16/07/19

Un po' di "cerone" e Marte ringiovanisce *

L'intera faccenda a me fa un po' ridere e un po' piangere. Comunque sia, preferisco seguire la prima strada...

Trovato il modo per rendere abitabile Marte! Fantastico... basta ringiovanirla cospargendola di un bello strato di "cerone". Un cerone che servirà anche a fare a Marte quello che non vorremmo fosse fatto a noi, ossia aumentare la sua temperatura attraverso l'effetto serra. Niente CO2, però, ma un'altra sostanza capace di creare un bel GW marziano. Una sostanza ben più utile per un paio di caratteristiche: innanzitutto perché riuscirebbe a tramettere abbastanza luce per innescare la fotosintesi (ma la CO2?) e poi perché bloccherebbe notevolmente i raggi ultravioletti (e i raggi cosmici?). Questa miracolosa sostanza è l'aerogel di silice e ne basterebbe uno strato di 2-3 cm da "spalmare" al suolo, All'inizio solo in una zona ristretta e poi... chissà!

Bene, bene, anche il GW può essere utile per avere tepore e acqua liquida. Ma, mi chiedo una cosa: "Stiamo spendendo milioni e milioni per cercare la vita su Marte e si continua a dire che la possibilità di un risultato positivo c'è (e continuano a piovere soldi...). Ma, se ci fosse davvero, sarebbero contenti i marziani di vedere cambiato drasticamente il loro pianeta? Magari con una sostanza che ne causerebbe la fine?" Mi ricorda tanto il raccontino che avevo scritto su Titano (Epidemia). Insomma stiamo attenti ai nostri ben consolidati motti, del tipo: "Chi la fa l'aspetti" o, se preferite, "Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te".

Articolo originale QUI

4 commenti

  1. The Borg

    Per avere il GW marziano basterebbe esportarci i nostri "luminari" che così assiduamente ci credono.
    Ai tempi, per conquistare i castelli si catapultavano cadaveri appestati. Noi potremmo fare lo stesso su Marte con i guru dell'aria fritta.

  2. Mario Fiori

    Effettivamente l'essere (dis)umano ne pensa una più del diavolo che , purtroppo , alla fine avrà pure la mia solidarietà ad essere paragonato così male :evil: . A parte poi tutto quello che segnali nel'articolo su : innesco fotosintesi con la silice :mrgreen: ; i raggi cosmici chi se ne frega l'importante sono gli ultravioletti :twisted: .

    Una parola è poca e due sono troppe caro Enzo. Sulla proposta di The Borg ci rifletterei , così per fare un po' di humus marziano... :mrgreen:

  3. ma sì, un po' di aria fritta fa sempre bene... :mrgreen:

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128