Set 10

Aspettatevi tanti quiz di pura logica...

Poche parole (il linguaggio ormai la fa da padrone in questo blog) per spiegare la mia scelta di dare sempre maggior rilievo ai problemi di pura logica.

Spero ardentemente che tante persone, leggendo questo blog, non abbiano solo imparato qualcosa, ma abbiano, soprattutto, aumentato la loro capacità di riflettere e ragionare. Quello che manca al giorno d'oggi non è tanto la mancanza di conoscenze (potrebbero trovarsi dovunque), ma  la capacità di pensare con la propria testa e non solo acquisire nozioni nuove. Di nozioni nuove, nell'era delle "bugie"(fakenews se preferite), ve ne sono infinite... bisogna però riconoscere quelle sensate da quelle inventate e, per riuscire a farlo, bisogna usare il cervello. In altre parole bisogna usare la logica, dove logica vuole anche dire saper riconoscere se la fonte delle "nuove" informazioni è credibile oppure no.

In parole ancora più chiare: per imparare la matematica (o la fisica o qualsiasi altra scienza, ma anche la stessa arte) è necessario avere tanta logica. Per avere logica, invece, non è necessario conoscere la matematica (o le altre scienze o l'arte). Senza conoscere la matematica si può comunque essere logici (quanti geni sono rimasti inespressi in Paesi in cui la scuola è un privilegio), ma senza logica non si può imparare la matematica!

Riuscire a stimolare la logica del proprio pensiero, ossia saper riflettere e riassumere, generalizzare il particolare, e tante altre azioni simili, può  permettere di  imparare le scienze e l'arte. Senza logica si può leggere quanto si vuole un libro di matematica o guardare centinaia di quadri, ma al limite si acquisiscono nozioni e non vere informazioni.

L'Universo ci manda solo informazioni, sta a noi, però, riuscire a renderle tali. Dire :"Che bella quella stella che ha la luce che va e viene" può esprimere una semplice "emozione"; trasformare quella pura emozione in: "E' quasi sicuramente una variabile, ma di che tipo?" e invece un pensiero che permette di recepirla come vera informazione e stimolare a cercarne altre.

La logica ci permette di recepire un'informazione (sia essa un concetto matematico, un fenomeno celeste, un brano musicale, una scultura, una grande opera letteraria, ecc., ecc.); l'informazione, se non è recepita come tale, non può stimolare la logica. E poi il gatto si morde subito la coda...

E' per tale motivo, perciò, che mi appare giusto attivare sempre più la logica, requisito irrinunciabile per poter usare veramente il verbo "imparare".

Niente paura quindi se avete scarse conoscenze delle varie scienze: la logica è una dote del tutto scollegata.

 

 

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.