Apr 9

Una Buona Pasqua a modo nostro...

Stiamo forse per fare la loro stessa sorte? Magari non per un asteroide, ma per qualcosa di molto più piccolo? Probabilmente no, ma se l'uomo non imparerà a diventare umile e rispettoso verso la Natura, potrebbe anche darsi che la prossima volta sarà così.

Quando lei decide di darsi una scrollata non guarda in faccia nessuno, tanto meno una specie così invadente e incapace di apprendere dall'esperienza.

BUONA PASQUA 

AGGIUNTA...

Siamo ormai stabilmente ben sopra i mille visitatori giornalieri. Quasi tutte le Nazioni del mondo, anche le più sperdute (perfino le Isole Cayman!), si sono collegate almeno una volta. Rispetto ad altri blog (ma il nostro è un Circolo) facciamo ridere, ma volevo ricordare che per unire l'Italia sono bastati mille.

Ci siamo, perciò... e allora perché non sperare di unire il mondo (magari un po' meglio di come hanno fatto i garibaldini con l'Italia)?

Fatemelo credere!

10 commenti

  1. Giorgio

    Credici Enzo !

    questa è una "botta" che anche i meno riflessivi assorbiranno a fatica ! e poi...dato che ritornerà (in attesa del vaccino si spera)... li costringerà a ritornare sui binari ad ogni sbandata.

    BUONA PASQUA a tutti

     

  2. Daniela

    BUONA PASQUA A TUTTI !!!

  3. Maurizio Bernardi

    Buona Pasqua !

    Parabola degli indiani:  Il generale Custer, prima della battaglia manda un ranger in avanscoperta per valutare la consistenza numerica del nemico.  Il soldato torna molto agitato e riferisce:

    "Generale,  gli indiani sono 10.006 !"  Custer, ammirato per la precisione della informazione ,chiede:

    "Figliolo, come hai fatto a sapere in pochi minuti che i musi rossi sono 10.006?"

    "Appena mi sono avvicinato al loro campo ne ho visti due, poi altri tre a cavallo, e ancora un altro di vedetta , quindi erano già sei. Alzando lo sguardo all'orizzonte ne ho visti un casino, saranno stati diecimila !"

    Se volete avere una idea numerica dei problemi di questo pianeta...

    https://www.worldometers.info/it/

    Soffermatevi sulle voci :  Alimentazione   Acqua   Salute

    Certi numeri  potrebbero essere diversi, anche senza spendere Trilioni di Dollari e di Euro, si potevano cambiare ben prima che arrivasse il virus, con interventi molto più semplici  e immediati di quelli richiesti per una ricerca di un qualsiasi vaccino, e il numero di individui salvati sarebbe stato enorme.

    Noi, con il nostro virus, siamo i sei indiani.  La "scrollata" è già stata data, ma pare che se ne siano accorti solo quelli che l'hanno subita. Non sono pochi.

  4. Impressionante Mau...

    eh sì, certi numeri sentiti ogni sera fanno proprio pensare a Custer...

  5. Frank

    Con l'occasione di augurare buona Pasqua a tutti invito ad essere riflessivi sui numeri riportati nel sito indicato da Maurizio, leggere bene "about" e ricordarsi che i counter automatici sparano numeri che spesso sono solo presunti. Insomma da non prendere alla lettera/cifra ma rifletterci sopra. Giusto un esempio l'immissione di co2 in atmosfera viaggiava uguale ad ora anche prima che mezzo mondo fosse in loock down.

    Cool e buona Pasqua.

  6. maurizio bernardi

    Dici bene Frank, occorre riflettere.

    I contatori danno cifre con una dinamica differenziale e vanno confrontati con altre fonti.

    Magari come questa....

    https://it.m.wikipedia.org/wiki/Indice_globale_della_fame

    O altre ancora, per avere conferme.
    E dopo rifletterci ancora un pochino....

