi, dato che le bellissime parole sono dirette a tutti noi che cerchiamo di tenere sempre fuori la testa (e la mente) da un mare sempre più tempestoso e continuare a respirare.circolo

Dopo il messaggio che ho ricevuto e che voglio condividere con voi, se mai avessi avuto ancora qualche dubbio su smettere e lasciar perdere questo blog, esso si è disciolto come neve al Sole (sembra che faccia lo stesso anche il ghiaccio della Luna, apparentemente protetto, sistemandosi al fondo dei crateri del polo sud ... ne parleremo...). Le parole conclusive, poi, parlano al plurale, mi fanno sentire parte integrante di un gruppo molto unito e non avrei alcun diritto di prendere una decisione da solo.  Siamo o non siamo un circolo?

E allora, avanti anche se probabilmente abbiamo un calo di lettori, ma che è quasi certamente dovuto alla perdita dei  "mordi e fuggi e pensiamo a cose più concrete". Di loro ci interessa ben poco, anzi... può essere un bene.

Va beh... rispettando in pieno la privacy, vi allego il messaggio, senza mettere alcun nome o indirizzo, sperando, però, che torni presto a farci visita anche attraverso i commenti "ufficiali".

"Buona giornata  Prof. Vincenzo, ma a proposito del  blog, della sua giustificata stanchezza e delle domande che si pone sull'utilità del  suo impegno, posso dire solo questo: il suo blog è stata una delle cose più belle che ho incontrato nel web. In una giornata in cui mi sentivo sconfitta e poco resiliente mi sono imbattuta, dopo un " navigare " intorno alla coscienza e ai quanti, in questo "Infinito teatro del Cosmo".  Avevo lanciato su google la ricerca " entanglement e relazioni"  volendo uscire dal mio piccolo io per  avere una risposta  
( una mano insomma o un po' di ossigeno), dal respiro dell'universo. Ho trovato il blog, ne ho percepito il valore, la cura, l'impegno nel divulgare, l'onestà  e  insieme a tante cose interessanti ( per me che non sono né fisica né matematica ),  che seguiterò ad approfondire, ho trovato un immenso mare di stimoli, piacevolissimi articoli e la sensazione che mi fosse arrivata una risposta a ciò che cercavo e comunque  un sentimento di  strana appartenenza, che  mi ha dato una specie di serenità. La ringrazio " infinitamente" ( come dice la canzone di De Gregori  "La valigia dell'attore", mi perdoni la caduta...) e spero che il Circolo e Lei non demordiate!  Il mio modo di " partecipare" è  questo, buona crescita a tutti "

Una doverosa aggiunta...

7 commenti

  1. givi

    Grazie amica di Enzo, anche per la canzone.

     

    P.S. Nel circolo è d'obbligo il TU

  2. caro Givi,

    è la prima cosa che le ho detto... :-P

  3. Angelo

    Buongiorno,

    Io ho scoperto il blog solo due giorni fa e lo trovo interessantissimo. La passione e la professionalità con cui è realizzato sono evidenti e di livello superiore a quanto avevo potuto riscontrare finora in altri blog (anche su temi differenti). I punti di vista originali da cui vengono proposti gli argomenti e le domande poste al lettore sono elementi importanti per mettere lo stesso nelle condizioni di ragionare e fare un passo in avanti nella comprensione del tema affrontato.

    In sostanza penso, che un sito come questo dove gli autori mettono a disposizione la loro preparazione e la loro passione a disposizione della divulgazione, sia "merce" rara.

    Per questi motivi, nel chiudere, voglio ringraziare vivamente gli autori.

  4. Mario Fiori

    Come vedi Enzo alcuni se ne  sono andati ma due sicuramente sono arrivati , perchè cedere alla stanchezza?

    da vecchissimo frequentatore vorrei dare anche il mio benvenuto ad Angelo ed alla tua amica che spero si inserisca bene e serenamente nei commenti con nome o pseudnimo per poter serenamente conversare e confrontarsi.

  5. benvenuto Angelo e grazie infinite!

  6. Giorgio

    Può capitare per mesi che non abbia tempo, ma negli anni il tuo blog è sempre stata la lettura più utile e stimolante che abbia mai trovato sul web. Il calo dei lettori non interessa il tuo blog in particolare, ma qualsiasi lettura seria. Ho creato una pagina su FB che si occupa di piccole riflessioni filosofiche, ho superato i 400 follower adesso, dopo sei mesi e più, ma mi capita di vedermi respingere da FB post perché troppo lunghi. Che dire? La gente vorrebbe soluzioni molto semplici a problemi che ci intrigano e ci affannano da secoli. Le stesse angosce le viveva Platone, in una polis di distratti. Giustissimo quindi: una lettrice vera è quasi tutto! Il resto è normale amministrazione, problemi di chiasso. Anche questo è Infinito Teatro. Bisogna trovarci il giusto gusto, e considerare le proprie riflessioni come svolte fra un gruppo di amici, col sorriso, in una sera d'estate.

  7. hai perfettamente ragione... e infatti preferisco chiamarlo Circolo

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128