10/10/17

Eppure sono italiani... eresia, eresia! **

Tra le Nazioni occidentali l’Italia sembra quella più “attaccata” al riscaldamento globale. La televisione e i giornali non pongono mai nessun dubbio sul fatto che esista e che le previsioni più nefaste (mai verificatesi finora) ci possano piovere addosso in tempi brevissimi.

Quale sia la ragione non è forse difficile da capire, se si tiene conto delle infiltrazioni malavitose nel programma delle pale eoliche, che stanno rovinando il nostro bel paesaggio, e dei lauti guadagni che lo Stato ottiene dalle tasse imposte sulla bolletta elettrica di tutti, che vanno a sostenere i pannelli solari di pochi, altrimenti troppo cari per gente normale. Non parliamo poi degli attivisti pro-natura che ricevono finanziamenti esorbitanti per le loro conoscenze specifiche.

Fortunatamente, lo stesso non capita all’estero ed è sempre più facile recuperare pezzi giornalistici che mettono a nudo le tante capriole scientifiche adottate dai sostenitori del Global Warming, che non vogliono certo rinunciare alle vacanze lussuose a cui partecipano ogni anno insieme a una moltitudine di politicanti e affaristi. Tutto, ovviamente, pagato da noi.

Eppure, proprio dei ricercatori italiani hanno appena pubblicato un lavoro scientifico su una rivista professionale in cui dimostrano quanto siano sbagliate le previsioni dei sostenitori della catastrofe climatica.

Accidenti, non vorrei che nascesse una nuova Inquisizione (laica o religiosa o di entrambe) che faccia andare al rogo i tre scienziati che tanto hanno osato. Vi consiglio di leggere il loro lavoro di nascosto… non si sa mai!

ARTICOLO (potete anche recuperare facilmente il primo)

3 commenti

  1. Gianni Bolzonella

    Siamo un paese pesantemente offeso da continue sottili propagande,da parte di gruppi di potere e affaristi.Il loro metodo,antico come il mondo,è quello di sfruttare il senso di colpa di troppe persone che amano essere flagellate.Altro sistema è quello di fare passare per intelligente,alla moda chi accetta pedissequamente le loro caramelle,facendo passare per ignoranti,zotichi,fuori moda chi ha metodi di giudizio autonomi.Adesso c'è una novità,che rovescia quello che per centinaia di migliaia di anni e condiviso da altre specie,animali e vegetali è stato tramandato.Il vecchio non è più esperto,è rimbambito,pertanto se le votazioni o consultazioni o vattelapesca non vanno come da aspettative,dicono:"perché ha votato la parte piu anziana del paese."La madre del cretino come si vede è sempre incinta,ma soprattutto,la volpe dice sempre che l'uva non è buona...

  2. Mario Fiori

    Grande Gianni è proprio così. Caro Enzo ci sono italiani ed italiani, vedi chi (ogni riferimento ad altri articoli è puramente casuale) è andato al rogo; quanto rischiano questi Italiani, così come rischia questo blog, vedi proposte di Legge anti-bufale, ma sicuramente anti-bufale-che-vogliono-loro-che-siano-bufale.

  3. Hai ragione Mario,

    rischiamo sicuramente e poco importeranno i concetti, ma solo una certa forma. Sopravviveranno blog sui misteri, sugli UFO, sulle credenze più stupide, ma difficilmente un sito che vuole dimostrare la verità con umiltà e con serietà.

    Comunque, se ci sarà nuovamente il rogo, mi affido a voi per disperdere le mie ceneri al vento... I miei protoni sapranno dove andare!

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128