lacomics.org
postyourgirls.webcam
2/02/16

Addio Philae... te ne vai in silenzio!

2/2/2016

Il silenzio più completo accompagna l'uscita di scena di Rosetta e del suo lander Philae. Un silenzio che ben si affianca alle sceneggiate mediatiche del suo inizio. Meglio non pensarci più...

Come volevasi dimostrare, non si è più avuto nessun contatto con il Lander Philae e ormai la cometa è troppo lontana dal Sole. Possono scrivere quello che vogliono, ma la conclusione è ovvia: Philae è stato un fallimento completo. Sarebbe giusto che l'opinione pubblica lo sapesse, finalmente, senza più inutili silenzi seguiti a euforie del tutto fittizie e artefatte. La vignetta che si vede sul sito dell'ESA lo dice molto chiaramente...

philae_status_20160108

Gli errori possono essere commessi, soprattutto nelle missioni spaziali, ma il non spiegare cosa sia successo e perché, rende il fallimento molto più colpevole, nascondendo tra le righe una pianificazione del tutto insufficiente. I tentativi di mistificare ciò che appariva chiaro da subito è molto peggio di qualsiasi errore tecnico di manovra o addirittura di base.

Ci ricordiamo tutti quando si diceva che il lander si sarebbe risvegliato avvicinandosi al Sole. Nessuno, però, ammetteva allora che sarebbe stato investito dai getti di polvere (del tutto ovvi). Adesso si dice, finalmente, che trasmettitori e ricevitori non hanno più risposto in quanto facilmente coperti dalla polvere...  Oltretutto, si è anche ammesso che la sonda madre non ha potuto avvicinarsi alla cometa durante la fase di estrema vicinanza al Sole. Eppure si doveva sapere molto prima...

La stessa missione nel suo complesso non è certo stata ricca di nuovi dati. Pensiamo solo che una delle ultime "scoperte" è che esiste ghiaccio d'acqua sulla superficie cometaria. Si vuole fare notizia a tutti costi, anche su falsi o insignificanti problemi...

Ci rimangono bellissime immagini, certamente... Tuttavia, spero proprio che vengano cambiati i responsabili di future missioni planetarie europee. Non tanto per le manifeste lacune sia scientifiche che tecnologiche, ma proprio per la scarsa considerazione avuta dell'opinione pubblica che, in fondo, è quella che ha pagato per la missione.

Mi spiace, mi spiace proprio, perché la cometa "doppia" meritava ben di più...

 

Per fortuna non tutte le missioni europee vanno a finire così e la splendida GAIA sta andando ben oltre le più rosee aspettive! QUI potete conoscerne la storia e seguirne gli sviluppi.

NEWS del 2019 - I giapponesi non solo non hanno tentato di nascondere gli errori compiuti con Hayabusa 1, bensì ne hanno tratto utilissimi insegnamenti e Hayabusa 2 li sta ricompensando!

 

 

1 commento

  1. Mario Fiori

    Scusa enzo del mio, ormai anche troppo ovvio, ritardo ma non potevo non commentare ciò che giustamente dici.

    Intanto ormai , in questo mondo di magine, non si può più umanamente sbagliare e umanamente correggersi, non si può umanamente fare niente perchè si deve sempre essere all'altezza di tutto e di tutti; caro Enzo ci preoccupiamo di non finire in un mondo di robot che ci comandano quando i robot siamo noi, imbambolati dall'immagine, dall'apparire, dalla performancea tutti i costi.

    Hai ragione Enzo, quì molte teste dovrebbero essere rimosse ma non per gli errori tecnici e scientifici , bensì per le falsità , le dissimulazioni, gli inganni.

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Who makes the best rolex replica watches? the best 2020 rolex website watches

shemale777.com vrpornx.net kinkydom.net