Dic 9

Una strategia un po' diversa per il Circolo

Come avrete certamente notato, ultimamente ho cambiato la strategia degli articoli del Circolo. A parte le news che cerco sempre di inserire in un contesto più generale, sto facendo largo uso di quiz, costruiti, per lo più, attorno a problematiche poco conosciute, ma di sicuro interesse scientifico. Ribadisco, quindi, che spesso, a parte la voglia di cimentarsi con le domande iniziali, la parte più stimolante sta nella soluzione (che quasi sempre i nostri più agguerriti e preparati lettori azzeccano ) e nello svolgimento di un tema decisamente più ampio e generale.  Invito tutti, quindi, a non snobbare la soluzione che vuole portarci oltre e introdurci in campi molto più articolati....

E' un momento in cui sono piuttosto solo nel preparare e pubblicare articoli (a parte quelli di matematica superiore dell'amico Umberto) e ho anche vari problemi familiari che mi limitano il tempo e la concentrazione. Spero, comunque, che tra l'archivio molto ampio e questi articoli, riesca a soddisfare i lettori di ogni livello, fermo restando che questo è un Circolo divulgativo e non affronterò mai problemi troppo complessi o di interesse troppo limitato.

Ovviamente, chi tace ... acconsente, ma critiche, suggerimenti, stimoli, saranno sempre i benvenuti!

22 commenti

  1. zappala

    Fatti furbo Babbo ( non Natale ), io ti stimolo ma ti ostini a non capire che la SEMIOTICA è fondamentale per tutti i vostri grandi linguaggi matematici fisici e formule che ne conseguono ....Quindi cerca di studiare e soprattutto capire la materia  :lol:

    Umberto Eco :idea:

     

     

  2. MarcoC

    Credo che l'idea dei quiz sia un buon metodo per invitare il lettore a confrontarsi con l'argomento, una sorta di maieutica......

  3. Frank

    Ciao Enzo, quello che fai prendo e cerco di comprendere, forse potresti introdurre un poco di filosofia della scienza. Mi pare che le scoperte eclatanti di questi ultimi anni abbiano impresso una direzione ben precisa che sfugge ai più, come sfuggiva del resto a coloro che hanno vissuto al tempo dell'introduzione della Relatività o volendo andare più indietro a Galileo ecc. Ho come l'impressione che stiamo vivendo un "gradino mentale" ma ci accorgiamo solo di Greta, Sardine, ecc.

  4. caro Frankino,

    a me sembra che molte delle ricerche attuali siano dirette solo verso la teoria pura, priva di qualsiasi possibile riscontro osservativo. Per cui non mi vedrai mai parlare di stringhe, materia oscura ed energia oscura. Se ne parlerà solo quando si stabiliranno metodi di indagine ben precisa. Sembra assurdo (ma oggi niente è assurdo), ma proprio nel tempo della dirompente tecnologia si cerca di far carriera con ipotesi che non hanno a priori possibilità di verifica.

    D'altra parte ho dato il massimo risalto alle onde gravitazionali, alla biologia del nostro SS, alle missioni asteroidali, alle ricerche di ALMA sulla nascita di stelle e pianeti.

    Stiamo passando un momento (?) di stanza scientifica e gli ultimi nobel lo dimostrano. Fare ricerca diretta verso il massimo guadagno, la fama effimera e la visibilità mediatica non fa parte della filosofia della Scienza. Molto meglio rileggere il passato e usarlo per crearsi le basi attraverso cui poter giudicare le bugie odierne.

  5. Frank

    Esatto Enzo ma io non mi riferivo a quelle teorie di cui ancora non esiste modo per avere riscontri, ben vengano ma per ora non riguardano il presente e l'indirizzo futuro. Mi riferivo a quel che hai citato cioè le continue conferme di relatività e quantistica che alla fine sono due facce della stessa medaglia. Tutti i popoli di tutti i tempi si sono costruiti un "film" sulle origini, con quel che avevano e sapevano ma adesso sappiamo cosa è successo, il Big Bang è reale, ed è di questa consapevolezza che parlavo e di come cambierà il punto di vista su ciò che ci circonda. Forse proprio per questo siamo in fase di stanca, il cambio di prospettiva richiede un reset per procedere ed è in questo senso che chiedevo di filosofia della scienza e non di teorie alternative. O forse è solo una mia impressione, azzardo, una conferma di vita non terrestre sarebbe l'innesco di una bomba.

  6. Caro Frank, dammi qualche esempio... non capisco bene che cosa ti aspetteresti da me... :roll:

  7. Frank

    Mi è difficile fare esempi, direi delle sciocchezze. Se non noti alcun possibile cambiamento di prospettiva vuol dire che sono io che sto prendendo un abbaglio. Parlare di filosofia della scienza è un suggerimento per un ulteriore argomento da ampliare tutto qui.

  8. Frank

    Intanto che ci pensi guarda questo: https://www.youtube.com/watch?v=1usVj0RiRvI

    Filosofia della scienza a 360° naturalmente, senza dimenticare che la scienza è una. Il giochino di Greta e company a confronto è una barzelletta.

