29/07/14

NEW!!!! C’è vita su Marte! E anche molto intelligente…

Ben cinque navicelle messe in orbita attorno a Marte stanno passando un periodo di terrore e, con loro, i tecnici  e gli scienziati delle agenzie spaziali terrestri che le hanno mandate. La stessa paura potrebbe colpire anche i vari robottini che continuano a scavare, sporcare e inquinare. Gli esperti dicono che l’atmosfera marziana dovrebbe proteggerli, ma… sarà vero?

Ovviamente, una razza evoluta come quella marziana non si fa certo vedere quando non vuole farsi vedere (solo loro decideranno se e quando mostrarsi… anche se potrebbero scegliere né il modo né il momento adatto, come in questo racconto di Vin-Census). Il loro silenzio ne è una prova tangibile. Le abbiamo provate tutte, ma gli alieni del pianeta rosso non hanno avuto difficoltà a nascondersi, facendosi sicuramente un sacco di risate (o quello che loro utilizzano per prendere in giro qualcuno). Tuttavia, anche loro hanno un limite alla pazienza e l’azione micidiale e ben congegnata che hanno intrapreso per togliersi di mezzo quei fastidiosi insetti terrestri che li cercano ovunque, ha permesso di scoprire la loro esistenza. Non vorrei essere nei loro panni… poverini! Resta ancora una speranza, però… l’intelligenza umana potrebbe anche non accorgersi della prova che ha sotto gli occhi. In fondo non so se sperarlo oppure no…  Voi che ne dite?

Ops… dimenticavo di dirvi la prova inconfutabile dell’esistenza dei marziani e della loro fantastica evoluzione tecnologica. Essi sono riusciti a deviare una cometa che mai si era spinta così vicina al Sole, quella che noi, ingenuamente, chiamiamo C/2013 A1 Siding Spring. Il suo vero nome in lingua marziana è: YZZ*?UU^^345, che tradotto significa “operazione rompiscatole”. La sua orbita è stata predisposta in modo da sfiorare la superficie del pianeta rosso proprio il 19 ottobre, festa dell’Unità Marziana.

Solo una grande sceneggiata, una specie di spettacolo di fuochi d’artificio? No, no, molto di più. L’oggetto celeste passerà a soli 132 000 km da Marte (altezza studiata alla perfezione) e i microscopici proiettili di polvere che “sparerà” tutt’attorno saranno più che sufficienti a “far fuori” satelliti artificiali, navicelle, sonde, pannelli solari, telecamere e cose del genere. E - perché no?- anche i malefici robottini inquinanti e troppo curiosi - “Hanno un intero pianeta, molto più grande, da scavare, bucare, calpestare e devono proprio venire qui da noi?”. Sì, sì, gli scienziati terrestri dicono che l’atmosfera li proteggerà dalla caduta di meteoriti cometarie. Va bene, va bene, Lasciamo pure che credano alle favole…

Cosa fare? I terrestri sono in fibrillazione e stanno spostando le orbite delle cinque navicelle per metterle al riparo il giorno del “giudizio”. Voi ci credete? Le sonde si stanno mettendo in sicurezza, prendendo per buona l’orbita attuale della cometa, ma io sono sicuro che, al momento buono, la cometa verrà deviata e finirà come in certi film western: i cattivi saranno presi alle spalle!

Come dite? Che sono solo io a dire queste cose e nessun giornale ne parla? Lo so, lo so… ma tanti anni di planetologia mi permettono di recepire le più piccole variazioni della superficie di un pianeta, anche senza usare telescopi o oculari miliardari e inutili. Ebbene, vi posso assicurare che Marte mi ha strizzato il suo “occhio” (ah… per chi non fosse esperto, il Monte Olimpo).

Chi viva vedrà…

U))èéé[[+* LL??/g%$<<ç°§f><T (buona fortuna, amici marziani!)

3 commenti

  1. Mario Fiori

    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: Non ho parole, muoio dalla voglia di vedere cosa accade!! :mrgreen: Lasciamo perdere va'!
    Grande Enzo comunque.

  2. maurizio

    ...Azz..Enzo, anche tu senti le vibrazioni :mrgreen:
    Anche io sento delle vibrazioni...ma non credo siano i marziani....ma altre cose che girano :mrgreen: :mrgreen:

  3. Gualtiero Gomez

    Carissimo Dott. Vincenzo Zappalà Lei ha scritto queste cose in maniera sarcastica ma credo che Lei sappia benissimo che ciò che ha scritto è vero. Personalmente ne ho le prove provate ma è molto difficile parlare di questo argomento, le persone preferiscono non vedere o non crederci che poi è la stessa cosa. Nella mia piccola dimensione vorrei consigliarle di scaricare dal sito dell'ESA le foto di Rosetta/Philae e guardarle con attenzione ingrandendole sino all'interno degli anfratti, ma non solo. Conosco l'effetto che può fare la pareidolia(sono fotografo/videomaker) e in qualche caso mi sarà anche capitato di confondere ma le anomalie sono talmente tante che mi rimane impossibile credere che siano tutte frutto della mia fantasia. Le scrivo anche per cercare sponda sa in questi giorni queste scoperte mi hanno un pochino scombussolato, tutto sotto controllo però. Con cordialità la saluto.

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128