Ott 29

Non mi sono dimenticato di Encelado *

Cari amici, state tranquilli... non mi sono dimenticato di Encelado. Proprio ieri ha avuto luogo il secondo  degli "ultimi" tre flyby , sopra la zona attiva, mentre pochi giorni fa si è visto quanto ha sofferto anche la zona che appariva più calma e tranquilla. Vi sarà ancora un passaggio meno ravvicinato a dicembre per l'analisi della temperatura. Anticipiamo subito che l'oceano della piccola e importantissima luna di Saturno copre molto probabilmente l'intero corpo celeste e non è limitato alla zona sud, dove escono i pennacchi.

Si sta parlando a destra e a sinistra di vita su Marte, delle nostre contaminazioni, delle speranze future legate a robottini ultra tecnologici e ai viaggi di Rambo astronauti, pronti a sacrificarsi fino alla loro morte (nuovi eroi per il popolo affamato di vittime sacrificali, agnelli da dedicare al dio mediatico). L'acqua cresce ogni giorno e forse troveremo anche la celeberrima bevanda americana. Si fanno addirittura film per farne pubblicità e mostrare come l'uomo sia superiore a qualsiasi avversità. Media, solo media... tanta spazzatura in mezzo a pochi granelli di Scienza vera.

Nel frattempo, ci si dimentica di quello che è -forse- il luogo più importante per trovare una qualche forma di vita biologica (insieme a Europa e Titano). Quell'oceano caldo, quell'acqua calda che contiene la maggior parte dei mattoni fondamentali, ha tutti i requisiti per portarci a una delle scoperte più entusiasmanti della storia dell'astrofisica e non solo. Encelado è stato un regalo eccezionale, un gioiello inaspettato. Era lì che ci aspettava per dimostrarci molte cose e per farcene capire molte altre.

Si dovrà sicuramente tornare su di lui, atterrare, analizzare e -chissà- usare, magari, un batiscafo per scendere nell'oceano sotterraneo. Non ci sarà bisogno di uomini, ma solo di qualche robottino... funzionante. Encelado è il futuro e lo stanno trattando veramente male.

Sto raccogliendo informazioni e aspetto i risultati del flyby di ieri, poi vi prometto un articolo corposo (eccolo!) e il più esauriente possibile. No, cari amici, non mi sono dimenticato di Encelado.

Cassini, questa sì che è una missione scientifica!

 

NEWS!! Sembra che gli oceani sotterranei siano la norma per i corpi "minori"del sistema solare!

 

10 commenti

  1. Aldebaran

    E dell'ossigeno trovato sulla cometa di Rosetta che si è meritato persino la notizia del TG1???????? Abbiamo qualcosa da PRECISARE scommetto...

  2. Mario Fiori

    E' fantastico caro Enzo, Titano, Europa ed Encelado , non ci possiamo credere , tre lune frà le tante (si Titano non si offenda è il più famoso) che ci potranno dare sorprese fino ad ora impensabili. Ma Marte ? L'incolpevole Marte ? Deve essere per forza lui a presentarci forme di vita, altrimenti i media come fanno ? Magari poi ci diranno che la vita è di tipo effettivamente terrestre, ed avranno pure ragione...l'abbiamo portata noi.
    A parte tutto mi auguro che ci siano Scienziati seri che ci spieghino per bene Marte e ci facciano sapere come si è evoluto , che studio a fondo gli altri tre ed ogni angolo del Sistema Solare e che diano ad Encelado quel che è di Encelado :mrgreen:

  3. caro Aldebaran,
    il tuo modo di commentare sembra che sia legato a un certo astio innato verso il modo con cui do le notizie e verso la mia visione estremamente critica di ciò che dicono i media. Capisco che per te il TG1 possa essere considerato lo scrigno delle verità assolute e che solo qualcosa che viene riportato in quel contesto abbia il privilegio della meraviglia scientifica. Mi spiace, io non la penso proprio così e, anzi, considero i media una delle più deleterie vie di comunicazione della scienza in generale e non solo dell'astrofisica. Il fatto stesso che non abbia parlato del passaggio a soli 50 km (più o meno) di Cassini rispetto agli sbuffi acquosi di Encelado ti dovrebbe spiegare la ragione della mia considerazione.

