Mag 26

E se la causa del coronavirus fosse Greta?

Nella sezione dell'archivio dedicata al clima e al riscaldamento globale troverete una selezione di articoli sull'argomento e le motivazioni della nostra impostazione critica a riguardo

 

Avevo giurato di non parlarne più, ma visti i fondamentali risvolti che sono stati evidenziati sul cambiamento climatico, non potevo esimermi...

Uno studio molto serio (?) analizza la riduzione delle emissioni di CO2 causati dalla "fermata" di molte attività commerciali, ludiche e di mobilità in genere, e auspica che la faccenda possa continuare, dando anche delle "sagge" norme da seguire, utilissime e vantaggiose soprattutto per chi di energia ne ha sempre vista troppo poca e/o si è visto solo sfruttare dalla civiltà occidentale. Addirittura si dice che se si riuscisse a mantenere questo "trend" (ma sì usiamo anche noi le parole inglesi che per il 9o% nessuno capisce, ma le usa a raffica) si riuscirebbe a stare dentro i parametri del celebre e commovente trattato di Parigi...

Qui trovate l'articolo su cui non mi dilungo (e speriamo che non se accorga il Sole che non ha nessuna intenzione di "macchiarsi"), ma mi è sorto un atroce dubbio...

Di Greta non se ne parla più... sembra sparita nel nulla o -al limite- sembra essersi convertita allo studio dei virus e dei controvirus, come abbiamo potuto vedere nell'invito come esperta a un  programma tecnico-scientifico della CNN. E allora mi chiedo: "Non è che il coronavirus sia stato ideato, preparato e diffuso proprio da lei? Tra viaggi in barca ecologica e le conoscenze miliardarie forse ne avrebbe avute tutte le possibilità ...".

Non rispondetemi tanto sarà giudicata una "fakenews", ossia -per i rozzi come me- BUGIA.

Comunque, lo sguardo un po' sadico e contento ce l'ha...

4 commenti

  1. Mario Fiori

    Ovviamente non la CO2 ma bensì il "normale" inquinamento è sicuramente diminuito, ma di quello non se ne parla, è la CO2 il killer mondiale il resto fa bene...alle tasche dei solito noti. Greta è diventata superesperta di tutto a quanto pare , mi aspetto a breve una laurea honoris causa in qualcosa, ovviamente prima un diploma d'ufficio; queste cariere lampo polically correct fanno veramente cadere le braccia ed anche oltre ..ops scusa Enzo.

  2. Adam

    @Mario

    ... e tra qualche anno ce la ritroveremo in seno all'UE quale responsabile delle politiche climatiche o qualcosa del genere.

  3. Mario Fiori

    :evil: :evil:  :twisted: :oops: :cry:

  4. maurizio rovati

    Riguardo ai cambiamenti climatici, di solito si va di male in peggio. Però, ogni tanto qualcuno rinsavisce un po'... Mi spiace per Greta &Co.
    https://wattsupwiththat.com/wp-content/uploads/2020/06/Schellenberger-Apology.pdf

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.