lacomics.org
postyourgirls.webcam
21/04/15

Un ulteriore commento sulle "barzellette" divulgative

Lo spunto per aggiungere qualcosa riguardo al volo ad altezza "uomo" di Dawn, previsto ( non ancora corretto) da Media INAF, è proprio arrivato al momento giusto parlando di vita terrestre... E' bastato che Peppe lasciasse per strada una virgola (o un punto, come preferite) e  si è scatenato il finimondo sul nostro piccolo e sconosciuto "circolo". Le sviste sono ammesse, ovviamente, ma ai lettori preparati saltano subito all'occhio. E poi quella era chiaramente una svista, una dimenticanza. Eppure ce ne siamo accorti subito.

Mi chiedo, allora: "Possibile che nessuno, oltre al nostro gruppetto di amici, si sia reso conto delle "sviste" (chiamiamole ignoranza della materia... è meglio!) continue e addirittura ridicole che appaiono sul sito divulgativo più importante d'Italia?" Lo leggono in migliaia di appassionati, di astrofili, tutte persone che dovrebbero rendersi conto degli errori così macroscopici. Molti di loro sembrano anche essere esperti della materia, da come disquisiscono di stringhe, di multiversi, di materia oscura e di particelle esotiche. Eppure niente! Citano e ricitano gli articoli INAF e tutto va bene. Mai un errore è stato notato, mai qualcuno ha sollevato obiezioni di fronte a strafalcioni enormi.

Paura di mettesi in mostra? Non credo proprio... Cosa hanno mai da perdere? Sicuramente rischio di più io che ho fatto parte di quella Istituzione. Ma la verità non deve fare mai paura!

Oppure, vengono citati senza nemmeno leggerli? Beh... pessimo modo di divulgare attraverso un copia e incolla stantio e banale. Assomiglia al vecchio telefono senza fili che si porta dietro qualche nuovo errore ogni volta che si propaga.

Resta una terza soluzione, molto più deprimente ancora: che nessuno di questi pseudo-esperti si renda veramente conto degli errori e delle loro tragiche conseguenze su chi vuole imparare. Una divulgazione da eliminare, tanto è controproducente. Non basta nominare un parolone difficile (mai veramente spiegato con parole semplici) per farsi credere un esperto. No, cari amici, la TV insegna quanto siano nefasti i tuttologi e le loro frasi fatte.

Eppure, malgrado tutto, la nostra è l'unica voce che si alza mettendo in luce errori dalle conseguenze disastrose per chi vuole conoscere. Il quieto vivere di chi non vuole uscire allo scoperto e prendere le proprie responsabilità è altrettanto negativo e deleterio del non voler ammettere la propria ignoranza, nascondendosi dietro argomenti incomprensibili sia per  loro sia per chi vorrebbe sinceramente iniziare a capire.

Torniamo sempre a bomba: prima di riempire la nostra bocca con parole che fanno effetto, ma sono del tutto vuote di sostanza, bisogna conoscere le basi con umiltà e dedizione. Non ci si deve vergognare perché non si conosce la conservazione della quantità di moto, ma si deve arrossire nel parlare di energia oscura senza conoscere la conservazione della quantità di moto.

Se non si agisce così, Media INAF continuerà a inventare barzellette che nessun pseudo-esperto riuscirà a capire... E nessuno aprirà mai bocca per contestare.

Eh sì... caro il mio amico Sancho... spesso mi sento proprio come un Don Chisciotte senza speranza, tranne che per questo minuscolo angolo di scienza parlata, discussa, pensata e dimostrata, senza nessuna volontà di mettersi in mostra.

Siamo veramente noi gli alieni?

 

11 commenti

  1. Alvermag

    Caro Enzo, mi sembra che INAF vada nella direzione che oggi orienta tutto il mondo del lavoro. Nel mio settore non esiste più la progettazione impiantistica, non c'è alcuna voglia, capacità, interesse ad impegnarsi seriamente per raggiungere un obiettivo professionale.
    Oggi tutto è fluido, magmatico. Le cose si fanno per interesse personale cercando d'impegnarsi il meno possibile....
    La scalata sociale si ottiene attraverso la politica, mettendosi al seguito di maneggioni, cialtroni, portaborse, faccendieri ecc. ecc.
    Il merito non è premiato e chi ha voglia di porsi seriamente nei confronti della professione va all'estero (GIUSTAMENTE!).

    Sarà la crisi, sarà che siamo italiani, sarà quello che vuoi ma tant'è.

    In quanto ad INAF, perchè continuare ad evidenziare tutti gli strafalcioni che propala all'orbe terracqueo?
    Non è come sparare sulla croce rossa?
    Ho idea che se persone come Paolo, SMA ed altri potessero dedicare tempo allo studio dell'astrofisica sarebbero perfettamente in grado di fare molto meglio di chi oggi rappresenta il sito di riferimento dell'astrofisica in Italia!

    Bene bene, Enzo, mi sta venendo un'ideuzza. Forse deciderò, di tanto in tanto, di "mettere in circolo" (suona meglio che postare no?) qualche perla, non già di divulgazione, ma di istruzione. :wink:
    Penso che sarà divertente.

    Forse inizierò oggi stesso; devo ritrovare il libro che avrò come riferimento.