    L'ossigeno molecolare trovato sulla cometa di Rosetta è sicuramente un risultato importante (probabilmente ne avrei anche parlato), ma non lo considero un fatto così strepitoso come viene presentato. L'ossigeno è abbondantissimo nell'Universo, ma resiste poco sotto forma molecolare e si combina in fretta con l'idrogeno o con se stesso dando origine all'ozono. Ciò non toglie che può formarsi tranquillamente anche senza bisogno di vita batterica (spero che tu non stia pensando all'equazione ossigeno molecolare = vita... come -forse- riportato da qualche media...). Il suo problema è che normalmente dura poco. Comunque è stato osservato ripetutamente nei satelliti di Saturno e Giove. La vera stranezza non sta tanto nel fatto che si sia osservato su una cometa, ma sul fatto che non sia stato osservato prima. Purtroppo, l'ossigeno molecolare non è facile da rilevare a distanza e, quindi, Rosetta, che ha passato il suo tempo vicino a una cometa che sta sgretolandosi, ha avuto vantaggi considerevoli. Ben venga, quindi, questa rilevazione. Il fatto che sia primordiale e sia stato conservato all'interno della cometa è ancora tutto da verificare... così come le ripercussioni sui modelli di formazione planetaria. La mia opinione è che si sia originato a mano a mano che acqua più antica veniva allo scoperto e produceva ossigeno prima della distruzione susseguente. Tuttavia, resta il fatto che ben poco cambia sull'idea della antichità delle comete e sulla loro ricchezza di elementi adatti alla formazione della vita. Lo abbiamo detto svariate volte, considerandole proprio tra le "trasportatrici" dei mattoni fondamentali, prima fra tutti l'acqua stessa.

    Insomma, secondo me alla notizia è stato dato un risalto eccezionale proprio perché la missione ha dato chiari segni di essere forse più mediatica che puramente scientifica (e ho anche più volte dimostrato il perché). Mi dispiace per te, ma resto molto più ansioso dei dati che nei prossimi giorni arriveranno da Cassini... (TG1 o non TG1)

    Questo per quanto riguarda la notizia in sé. In relazione al tuo modo di commentare, invece, vorrei invitarti a desistere... Se questo blog non ti piace, puoi sempre fare a meno di leggerlo. Ciò non toglie che qualsiasi discussione critica e fondata è ben accetta. Ma non certo basata su quello che dice il TG1.
    Tu sarai forse giovane e non ricorderai ciò che il TG1 aveva detto durante il passaggio del primo Voyager vicino a Giove. Aveva chiamato il satellite IO , satellite DIECI, confondendosi tra IO e 1O e meno male che chi lo aveva annunciato era il responsabile "scientifico"... Visto che era stato scoperto da Galilei, almeno poteva cercare di non fare questo pessimo servizio al grande pisano.

    Medita e poi decidi: sì alla discussione costruttiva, NO alla polemica fine a se stessa e con toni da superuomo. Vi sono infiniti siti che riportano pari pari ciò che è stato mandato dalle agenzie...

    Stai sereno... :wink:

  4. caro Mario,
    sono in trepida attesa, perché Encelado è veramente depositario di moltissime informazioni. Un vero tesoro... anche se poco considerato dal ... TG1 :mrgreen:

  5. Aldebaran

    NO PROF...intendevo ESATTAMENTE il contrario, visto che io mi fido SOLO del suo notiziario!
    :wink:

  6. Come non detto allora... ho compreso male il tono dei tuoi ultimi commenti...
    Scusami :wink:

  7. Mario Fiori

    Buoni, buoni altrimenti poi il TG1 lo fa' su di noi il servizio e che il cielo ci aiuti! Enzo, Aldebaran non dico nulla...ma vi ingaggiano per qualche talck-show...speriamo non sia con i...nei!! :mrgreen: :mrgreen:

  8. NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!! I nei NO!!!!!!!!!!!!!!! :twisted: :twisted:

  9. Aldebaran

    Ma no...La frase "Abbiamo qualcosa da PRECISARE scommetto..." significava semplicemente che come al solito i media hanno costruito una mega-notiziona da show e basta, molto pseudo-scientifica ma pochissimo veramente scientifica...Fidandomi solo di questo nostro notiziario, attendevo lumi e/o conferme dal prof...Tutto qua!

  10. abbi pazienza Aldebaran,
    non avevo colto l'ironia nella frase e ho male interpretato il tutto... In ogni modo, penso di averti dato comunque una risposta... :wink:

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.