11/01/18

I bambini di una volta erano più tranquilli e obbedienti *

Non è molto che alla TV, durante le feste, hanno trasmesso, di nuovo, il film “Cuore” di Comencini. Da molti giudicato il classico libro strappalacrime, è stato ultimamente rivalutato come affresco storico di un’epoca. Tuttavia, a noi interessa vedere come i bimbi di una volta erano decisamente più ubbidienti e meno irrequieti di quelli di oggi. La stessa cosa capitava, con un po’ di sorpresa, anche nell’Universo più giovane.

Riuscire a vedere le galassie bambine non è certo facile. Innanzitutto bisogna tornare indietro nel tempo e sappiamo quanto la luce si affievolisca durante il lungo viaggio. Inoltre, la maggior parte erano molto piccole e, ovviamente, meno luminose dei giganti di oggi. Infine, ancora più importante, esse stavano crescendo in mezzo a una nebbia molto fitta che sarebbero state proprio loro, successivamente e gradatamente, a fare sparire.

Insomma, per studiare quegli oggetti ci vuole proprio uno strumento eccezionale che abbia una capacità risolutiva fantastica e che sappia guardare in lunghezze d’onda dove la nebbia possa dare meno fastidio. Questo strumento lo conosciamo ormai molto bene ed è il nostro amico ALMA che sa guardare tutto e di più. E così è stato indirizzato verso quella nebbia fastidiosa (piano con le parole, è pur sempre idrogeno neutro, fondamentale per la vita dell’Universo).

Non è stato difficile localizzare due piccole galassie risalenti a circa 800 milioni di anni soltanto dopo il Big Bang. Siamo proprio nella fase di massimo caos… Il gas si accumula verso questi centri di aggregazione, dove c’è magari giù un bel buco nero a cercare con molta difficoltà di regolare il traffico. Tuttavia, la situazione non può che essere caotica e turbolenta, pensando che le prime stelle gigantesche stanno già esplodendo come supernove e scombussolano ancora di più il gas e le sorelle più giovani.

Tutti ci saremmo immaginati un classe di bambini senza maestro e anche un po’ maleducati: spintoni, salti, urla, lanci di gesso e chissà quante altre cose. Insomma, proprio la situazione in cui il maestro entrando dovrebbe urlare ben forte un bel “BASTA!” per far tornare la calma (e oggi nemmeno basterebbe...). E, invece, no… ALMA si è accorta che malgrado ci si aspettasse il caos, le piccole galassie mostrano il tipico andamento a spirale del gas, né più né meno come ciò che osserviamo nelle galassie adulte (di quanto la forma a spirale sia comune nell'Universo abbiamo parlato QUI).

Una visione artistica di una delle galassie osservate da ALMA, mentre ruotano spiraleggiando in modo quasi perfetto, ancora immersa nella nebbia del periodo oscuro. Fonte: Amanda Smith, University of Cambridge
Una visione artistica di una delle galassie osservate da ALMA, mentre ruota spiraleggiando in modo quasi perfetto, ancora immersa nella nebbia del periodo oscuro. Fonte: Amanda Smith, University of Cambridge

Beh… nessuno se l’aspettava. Questi bimbi cosmici continuano a sorprenderci per la loro rapida crescita, per avere velocemente eletto un capoclasse (il buco nero centrale) e per la tranquillità con cui eseguono il classico movimento intorno a lui: bambini già riflessivi e diligenti.

Mentre molti ragazzi di oggi dovrebbero forse imparare da questi ragazzi così maturi e razionali, resta il problema astrofisico di una crescita estremamente veloce degli attori dell’Universo, mentre erano ancora immersi nella nebbia più fitta…

Articolo originale QUI

 

QUI la galassia più antica finora osservata, a soli 400 milioni di anni dal Big Bang... un vero faro nella notte!

QUI altri tre piccoli giovanissimi fari che, ancora senza stelle o con stelle neonate o in via di formazione, si stanno unendo per formare un'unica galassia: una vera e propria foto di famiglia dell'Universo bambino.

QUI due galassie primordiali luminosissime, con una frenetica attività di produzione stellare, che stanno per unirsi in un balletto denso di... vita!

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128