Giu 22

Un'eclissi vista da "fuori" **

Questo articolo è stato inserito nella sezione d'archivio "Sistema Solare"

L'eclissi totale di Sole è un fenomeno astronomico meraviglioso che diventa un fenomeno ancora più eccezionale quando si ha la fortuna (meritata?) che il corpo occultante la stella abbia lo stesso diametro apparente della stella che viene "nascosta". Gli abitanti della Terra, in questo periodo di tempo, hanno proprio questa fortuna e non saremo mai abbastanza grati all'Universo di averci fatto questo regalo. Poi, comunque, ci sono diverse e interessanti variazioni sul tema.

Mentre i social si scatenano a dire "cavolate" su un'eclissi che capita proprio al solstizio e sull'importanza non certo astronomica, ma -magari- esoterica, di questo evento, resta il fatto che in questa occasione abbiamo avuto la fortuna di assistere al fenomeno da "fuori". In realtà non è stata un'eclissi totale, ma anulare, ossia solo il 99% della superficie del Sole è stata occultata dalla Luna. La differenza sembra insignificante, ma così non è. L'ho già ripetuto varie volte, ma ciò a cui si assiste è completamente diverso. Nel primo caso (la totalità), appare la corona solare con i suoi magnifici colori, mentre nel secondo caso ammiriamo un anello (detto anche "di fuoco") che corrisponde alla parte circolare del disco solare non occultato dalla Luna.

Fonte: Jeff Dai, Tibet

L'impressione è... TOTALMENTE diversa, ma non mancano gli spunti interessanti. Ad esempio, dato che la superficie della Luna è tutt'altro che una superficie sferica perfetta, in certi punti le sue montagne e i suoi crateri giocano a nascondino con il Sole, dando luoghi a lampi di luce entusiasmanti. Un altro modo per rendersi conto che la Luna è un oggetto  pieno di irregolarità superficiali, cosa che poteva essere notata visivamente anche prima della nascita dei telescopi.

Fonte: Jeff Dai, Tibet

Cosa, invece, impossibile, sarebbe stato vedere il fenomeno dall'esterno, ossia assistere all'ombra della Luna che nasconde gradatamente la Terra. In altre parole, così come possiamo facilmente vedere la nostra ombra che nasconde la Luna, durante un'eclissi di Luna, oggi possiamo assistere al fenomeno inverso attraverso i satelliti artificiali. Di seguito ecco il filmato ripreso da un satellite giapponese. Esso è in grado di mostrarci il fenomeno da un diverso sistema di riferimento, in modo che non venga nascosto il Sole, ma la stessa nostra Terra.

Fonte: satellite giapponese Himawari-8

Se affrontati e ragionati con mente umile e -magari- infantile, anche i fenomeni non tecnicamente interessanti scientificamente possono regalare, comunque, forti emozioni. Basta far lavorare il cervello e non solo essere servitori delle tecnologie fotografiche ormai a disposizione di tutti, tristemente fredde e ben lontane dall'armonia e dalla bellezza del Cosmo.

 

QUI potete scoprire tutti i segreti dei corpi celesti quando giocano a nascondino

 

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.