8/10/16

Soluzioni sui quiz riflessivi (o riflettenti) *

Paolo (Salvini) ha già perfettamente risposto a entrambe le domande… ho poco da aggiungere.

Sulla prima domanda potrei dire che ciò che vediamo come immagine dipende da ciò che riesce a raggiungere il nostro occhio. Considerando soltanto la luce inviata dalla cima della montagna, ciò che capita è che quanto più ci avviciniamo, tanto più il raggio che riesce a colpirci deve formare un angolo sempre più acuto (quello che ci colpiva prima non ci raggiunge più), che causa un’immagine che apparentemente si allontana verso il bordo del lago. Come arriviamo a terra, l’immagine sparisce.

Riporto una semplice figura che schematizza la faccenda…

rifle1

Sulla seconda la foto di Paolo è perfetta. Quando il mare è anche leggermente mosso, possiamo considerarlo formato da una serie di tanti specchietti diretti un po’ in tutte le direzioni. Al nostro occhio arriveranno, quindi, raggi che colpiscono il mare in zone anche molto lontane tra loro, ma che, ovviamente devono stare lungo la congiungente tra il Sole e noi.

Avremo quindi tante immagini tutte assieme come se ci trovassimo in punti diversi del mare. Se, invece il mare fosse perfettamente calmo gli specchietti virtuali sparirebbero e vedremmo solo l’immagine descritta nel primo caso.

Le due figure che seguono mostrano la situazione con un mare piatto e con un mare leggermente mosso. Nel primo caso abbiamo una sola immagine, nel secondo tante immagini che si sistemano lungo una linea che congiunge l’osservatore con il Sole.

rifle2

rifle3

Il QUIZ lo trovate QUI

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.