Nov 29

NEWS: ISON non ce l'ha fatta... o forse sì!!

News!: continua a valere quello che ho scritto prima. Tuttavia, dalle ultimissime osservazioni, sembra che un piccolo nucleo si sia realmente consolidato. Quanto piccolo non si sa, ma sta lanciando gas e polvere in un modo coerente. Non è facile dire se la cometina sarà visibile ad occhio nudo. penso proprio di no... però un  ricordo  della sua visione così vicina del Signore del sistema planetario lo porterà con sé e lo racconterà alle sue amiche della Nube di Oort. Chissà... Sto facendo il tfo per quell'ammasso di polvere e ghiaccio che è sopravvissuto, acciaccato e deformato, ridotto ai minimi termini, ma ancora capace di mettersi in mostra. Forza ISONCINO, siamo tutti con te!!!!!!

Niente da fare. La cometa ISON non è riuscita a fronteggiare il calore del Sole e il suo piccolo nucleo si è probabilmente disintegrato del tutto ed è in larga parte evaporato. Forse ne rimane un piccolo frammento che ancora mostra una piccola coda, ma potrebbe anche essere l'ultimo resto di un getto di polvere e gas che si spegnerà velocemente. Già si era visto ieri  che la sorte doveva essere questa, quando, pur avvicinandosi sempre di più al Sole, la luminosità decresceva drasticamente. Ciò che è apparso dopo il passaggio al perielio non lascia più dubbi.

Mentre le persone che l'aspettavano come cometa di Natale saranno fortemente delusi, gli scienziati avranno a disposizione  del materiale veramente eccezionale. Possono seguire momento per momento sia le fasi di "spegnimento" attraverso i telescopi spaziali che non l'hanno persa di vista un attimo, sia l'evoluzione successiva di ciò che è rimasto (se è rimasto). Perché tanto importante? Perché la cometa ISON è (o era?) un membro della Nube di Oort arrivata direttamente dai confini del Sistema Solare e il materiale che la componeva era proprio quello originario, risalente a 4.5 miliardi di anni fa, senza aver subito alterazioni successive. Inoltre poter analizzare il materiale che si sta disintegrando vuol dire leggere la parte più interna del piccolo corpo celeste e analizzare la composizione dell'intero nucleo. Non sempre gli interessi della Scienza coincidono con quelli esteticamente più belli...

Va beh... pazienza... sarà per la prossima. Godiamoci, comunque, questo storico filmato e ringraziamo la ISON per quello che è riuscita  a fare e per quello che ci può insegnare.

FILMATO

il passaggio al perielio della ISON
Il passaggio al perielio della ISON: Il Sole non ha avuto pietà... In solo 4 ore la cometa si è spenta... Fonte: SOHO

 

16 commenti

  1. gioyhofer

    Peccato Enzo,
    speravo proprio che la ison ce l'avrebbe fatta... Secondo te si potrà vedere comunque la coda di polveri nel cielo la mattina?
    Giorgia 

  2. cara Giorgia...
    temo di no (almeno ad occhio nudo), dato che come si vede molto bene dal filmato la luminosità è decisamente diminuita e -probabilmente- lo sbuffo di polvere e gas si disperderà in fretta e non vi sarà più niente che può crearlo. Comunque, aspettiamo ancora a vedere se almeno un frammento è sopravvissuto. In tal caso avremo una "cometina" duratura visibile  a lungo, ma ben al di sotto delle aspettative... Forse il mondo attuale non si merita proprio una ... cometa di Natale... :-|

  3. dario

    ciao Vincenzo.
    ti seguo e ti apprezzo molto.
    cosa ne pensi?
    https://www.youtube.com/watch?v=mfSI60iuUEk

  4. ice91

    Ho una curiosità: Da quanto ne so, le comete sono oggetti composti principalmente di ghaccio d'acqua, ghiaccio secco e da una parte rocciosa. La mia domanda è: la parte rocciosa é da intendersi più come un "nucleo" compatto oppure come un accozzaglia di materiali sparsi nel ghiaccio, per intenderci come una specie di fango ghiacciato ? Quando una cometa evapora, come è successo ad Ison, cosa ne rimane in definitiva, un pietrone o un ammasso di sabbia e ghiaia ?

