Mar 11

Un colpo di fortuna sulle nane brune *

Mentre si provava un nuovo strumento all'Osservatorio Paranal, in Cile, mirato alla scoperta di pianeti attorno a stelle estremamente piccole, si è fatta una scoperta che rappresenta un vero colpo di fortuna.

Non solo è stata individuata una nana bruna, che già si conosceva, ma si è notata chiaramente un'eclisse da parte di un'altra stella, nana bruna anch'essa. Insomma, due stelle mancate che si fanno compagnia tirandosi -forse- su di morale a vicenda. Il bello è che, mobilitando strumenti più prestigiosi, si è anche potuto tracciare la curva spettroscopica. In conclusione, un qualcosa di molto raro dato che in tal modo è stato possibile ricavare raggio e massa delle due sorelline.

Ma non basta... le due stelle (anzi quasi-stelle) fanno parte di un ammasso aperto, il Gruppo Argus di cui si conosce piuttosto bene l'età, pari a 40-50 milioni di anni. Ne segue che si è potuto testare direttamente il modello teorico sul raffreddamento delle nane brune, avendo a disposizione tutti i dati necessari. Un modello che risale a circa 30 anni fa, ma che si è dimostrato quasi perfettamente corretto.

Di seguito il sistema scoperto (2M1510) inserito in un diagramma raggio verso massa.

Fonte: Amaury H. M. J. Triaud, Nature Astronomy, 2020.
Fonte: Amaury H. M. J. Triaud, Nature Astronomy, 2020.

Articolo originale QUI

 

QUI un bel colpo di fortuna "archeo-cosmico" che ha come protagoniste due nane brune

2 commenti

  1. Mario Fiori

    Mitico direi , adesso ne sapremo di più anche su questi personaggi " oscuri" :mrgreen: dell'Universo.

  2. Anche loro vogliono mettersi in mostra nel grande Teatro della Natura!

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.