25/08/14

L’atomo infinito **

Il concetto di infinito lo conosciamo abbastanza bene, anche se una cosa è parlarne e un’altra è cercare di visualizzarlo.  Ad esempio, sappiamo che la forza di gravità non ha confini. Teoricamente, il campo gravitazionale di un oggetto di una certa massa si annulla SOLO all’infinito. In altre parole, se esistesse un solo corpo celeste, la sua influenza gravitazionale arriverebbe fino all’infinito. In pratica, però, chi comanda è la gravità degli oggetti più vicini, dato che quella di oggetti troppo lontani può tranquillamente essere trascurata, commettendo un errore che va ben al di sotto dei limiti delle nostre misure.

Veniamo, allora, alle dimensioni di un corpo, solido, liquido o gassoso che sia. Esso è composto da atomi, i quali sono circondati dagli elettroni che, secondo il modello probabilistico della MQ, possono distribuirsi su orbitali a seconda del livello energetico (e viceversa). Gli orbitali, però, hanno dimensioni probabilistiche, ossia vengono definiti come quella parte di spazio in cui si può trovare un elettrone con un certo grado di probabilità, decisamente molto alto (90% o anche 95%, è una scelta, in fondo). Tuttavia, esiste sempre una probabilità, seppur piccolissima, che l’elettrone si trovi al di fuori dell’orbitale corrispondente.

E’ assurdo dire che può trovarsi in un qualsiasi punto dell’Universo? Teoricamente no! Ne consegue che il singolo atomo potrebbe avere dimensioni spaziali infinite e se ce l’ha lui ce l’ha, a maggior ragione, il corpo che ne contiene a milioni o  miliardi. Basta moltiplicare e/o sommare le ampiezze di probabilità.

La risposta è quindi: ogni corpo ha dimensioni infinite. Esse diventano finite solo se poniamo dei limiti alla probabilità di trovare qualche elettrone sparso per l’infinito. A mano a mano che diminuiamo i requisiti probabilistici varieranno anche le dimensioni. Potremmo dire che si scelgono quelle che danno agli elettroni che lo costituiscono una certa probabilità di trovarsi all’interno dei propri orbitali “standard”. Se vogliamo essere fiscali e assicurarci che il corpo contenga sicuramente tutte le possibili posizioni dei suoi elettroni, le dimensioni non possono che essere infinite ed è quindi giusto che sia infinito anche lo spazio in cui possa esercitare la propria gravità e non solo quella… Ma sì, tutto l'Universo è in fondo "aggrovigliato" con se stesso...

Si fa per scherzare, ovviamente, ma… ho detto qualcosa di veramente sbagliato?

6 commenti

  1. Andrea I.

    Mmmmh...Mi viene da osservare che questa conclusione sarebbe sicuramente valida se l'atomo/particella di cui stiamo scrivendo fosse l'unica in tutto l'universo :-?
    Il fatto che non sia cosí, penso che limiti in un qualche modo il discorso. Non tanto per l'influenza che questa particella/atomo/etc possa esercitare sul resto, ma quanto per la sua effettiva "presenza". In fondo due cose diverse non possono occupare lo stesso spazio, quindi é necessario, per dare coerenza al "disegno", che queste vengano definite.
    Grazie per l'opportunitá di riflessione Enzo :wink:

  2. bisognerebbe valutare quanto spazio a disposizione ci sarebbe per non rischiare di sovrapporre particelle. Un Universo fatto di interferenze e di principi di esclusione... Che pasticcio! :mrgreen:

  3. Andrea I.

    Gia :mrgreen: In effetti ultimamente mi viene proprio da ragionare su questo: Il fatto che per definire l'effettiva dimensione di un oggetto ci sia da prendere in considerazione il quanto puo muoversi e il quanto effettivamente si muova :-?
    Comunque lo trovo ancora un argomento estremamente stimolante e interessante :wink:

  4. Michael

    A me ricorda il Cuore d'Oro de "Guida Galattica per Autostoppisti". :mrgreen:

  5. Mario Fiori

    A me viene in mente che tutto è relativo, non so' perchè ma mi viene così , Enzo veramente non so'. :(

  6. SuperMagoAlex

    Se potessimo regolare l'intensità del campo di Higgs, abbassandone il valore, fino ad un valore prossimo allo zero, otterremo degli atomi sempre più grandi, come delle galassie ed addirittura come tutto l'Universo :)

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128