Feb 15

Un grande astronomo non professionista e un risultato molto… personale *

Figura 2: Il campo stellare della notte del 13 gennaio 2016 dove si vede la traccia lasciata dall'asteroide nel suo movimento durante tutta la notte (0.54 arcsec/min). Immagine centrata sulle coordinate RA=07:15:18, DEC=+02:09:20.

Questo articolo (il vero lavoro l’ha fatto Lorenzo Franco) riporta un’interessantissima serie di osservazioni con un risultato che è particolarmente significativo per il sottoscritto. Avrei potuto intitolarlo: “La pancia c’è e si vede…”, ma è meglio andare con ordine e dare la giusta considerazione alla parte scientifica.