Dic 27

Un passaggio ravvicinato molto... distante *

Anche se ben lontano dai limiti di pericolo mediatico, un asteroide "pericoloso" (è passato piuttosto vicino a noi: circa 3 milioni di chilometri), ha permesso ai radiotelescopi americani di scatenarsi e di prendere delle immagini con una risoluzione simile a quella che si ha durante un passaggio veramente ravvicinato (4 metri per pixel).

L'oggetto in questione ha una lunghezza di circa 1.5 km. Parlo di lunghezza dato che la sua forma è proprio quella di un sigaro. Le immagini  sono inserite qua sotto, dove si possono notare irregolarità superficiali di piccola dimensione (come crateri ed enormi massi). L'alta risoluzione è dovuta sia alla grande vicinanza relativa, ma anche all'uso di due telescopi uno che lancia il segnale e uno che lo riceve (in questo caso Goldstone e il Green Bank in West Virginia). Anche Arecibo ha fatto la sua parte nel magnifico trio.

l'as
L'asteroide 2003 SD220 ripreso (da sinistra a destra) il 15,  16 e 17 dicembre 2018. Fonte: NASA/JPL-Caltech/GSSR/NSF/GBO

L'oggetto ruota in modo estremamente lento (un giro su se stesso in 285 ore, ossia circa 12 giorni) e probabilmente non attorno all'asse di massimo o minimo momento d'inerzia...

Ovviamente, gli americani hanno subito inventato un nomignolo: ippopotamo. Ci vuole un po' di fantasia, ma potrebbero avere ragione...

In realtà, anche il Sardinia Telescope avrebbe dovuto partecipare attivamente (almeno come ricevitore), permettendo una risoluzione ancora maggiore ma, per il momento, nessuna nuova dall'ASI... (sarà colpa delle feste natalizie...).

 

A quanto pare il forestiero 'Oumuamua non è l'unico asteroide a forma di sigaro... della sua strana forma e del suo moto caotico parliamo QUI

2 commenti

  1. Frank

    Scusa Enzo ma questa volta sto con gli americani:

    https://www.youtube.com/watch?v=hnZvSJhQtpM

    A me pare proprio lui e chissà per quale effetto relativistico lo rivediamo dopo quasi 50 anni.

  2. ma anch'io ho detto che potrebbero aver ragione... Me lo ricordo Pippo, ah se me lo ricordo!!!

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.