Dic 13

Un regalo di Natale per gli USA e tanta ipocrisia a gogò

prezzo-petrolio-580x400

Questo articolo è stato inserito nella sezione dell'archivio dedicata al clima e al riscaldamento globale, nella quale troverete una selezione di articoli sull'argomento e le motivazioni della nostra impostazione critica a riguardo.   Ecotasse, attivisti che vogliono salvare la Terra (che sta facendo le corna contro queste cassandre), energie alternative che rimpinzano i pochi sfruttando i […]

Nov 13

Il Sole illumina anche la notte *

La luce zodiacale vista dall'Osservatorio di Paranal, in Cile. Fonte: ESO.

Ne abbiamo già parlato in modo molto rapido e penso sia giusto tornare sull’argomento, soprattutto perché le immagini riprese dalla stazione spaziale hanno reso questo fenomeno, normalmente abbastanza elusivo, molto ben visibile e alla portata di tutti.

Nov 12

Fenomeni estremi e riscaldamento globale: la parola a uno scienziato che ci crede

Il plot originale della NOAA dei tornado F3-F5

Quello scienziato non sono certo io che non sono un climatologo, ma solo un planetologo che preferisce leggere, pensare, riflettere e poi raccontare... No, quello scienziato è proprio un sostenitore del riscaldamento globale, ma leggete cosa dice riguardo ai fenomeni estremi... Per chi usa ancora la propria testa, sarà molto utile! Vi invito caldamente a leggere questo articolo e a ricordarvelo quando assisterete ad alluvioni, bombe d'acqua e cose simili alla TV.

Ott 30

Misuriamo la febbre dell'alta atmosfera **

timed

Sappiamo ormai molto bene che il Sole sta entrando in uno dei suoi minimi più profondi dell’era spaziale, con tutte le conseguenze del caso per la pericolosità di missioni umane soggette a un incremento molto sensibile dei raggi cosmici: minimo solare= minore protezione. Ma come risponde l'atmosfera a questi cicli solari? Un nuovo parametro sembra aprire nuove finestre di indagine.

Ott 29

Depositi di spazzatura spaziali **

spazza

In un racconto di Vin-Census avevamo visto trasformare la Terra, suo malgrado, in un deposito di spazzatura spaziale. Una fantascienza che potrebbe anche diventare realtà in un futuro molto lontano. Tuttavia, già adesso, sembra che la faccenda possa prendere una piega interessante e/o spaventosa (a seconda dei punti di vista).

Ott 11

E' solo questione di fee... dback ?

studiare_il_clima

Il fatto che io sia nettamente favorevole a una revisione drastica di tutti i dogmi legati al Riscaldamento Globale, legato solo e soltanto all'uso dei carburanti fossili è ormai ben chiaro a tutti i lettori di questo Circolo. Tuttavia, la mia convinzione, come ho spiegato più volte, è ben lontana dalla semplice etichetta di "complottismo", ma si lega a una discreta conoscenza della complessità dei meccanismi legati alle risposte delle atmosfere planetarie a qualsiasi piccola o grande variazione sia nella fonte primigenia dell'energia (il Sole), sia nelle variazioni più o meno periodiche di vari fenomeni endogeni.

Set 30

La menzogna bianca: la triste e squallida "favola" di un orso malato

2017

Un video raccapricciante di un orso bianco emaciato e barcollante ha commosso miliardi di persone. Firmato dal National Geographic è diventato (volontariamente) il simbolo stesso degli effetti del Riscaldamento Globale: adesso tocca a lui e poi a noi. Una squallida menzogna che non solo ha sfruttato l'agonia di un povero animale in fin di vita, ma ha cercato di dimostrare un dogma che la scienza mediatica e politica non riesce più a mantenere. Un episodio che, da solo, dovrebbe far capire il "marcio" che c'è dietro e risvegliare la mente delle persone normali (sigh).

Set 26

I 30 anni sono scaduti, ma...

maldive2

Per distruggere un teoria scientifica non c'è niente di meglio che utilizzare osservazioni dirette e mostrare che quanto era previsto non si manifesta assolutamente. Una volta si chiamava metodo galileiano, ma oggi pochi ricordando ancora il suo significato. La climatologia dovrebbe essere Scienza, anche se si fa di tutto per renderla un mezzo terroristico per succhiare sempre più soldi a un popolo sempre più ignorante scientificamente. Tuttavia, il metodo galileiano vale ancora...

Set 5

DALLE RADICI AL CIELO

Riflesso Venere orizz

La Terra in cui viviamo è il regno del caos e della bellezza stravolta, ma sui monti, dove le asperità del territorio riescono a controbilanciare la frenesia del progresso umano, è ancora possibile ammirare la Natura incontaminata e conviverci secondo i dettami più semplici e razionali. La montagna è l’unico luogo in cui l’opera umana può realmente convivere con una natura essenziale, sincera, libera. Le stelle, lassù, sembrano sorridere senza aver bisogno di alcun velo per nascondersi...

Ago 26

Romeo e Giulietta di 90 000 anni fa *

Neanderthal3

Questo "strano" articolo riunisce una notizia AUTENTICA e di estrema importanza per capire l'evoluzione delle varie specie di ominidi verso l'unica odierna, quella dell'homo sapiens, con due visioni molto particolari dell'eterno conflitto tra i diversi, due parabole che affrontano il problema analizzando attentamente le regole che il Cosmo dovrebbe insegnarci. Aspettatevi un po' di ironia, ma anche un po' di melanconia...

Ago 23

Un mistero nella mesosfera **

meso

Qualcosa di veramente strano sta capitando nella mesosfera terrestre, la parte dell'atmosfera compresa tra i 50 e gli 80 km d'altezza (più o meno). Si vedono bellissime nubi nottilucenti... No, il mistero non è questo, ma il fatto che se ne vedono troppe!

Ago 10

Siamo matti o ci facciamo? *

Questa figura è stata presa dai media “scientifici” e ho tradotto letteralmente la didascalia (spaventoso è dir poco!)
Se le eruzioni vulcaniche raffreddano la Terra aumentando la quantità di aerosol nell’atmosfera, potremmo pensare di fare lo stesso artificialmente in modo da ridurre gli effetti del riscaldamento globale. Fonte: Solomon Hsiang, Jonathan Proctor graphic

Una recente ricerca (fortunatamente negativa) ha messo in luce una idea che stava circolando tra le alte sfere mondiali e i grandi geoingegneri (qualcuno forse è più dannoso dei futuri robot dominatori del mondo). Viene proprio da dire: “Ma siamo matti o ci facciamo?”