Gen 31

Soluzione(i) dell’ottagono e del parallelogramma ***

figura 7

Un quiz che presenta svariate soluzioni e che è stato affrontato e risolto con grande passione da almeno quattro lettori (di cui due "maghi"). Vale la pena inserire le loro strategie operative direttamente nella soluzione, ringraziando Maurizio e Scherzy per avermi aiutato in quest’opera di compattamento. Alla fine, ho aggiunto anche la soluzione scelta da me e che segue una trattazione abbastanza diversa.

Gen 30

Super Luna, Luna Blu... attenzione agli occhi!

blu2

Domani c’è un'eclissi di Luna che noi non vedremo. Un’eclissi eccezionale per gli astrofili: super Luna a causa della vicinanza al perigeo, Luna Blu dato che è la seconda luna piena in un mese e, infine, un’eclissi totale. Vi sembra strano che ne parli in questo circolo? Beh… forse avete ragione, ma ho trovato questo articolo ironico che voglio condividere con voi.

Gen 29

Dove sono finite le “news”? Parliamone…

cielo

Vi sarete accorti che il numero di news che riporto sul sito sta drasticamente calando. La colpa è mia che non ho più voglia di segnalarle? No… anzi, sarebbe facilissimo, attraverso il solito copia e incolla che usano tutti: blog, forum, siti più o meno ufficiali. La vera ragione è che le news crescono in modo esponenziale, ma quelle veramente “interessanti” e/o innovative si assottigliano sempre di più. Cerco di spiegarmi meglio…

Gen 28

I MIEI AMICI ASTEROIDI (13): Comete ibernate tra gli asteroidi

main-belt2

Così come artificiosa appare la distinzione in razze (che la scienza ha ormai dimostrato non esistere) degli esseri umani, allo stesso modo possiamo considerare quella tra asteroidi e comete: solo un comodo e sbrigativo metodo, privo di fondamento fisico, per distinguere corpi sempre freddi e scuri da altri che, vicino al Sole, si illuminano di immenso. Abbiamo parlato varie volte sulle pagine di questo Circolo di quanto all'Universo non interessino le classificazioni, facciamolo una volta ancora, riproponendo questo articolo scritto qualche anno fa...

Gen 26

QUIZ: troviamo il lato di un quadrato **

quadrato

Come avete notato ho cancellato il quiz di ieri... come mai? la risposta è facile: "Era già stato proposto nel Circolo!". Eh sì, questo blog comincia a diventare proprio un "pachiderma" e la mia memoria non riesce a ricordarsi tutto. Meno male che Scherzy vigila sempre e mi ha subito avvisato. Ah, sarà anche dispettoso, ma se non ci fosse lui... povero me! Per farmi perdonare ve ne propongo uno sicuramente più facile (i maghi aspettino un paio di giorni).

Gen 25

Corni di vacca e altre storie… *

corno

Quanto vi propongo è un vecchio articolo del 2008, nel quale ironizzavo sulla biodinamica. Purtroppo, essa è ormai diventata una scienza a tutti gli effetti, pur basandosi solo e soltanto su atti di fede. Dopo aver parlato di Giordano Bruno e aver ricordato il "cargo cult" di Feynman (per non parlare del GW), mi sembra doveroso riproporlo ancora una volta, dopo averlo già inserito come quarta puntata della serie "Che fai tu, Luna , in ciel?".

Gen 25

Cominciano a mettere le mani avanti: il Sole spaventa o aiuta? *

Sembra proprio che questo andamento ce lo terremo ancora per altri 10 anni... meno male che nel frattempo continueranno i congressi sul clima...

Gli anni passano e il momento del non ritorno per poter salvare la Terra dal riscaldamento globale (non fatevi illudere dalla neve e dal gelo di questi giorni, un po’ ovunque dagli USA al Canada all’Europa del Nord, alla Siberia (record di -68°C)… questi sono neve e ghiaccio “caldi”, dovuti proprio al GW), continua a essere spostato verso il futuro (vuoi mica smettere di fare i prestigiosi e utilissimi congressi su clima annuali?).In fondo il Sole potrebbe dare una mano a questi grandi e ben pagati climatologi.

Gen 24

Le grandi fabbriche del Cosmo e il ciclo della vita *

Figura 4

Lo scopo di questo articolo, reso volutamente semplicistico e alla portata di chiunque sia capace di alzare gli occhi al cielo, nasce da un progetto che mi ha proposto una cara amica, celebre produttrice di vino e persona di rara umanità. Lo scopo è quello di legare la produzione del vino all’Universo, ricordando il famoso discorso di Feynman. Ne approfitto per sintetizzare l’eccezionale lavoro delle fabbriche del Cosmo, le uniche capaci di trasformare la materia grezza del Big Bang in qualcosa di incredibilmente complesso, capace perfino di capire la propria origine (una cosa veramente fantastica, se ci pensiamo bene).

Gen 23

GIORDANO BRUNO: ...fendo i cieli e all'infinito m'ergo!

RITRATTO-AUTOGRAFO

La libertà di pensiero è il sangue vivo della Scienza!
Questo articolo riunisce in modo organico i quattro già pubblicati su Giordano Bruno, nonché i commenti più interessanti dei lettori, e viene inserito negli approfondimenti.

Gen 22

Le stelle si ammalano? (2). Cominciamo a vederle nascere *

HR

Continuiamo nella nostra storia dedicata agli "acciacchi" delle stelle, sia provvisori che definitivi. Prima di analizzare i disturbi, è, però, fondamentale capire come funziona il fisico in condizioni ottimali, anche se in modo elementare. E' obbligatorio, perciò, accingerci a costruire un vero teatro, quello del diagramma HR.

Gen 21

Tanti eventi e tre sistemi: il paradosso è servito! ***

Figura 2

In questo articolo cerchiamo di descrivere, in modo estremamente accurato, le condizioni che accompagnano il paradosso dei gemelli, basandoci essenzialmente sulla relatività della simultaneità e parlando soltanto di eventi. Assumiamo, ovviamente, come già dedotte le trasformazioni di Lorentz per passare da un sistema di riferimento a un altro e la rappresentazione nel diagramma di Minkowski. Abbiamo così in mano tutti i dati per poter risolvere, nel modo preferito, un paradosso che tale, in realtà, non è, ma deriva solo da una violazione della relatività ristretta. In particolare, si dimostra che una soluzione banale e ovvia si ottiene solo con almeno tre sistemi di riferimento (a meno di non passare alla relatività generale, dove il paradosso cessa di esistere).Vediamo, inoltre, come anche altri approcci trattati precedentemente abbiano pari valore e non si discostino molto uno dall’altro.