  2. SuperMagoAlex

    Riguardo a INAF sicuramente si tratta di errori di distrazione, mi rifiuto di pensare che un esperto del settore possa scrivere coscientemente uno strafalcione del genere, con una sonda kamikaze in picchiata supersonica verso le montagne di Cerere :-D
    Probabilmente le news vengono riportate un po' così... tra un messaggino su What's up ed un tweet... tra un'occhiata su Facebook ed una partita a Candy Crush... ed è inevitabile perdere la concentrazione per riportare la notizia correttamente.
    Stamani, dopo un giorno, l'errore non è stato ancora corretto, nonostante le 120 condivisioni su Facebook e le migliaia di visitatori di Media INAF, evidentemente nessuno si è ancora accorto di nulla... quindi anche chi legge ha lo stesso problema... :-|

  3. Daniela

    Credo che il motivo per cui nessuno nota l'errore risieda nel fatto che la maggior parte delle persone si sente "lontano" dal mondo dei numeri perché sono "difficili da capire" (chi non ha mai sentito dire "Io e i numeri siamo una cosa diversa..." "Sono un creativo, la matematica non è nel mio Dna..." o espressioni similari da parte di persone che nascondono dietro questa giustificazione una semplice mancanza di volontà?).
    Pertanto, non appena vedono o sentono parlare di un numero, per quanto semplice, non provano neanche per un secondo a capire che cosa rappresenti e lo subiscono passivamente.
    Mi è capitato più di una volta di sentire citati in documentari numeri che non stavano né in cielo né in terra e mi sono chiesta come fosse stato possibile che nessuno, dagli autori del documentario, a chi ha tradotto i testi (spesso si tratta di produzioni straniere), fino ad arrivare al proprietario della voce narrante, non si fosse accorto dell'errore grossolano.
    Non me li ricordo tutti, ma uno mi è rimasto impresso: parlando dello straordinario stato di conservazione dei monumenti di Paestum, il narratore disse che era facile immaginare gli antichi Greci che passeggiavano tra di essi... 25.000 anni fa!! :roll:

  4. peppe

    che io ricordi paestum è storia di 2500 anni fa..quindi il narratore nel leggere potrebbe aver letto uno zero in più

  5. Daniela

    Infatti... e non se n'è accorto... che tristezza! :(

  6. Alvermag

    Ma no, ma no, il lettore è un alieno che si muove a velocità relativistica.

    Per lui sono trascorsi solo 2.500 anni mentre per i terrestri ne sono trascorsi 25.000!

    Uffa però, sempre a polemizzare. Mi sembrate altrettanti Alvy....... :-?

  7. Daniela

    E' vero... come ho fatto a non pensarci?!
    Meno male che a questi alieni non sfugge niente!! :wink:

  8. cari amici,
    avete tutti un po' di ragione... tuttavia, il vero succo del discorso (che quindi mi sprona a continuare a far notare gli errori e gli strafalcioni) è che migliaia di persone crederà ai numeri scritti e qualcuno ne parlerà ad altri diffondendo l'ignoranza. E' possibile che nessuno se ne sia accorto? No, non credo... ma oggi nessuno vuole prendersi una qualsiasi minima responsabilità. Chi se ne frega se qualcosa è fatto male, l'importante è inserire il "mi piace" che ti fa sentire importante e superiore a tutti: "tu, giudice in terra, del bene e del male....". E poi che gli altri si arrangino, tanto l'importante è essere furbo ed essere ricco, in qualsiasi modo ci si possa arrivare. L'istruzione è polvere che si disperde al vento.
    No, finché avrò fiato dirò pane al pane e vino al vino. Molti anni fa, come forse ho già detto altre volte, ho litigato platealmente con un referee e con l'editore di una rivista internazionale, davanti a decine di colleghi. Li ho accusati di conduzione partigiana, di scelte ambigue, di scienza svilita... So che tutti gli uditori erano d'accordo con me... ma regnava il silenzio completo. Quando, dopo pochi mesi, l'editore ha cambiato la strategia del referaggio, aprendo agli europei... nessuno mi ha detto un grazie. Pazienza! La Scienza ha comunque vinto, anche se con mezzi poco scientifici... Ma che pena i silenziosi, in attesa di accodarsi al carro del vincitore... accontentandosi magari di poche briciole lasciate cadere per terra.

    Il mondo è fatto di pecore che preferiscono seguire la prima, priva di olfatto e di vista, sul prato senza erba, piuttosto che gridare: "la corazzata Potemkin è una ... pazzesca!"

    Sì, sì, viva Fantozzi se ogni tanto è l'unico a ribellarsi!

    Mi spiace, Alvy... ma continuerò a dire che l'imperatore è nudo!!!! :twisted:

  9. Walter

    Nessuno si ricorda Mars Climate Orbiter?
    Quella volta non è stato un traduttore a confondere in un articolo il punto con la virgola ma due gruppi di signori scienziati e tecnici (se non ricordo male un team americano e uno inglese) che confusero i Chilometri con le Miglia Nautiche bruciando non so quanti milioni di dollari.
    Chi controllava?

  10. Alvermag

    A Roma abbiamo fatto di meglio.

    C'è stato chi ha scambiato i millimetri con i centimetri (si trattava di neve....)

  11. gioyhofer

    Io ho addirittura sentito qualcuno dire che nei prossimi giorni bisognerà stare attenti alle tempeste solari, dato che le macchie avranno un estensione che potrebbe arrivare a 230 miliardi di km.... accipicchia che macchione!!!! :D :D :D

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

how can i get samples of ampicillin canadianonpharmacy

Who makes the best rolex replica watches? the best 2020 rolex website watches

shemale777.com vrpornx.net kinkydom.net