  5. Mario Fiori

    Peccato, ma onori e meriti a ISON, non solo si è sacrificata per il suo Amato Sole , ma anche per l'umana scienza che forse lo meriterebbe un po' meno...meditiamo, meditiamo :-|

  6. caro Dario,
    grazie! Il video è proprio quello antecedente all'ultimo che ho postato (quello di ieri)... 
    caro Ice
    il nucleo cometario è una palla di neve sporca (celebre definizione del grande Whipple). Se subisce una lente evaporazione dei vari ghiacci che contiene diventa un nucleo inerte di tipo "sassoso" come un asteroide. Se invece viene disintegrato da un passaggio troppo ravvicinato si trasforma in grani di polvere più o meno grandi che si disperdono nello spazio (ne abbiamo tanti detriti in giro...). La ISON si è probabilmente trasformata in polvere o magari anche la rocciapiù fine è evaporata del tutto.
    Caro Mario,
    sì, molte cose ci invitano a meditare. Un viaggio di milioni di anni per immolarsi in una fine gloriosa... Meditiamo, meditiamo... Di fronte a questo gesto della Natura la nostra rabbia e delusione diventa ben poca cosa... la cometa ha fatto ciò che VOLEVA o DOVEVA fare. Noi possiamo solo accettare la legge dell'Universo. Comunque, non credo che la cometa abbia pianto.... Va beh... non diventiamo troppo filosofi! Lasciamo il dispiacere a chi già sperava di fare foto in grande stile... a noi va bene anche così... in attesa delle risposte scientifiche che non mancheranno di certo! :-P

  7. dario

    certo, l' inizio è lo stesso, ma l'evoluzione e tutt' altra cosa visto che gli ultimi istanti risalgono a stamattina (6.30 gmt, credo...). E' proprio la parte sulla quale mi interessa molto il tuo parere

  8. scusa Dario... ma è identico al filmato che ho inserito io questa mattina... Non capisco dov'è la differenza...

  9. Ah.... ho capito Dario... non avevo fatto caso all'ora finale. Sì... è di qualche ora più recente, ma la situazione è simile: qualcosa è rimasto, ma non è chiaro se è un pezzo di cometa o solo un pezzo di coda...
    Praticamente l'ultima immagine è questa:
    http://www.spaceweatherlive.com/en/comet-ison    presa alle 06:10 da SOHO Lasco C

  10. dario

    grazie dell' attenzione, evoluzione interessante da seguire e capire,
    anche stasera, mentre mi farò un bel ripassino di funzioni tra un aggiornamento e l'altro...
     http://soho.esac.esa.int/data/realtime/c3/512/latest.jpg

  11. accidenti Dario! La codina sembra indirizzarsi verso la direzione giusta... Vuoi vedere che è rimasto un bel pezzo di cometa. Difficile che si veda ad occhio nudo, ma dovremmo fare un monumento alla tenacia della nostra piccola amica. Una vera fiaba con un lieto fine (anche se non per il nostro occhio). ma a questo punto... incrociamo comunque le dita!!!!! La ISON non fa che stupirci...
    Grazie dell'aiuto continuo :-P  

  12. Walter

    Su questo sito http://helioviewer.org/?movieId=BnDX5 ho trovato vari 'filmati' in cui sembra che 'qualche cosa' sia riuscita a passare.
    La cosa che mi pare strana che ha una forma triangolare.
    È dovuto al filmato o ad altro? 

  13. caro Walter,
    che qualcosa sia passata ormai è chiaro. Cosa sia non ancora: un piccolo frammento del nucleo o solo un ammasso di detriti polverosi? Il triangolo che ti sembra di vedere è dato in parte alla sovraesposizione e in parte alle due code che si stanno sviluppando. A riguardo chi gioca è la prospettiva che comporta qualcosa di simile alla anticoda. Bisognerebbe vedere il tutto in 3D...

  14. Walter

    Grazie per la risposta solo un'ultima domanda.
    Se in parte la forma è dovuta alla sovraesposizione ciò vuol dire che il corpo o la nube di polvere non è molto piccola?
    Forse non sarà in forma perfetta ma è riuscita a passare. 

  15. caro Walter,
    ho appena aggiunto l'ultima osservazione. Sì, qualcosetta dovrebbe essere passata, ma deve essere molto piccola... La sovraesposizione è normale data la strumentazione, anche se siamo di fronte a un masso di poche decine di metri o poco più.

  16. Pietro

    Ma con un binocolo secondo te eventualmente si riuscirà a vedere qualcosina???
    Comunque del video mi affascina la forza di gravità del sole. E' veramente eccezionale.
    Mi vengono in mente tutti i desegni più o meno esplicativi sulla curvatura dello spazio-tempo dovuta alla massa del sole che qui divengono realtà... Affascinante. 

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.