25/06/16

SOLUZIONE del quiz “onda su onda”: nubi iridescenti stratosferiche *

Riporto la soluzione di un QUIZ che ha riscosso poco successo… Forse, eravamo troppo vicini alla Terra. Comunque, vale la pena ricordare un tipo di nubi molto raro ed estremamente affascinante.

Quando si parla di nuvole, lo scenario si fa estremamente variegato e complesso. Quanti tipi di nuvole ci sono? Molte, sicuramente, da quelle più basse e scure a quelle più alte e tenui. Dai cumuli, ai nembi, ai cirri. Le nuvole fanno parte del mondo in cui viviamo e, infatti, la maggior parte di loro si sviluppano entro poco più di diecimila metri d’altezza, poco sopra le quote più alte raggiunte dagli aerei di linea e non lontane dalle cime delle più alte montagne. Come ben sappiamo, esse nascono quando si formano goccioline o cristalli di acqua, che si legano spesso a impurità, dette anche aerosol.

Non andiamo oltre con la spiegazione delle forme e della composizione delle diverse nubi, alcune sviluppate soprattutto in altezza e altre molto sottili, come drappi estremamente tenui e quasi trasparenti. Ciò che importa è soprattutto la quantità di acqua che riesce a raggiungere un certo livello di altezza.

A noi, e al QUIZ, interessano nubi molto particolari, molto più alte, visibili non appena fa notte o anche dopo. Le più celebri, e osservate, sono sicuramente le nubi nottilucenti (NC), un qualcosa che lega elementi di origine terrestre con materiale alieno. Ne abbiamo parlato ampiamente QUI e vi consiglio di leggerlo (o rileggerlo).

Il ghiaccio che serve per le NC ha bisogno di bassissime temperature per formarsi, a causa della rarefazione della mesopausa (ben oltre - 130°C nei luoghi vicini ai poli).  Temperature decisamente maggiori sono, invece, sufficienti per un altro tipo di nuvole, veramente fantastiche e molto rare: le nubi iridescenti o nubi polari stratosferiche (PSC di tipo II). Proprio quelle che sono rappresentate nel QUIZ.

Esse si formano tra i 15 000 e i 25 000 metri d’altezza, con  temperature dell’ordine di -85°C. Si trovano nella bassa stratosfera e assumono forme ondeggianti e molto spesso iridescenti a causa della grandezza dei cristalli (circa 10 micron). Non sono da confondere con nuvole simili, anch’esse iridescenti, che si formano ad altezze decisamente minori (in “rete” si mischiano allegramente…). La loro forma, però, è decisamente meno elegante e sinuosa. Inoltre, data l’altezza, le PSC brillano e risplendono su uno sfondo ormai quasi praticamente notturno. Una vera meraviglia.

Tuttavia, vi sono anche altri tipi di PSC, che differiscono per la composizione delle particelle che intervengono. Mentre è ghiaccio quasi puro nelle iridescenti, in quelle di tipo I si trovano composti nitrici e si formano a temperature leggermente più basse (-78°). Esse sono sicuramente meno appariscenti e armoniose, oltre che non poco dannose: sono, infatti,  efficaci distruttrici dell’ozono stratosferico nelle zone polari.

La Figura che segue mostra la nostra atmosfera e la posizione dei vari tipi di nuvole.

nubi

2 commenti

  1. Seba

    Ho lasciato perdere il quiz, non per disinteresse, ma perché proprio non avevo nessuna idea

  2. bravo Seba, mi è piaciuta molto la tua risposta... non c'è niente di male a non sapere. Il brutto è non voler sapere. :-P

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128