23/12/20

Colpiti dopo 12.8 miliardi di anni! *

Questo articolo è inserito nella pagina d'archivio "Record stellari"

 

Un gruppo di ricercatori italiani, residenti in Italia (evviva!), ha ricevuto un  messaggio inviato verso di noi da una galassia attiva, ben 12.8 miliardi di anni fa.

Sappiamo che i getti galattici, provenienti dal disco di accrescimento dei buchi neri galattici attivi (AGN), possono dar luogo a effetti apparentemente diversi. Quelli più evidenti sono i blazar, ossia quelli in cui il getto è diretto esattamente verso di noi.

Per mezzo del VLBA  un gruppo di ricercatori dell'Università di Bologna, dell'Osservatorio di Brera a Milano e dell'Università di Como,  ha individuato il blazar più potente mai registrato nelle onde radio e ha potuto analizzare la sua complessa struttura.

L'immagine che segue mostra  le osservazioni in tre lunghezze d'onda. Quella rossa corrisponde a 1.5 GHz, quella verde a 5 GHz e quella blu a 8.4 GHz. Andando verso la lunghezza d'onda maggiore si notano molto bene zone di diversa intensità. Per vedere l'animazione bisogna cliccare sull'immagine.

Fonte: Spingola et al.; Bill Saxton, NRAO/AUI/NSF

Un'immagine che permetterà studi oltremodo accurati su fenomeni grandiosi e potentissimi dell'Universo "bambino".

Finalmente un gran lavoro fatto da Italiani (il che non è certo raro), ma fatto proprio in Italia (e questo è molto più raro, per lo scarso interesse verso la ricerca scientifica dimostrato da molto tempo dai nostri governi).

Articolo originale QUI

 

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.