  7. Frank

    Si Maurizio qualsiasi fonte "ufficiale" porta informazione ma non basta da sola e occorre riflettere moltissimo su questi numeri, non per scandalizzarsi ma per capirli e capirne i limiti. Siamo di fronte ad una pandemia e ancora non abbiamo un campione su cui raccogliere dati per fare proiezioni neanche nei paesi "civilizzati", giusto per ricordare quanto sia difficoltoso fare statistiche aderenti alla realtà. L'informazione numerica è sempre un dato grezzo che si presta a essere usato in vari modi se il fruitore non è preparato ad interpretare. Penso che tutti ricordiamo l'episodio di qualche anno fa del rifiuto di alcuni paesi africani del cibo offerto dagli americani  perché ogm. Ora non voglio polemizzare ma faccio presente che almeno in paio di questi è tuttora pericoloso avventurarsi non per il rischio di "semplice" violenza ma per il rischio di finire in una pentola data la totale mancanza di cibo. Non sappiamo quanto fossero disinteressati gli aiuti americani, non abbiamo idea di quali siano le cause reali che hanno portato ad una simile situazione. Sono certo solo di una cosa che l'ignoranza, intesa come analfabetismo totale è la prima delle disgrazie. L'importante nel guardare i numeri è di non scandalizzarsi ma di provare a capirli e rifletterci moltissimo oppure meglio non guardarli neanche.

  8. caro Frank,

    io ormai ho scelto la seconda strada... I numeri sono fantastici, ma non solo devi riuscire a interpretarli (capire cosa dicono realmente), ma poi devi sapere usare un algoritmo idoneo per utilizzarli e qui siamo ancora in alto mare. Eppure tutti lo vogliono fare (tranne forse i VERI statistici). Pensa che in  un web di previsioni meteorologiche hanno pubblicato le previsioni di quando ci sarà contagio zero regione per regione. Sarei pronto a scommettere che ci saranno già alcuni che cominciano a prenotare le loro vacanze oltre quella data.

    Mi spiace, ma l'ignoranza che regola e governa il mondo (umano) meritava  questa terribile batosta. Non credo che faccia imparare qualcosa, le solite cassandre torneranno a parlare di clima, di terra malata e di noi che dobbiamo salvarla. Non capiremo mai che siamo noi che non siamo capaci a far parte, a convivere e a sopportare le prove di una Natura che segue ben altre regole, su tempi diversi e con modalità che ci illudiamo di aver compreso.

    Oggi dovrebbe apparire sul Circolo un bellissimo articolo di Guido che dovrebbe far pensare molto... forse ancora di più!

    Buona Pasqua... per quello che valgono queste messinscena mediatiche e consumistiche... Anzi, se solo elimini un po' di consumismo, per motivi pratici, si sciolgono come neve al Sole del GW...

     

  9. maurizio bernardi

    Riassumendo....

    Ci sono numeri "immaginari" come quelli delle fantasiose proiezioni quasi-astrologiche,  e numeri  "reali",  che troviamo negli archivi anagrafici.

    L'interpretazione di questi ultimi, influenzata da pregiudizi,  orientamenti politici o che altro, non modifica di una unità le quantità in questione. Comunque sia, dopo accurate riflessioni, approderemo serenamente  alla conclusione che la cosa non ci riguarda.

    Neppure se evitiamo di conoscerli, questi dati grezzi,  si modificano.

    Quindi, meglio non guardarli neanche.

    Se, da un lato, daremo così il nostro contributo alla deprecata ignoranza collettiva, dall' altro eviteremo di perdere il nostro tempo a rifletterci sopra , magari rischiando di scandalizzarci , sia pure moderatamente, ( cosa assolutamente poco trendy e inutile).

    Il problema della fame (degli altri) è un "non-problema", si risolverà da solo, col tempo: quando saranno finalmente morti tutti, allora potremo essere fieri di avere sconfitto definitivamente questa piaga.

     

  10. a mali estremi, estremi rimedi... lapalissiano!

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.