  9. mamma mia se è lungo... e io, poi, mi occupo di scienza  dell'Universo e del suo linguaggio. La medicina e i cambiamenti della struttura uomo (se leciti) mi vedono impreparato. Scrivi tu qualcosa... :-P

  10. Frank

    Aaaaahhhhh se sei impreparato tu cosa vuoi che dica io............. Posso solo fare notare che senza un microscopio elettronico e dei chip con transistor nanometrici, per ora perché i computer quantistici sono ormai a venire, la biologia moderna e quindi la genetica non esisterebbe.  Hufffff sembra quasi di parlare di politica, tutto si tiene, tutto si tocca. Se proprio non vuoi vederlo tutto guarda l'ultima parte dal minuto 49 dove sembra cadere uno dei principi base della scienza cioè la riproducibilità del risultato per paura. Sarebbe meglio che oggi salti il riposino e lo ascolti tutto, al di là della filosofia il quadro che ne viene fuori è pazzesco. Da qualche anno che sono incuriosito dalla tecnologia crispr ma il quadro globale mi era sfuggito. Suggerisco a tutti di vederlo e poi pensarci sopra. Einstein si rodeva per aver messo le basi della bomba atomica ma per farne una ce ne vuole...... Con la crispr si possono fare dei casini inimmaginabili con poco.

  11. lo vedi che torniamo a bomba e non c'è molto di nuovo rispetto a quanto discusso in lungo e in largo:

    microscopio elettronico e dei chip con transistor nanometrici

    che tradotto vuol dire MQ e Feynman in particolare... Roba vecchia ormai e non certo moderna! Se poi la gente non la conosce peggio per loro... io ne ho parlato e come! QED, C'è tanto spazio laggiù in fondo, diagrammi di Feynman, effetto tunnel, ecc., ecc.

    Io avevo capito di parlare della filosofia NUOVA, non di quella di un  secolo fa... quando ancora esisteva la Scienza...

  12. Frank

    Dai dai non fare il "malmostoso", guarda il video e poi mi dici. Se mai si può parlare di evoluzione della filosofia in seguito alle nuove "rivelazioni", addirittura una nuova mi pare troppo.

  13. malmostosa... vecchi ricordi. C'era una canzone di Ivan della Mea (cantata anche da Nanni Svampa) in cui c'era una piccola e rabbiosa donnetta che picchiava i gatti. E dicevano proprio che era  "malmostosa...".

    Va bene, caro afrikano, appena avrò tempo lo leggerò... e tu leggi gli articoli "tecnici" che ho scritto da poco... anche loro aiutano a filosofeggiare... :mrgreen:  (e magari risolvi qualche quiz...)

  14. Frank

    Gioco facile, so che mi rivolgo ad un non fanciullo. Guarda che sono a pari ho letto tutto, preciso che è cosa diversa dall'aver capito tutto. Faccio un poco fatica, qui ci tolgono la corrente fino a quattro volte al giorno per due o tre ore alla volta, lo chiamano "load shedding" ma io da buon italiano smaliziato lo chiamo "raccolta fondi con ricatto" per ripristinare tutti i soldi che si sono fregati e che erano destinati a nuove centrali e manutenzione delle vecchie. Solo gli articoli sul moto della Terra attorno al Sole mi sono fermato al secondo, non mi entusiasmava proprio come quando ho letto il libro di Feynman ma sicuramente è un problema mio, da dire che però spiegato così è chiarissimo.

    Quali quiz? Tipo quello della foto che tutti i fotografi in erba hanno ottenuto dopo aver risparmiato sull'acquisto del loro primo cavalletto?

  15. eh no! Snobbi i triangoli, le corde che sembrano partorire splendide armonie... addirittura abbandoni un gattino al freddo di questo GW. E tu di imballaggi dovresti intendertene...

  16. per non parlare di quella povera formica sull'elastico...  :(

  17. Frank

    E così sottrarre altro tempo al golf...............

  18. sei proprio inGOLFato !!!!

  19. Michele Celenza

    Oggi vedendo la trasmissione "nautilus" di Rai scuola si è parlato di protezione dai raggi cosmici:

    Su progetto italiano sarebbero stati sperimentati sulla SSI de giubotti riempiti di acqua  che attenuerebbero l'iterazione dei raggi cosmici.

    Non sono esperto in materia ma trovo interessante questa soluzione.

    Fra l'altro il presentatore del programma l'astrofisico Luca Perri ha parlato correttamente di assenza di peso nella SSI, purtroppo viene spesso parlato erroneamente di assenza di gravità.

     

  20. caro Michele,

    non sono un tecnologo, ma dubito abbastanza che l'acqua possa fare da isolante per le radiazioni e poi non credo che una tuta del genere sia maneggiabile... comunque, lascio la parola agli esperti.

    Sulla questione "peso" non mi trovo d'accordo... Dire che non si ha peso, vuol dire che non si subisce la forza peso che è proprio la forza di gravità! In realtà i cosmonauti continuano a cadere verso la Terra a causa della forza peso, ma la velocità acquisita li mantiene fermi nel loro sistema di riferimento... o se, preferiamo, la forza peso viene equilibrata dalla forza centrifuga, ma essi la subiscono sicuramente. Essere veramente senza peso vorrebbe dire essere lontani da qualsiasi massa, ossia non subire curvature dello spaziotempo.

     

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.