Feb 26

Non solo ghiaccio bollente… *

Pochi giorni fa uno dei nuovi tuttologi televisivi ci ha mostrato, con un paio di bottiglie e qualche palloncino, come mai in un momento così intenso di riscaldamento globale (?) c'è stato e c’è un freddo terrificante (e non solo da noi). La famosa neve calda “farfalliana” di qualche anno fa è diventata ghiaccio bollente. Tra queste sacre pillole, da dover mandare giù anche senza un bicchiere d’acqua, si infiltrano ogni tanto notizie di ben diverso tenore che si adattano molto meglio a un Sole che è da molto tempo che non si lava così bene come ora, facendoci dimenticare le sue macchie scure.

C’è chi è affascinato dai fenomeni atmosferici associati ai temporali, come gli spettri (sprites) o i getti di luce (light jets). Un luogo fenomenale per osservare questi  veri e propri UFO naturali sono sicuramente le Hawaii, specialmente la cima del Mauna Kea, dove è installata una webcam che riporta fulmini e lampi incredibili.

Frankie Lucerna è un grande appassionato e ha spesso ripreso immagini da brividi. A febbraio, mentre seguiva la webcam, ha osservato un’eccezionale colonna luminosa. Tuttavia, era un fatto decisamente strano, dato che nessun temporale era nei paraggi. In realtà, si trattava di un più comune “pilastro di luce”(light pillar).

Il problema è che questi fenomeni capitano soltanto (o quasi) nei luoghi molto freddi, dato che sono causati dalla riflessione di luci cittadine su cristalli di ghiaccio presenti nelle nuvole cumuliformi o negli alto-strati. Un fenomeno tipico del Canada e delle località vicine al polo.

“Mai si erano visti sopra le Hawaii” ha detto un esperto di ottica atmosferica interpellato da Frankie. Niente da aggiungere: un fenomeno veramente unico per zone decisamente calde… Non è che siano i primi segni di un pomodorino fantozziano gelato? E il Sole sta a guardare, forse sorridendo malizioso, in attesa che la nuova “star” televisiva (ne sentivamo il bisogno...) riesca a spiegarlo con le sue bottiglie e i suoi palloncini.

1 commento

  1. Gianni Bolzonella

    Leggo sempre più spesso degli articoli nei giornali dove il giornalista distingue tra inquinqmento e riscaldamento.

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.