11/06/15

La crisalide si sta aprendo *

In un momento in cui la situazione familiare e l’incomprensione verso una lotta sacrosanta per aiutare a far capire veramente e non a mettersi solo in mostra, mi stanno un po’ massacrando, cosa c’è di meglio che assistere alle meraviglie della Natura? Siano quelle della meccanica quantistica, siano quelle di un riccio che ti viene a trovare ogni sera e si aspetta il solito piattino con un po’ di cibo (è ghiotto di pesce!).

Proprio al mondo animale si rifanno le osservazioni eseguite al VLT dell’ESO con l’ausilio di SPHERE in cui l’ottica adattiva arriva a limiti impensabili fino a poco tempo fa. Le osservazioni si riferiscono a un bruco, anzi a una coppia di bruchi cosmici. Il VLT sta cogliendo un momento meraviglioso, quello dell’apertura del bozzolo e della trasformazione in farfalla. Uno dei momenti più suggestivi del mondo animale, ma anche dell’Universo! Nel caso di L2 Puppis, la crisalide dà inizio a qualcosa di nuovo che durerà ben poco, proprio come le farfalle: una nebulosa planetaria dalla forma bipolare, proprio la forma che ricorda così bene gli stupendi insetti colorati. Ne avevamo già parlato QUI divertendoci con un po’ di semplice geometria e di angolazioni diverse.

L2 Puppis è una gigante rossa che sta cercando di concludere la sua prima parte di vita nel modo più produttivo ed elegante possibile. Sta ormai perdendo massa e tra non molto darà luogo a una nebulosa planetaria e regalerà allo spazio gli elementi che è riuscita a costruire, insieme a quelli ereditati da stelle precedenti, più grandi  e più efficienti di lei. La circonda uno spesso disco di gas e polvere, simile a una ciambella. E’ la crisalide che si sta incrinando. Guardandolo bene si vede una forma già svasata che ricorda un doppio imbuto: la farfalla sta facendo uscire le ali…

Una stella gigante rossa sta formando la sua nebulosa planetaria. La presenza di una compagna l’aiuta nella nascita di una bellissima farfalla che tra non molto spiegherà le sue ali. Fonte: ESO/P. Kervella
Una stella gigante rossa sta formando la sua nebulosa planetaria. La presenza di una compagna l’aiuta nella nascita di una bellissima farfalla che tra non molto spiegherà le sue ali. Fonte: ESO/P. Kervella

Ma gli occhi del VLT sono andati oltre e hanno visto anche due getti polari molto rarefatti che aiuteranno nello spettacolo finale ad ali spiegate. Non possiamo continuare solo con analogie, anche se poetiche… e parliamo un po’ di Scienza. La nascita di una nebulosa bipolare “a farfalla” è uno dei tanti problemi non ancora risolti dell’astrofisica. Si era quasi sicuri che ci dovesse essere lo zampino di una compagna, ma L2 Puppis e VLT lo hanno confermato. Vicino alla gigante rossa vi è un’altra stella di massa comparabile, anch’essa gigante rossa, ma un po’ più giovane. Lo scontro dei loro venti stellari contribuisce alla costruzione delle ali, ossia del doppio imbuto finale. I meccanismi in azione non sono ancora compresi del tutto, ma assistere in diretta all’uscita dalla crisalide aiuterà non poco!

Avremo tempo per scendere nei dettagli. Per adesso accontentiamoci delle stupefacenti immagini che ci ha regalato l’ESO. Sì… assistiamo alla “morte” di una stella, ma… è una morte gioiosa che ci regalerà una stupenda farfalla, una stellina compatta e caldissima e, chissà mai…, magari una supernova (sempre che la compagna faccia tempo a fornire il materiale necessario). Altro che morte, è appena cominciata la vita!

Articolo originale QUI (guardatelo comunque, ha delle bellissimi immagini…)

5 commenti

  1. Daniela

    8-O 8-O 8-O 8-O 8-O
    Ho guardato l'articolo originale... meno male che ce l'hai "tradotto"!! :mrgreen:
    Comunque hai ragione: vale la pena dargli un'occhiata per le immagini!

  2. Mario Fiori

    E' stupendo carissimo Enzo. Fenomenale la Natura, l'Universo, la Vita. Stupendi questi strumenti sempre più forti e precisi, quando la Scienza e la Tecnologia ovviamente vogliono si fanno meraviglie. Mi raccomando un salutino al tuo piccolo ospite fisso a cena che è veramente un buongustaio.

  3. cari amici, vedere nascere qualcosa è sempre meraviglioso, anche se, in questo caso, si identifica con quello che molti chiamano "morte". Ah... il nostro ospite oggi è venuto anche a colazione e a pranzo (ma non dovrebbe essere notturno???!!! :mrgreen: ).

  4. Daniela

    Addirittura a colazione?! Mica scemo questo ospite!!
    Tra qualche giorno si presenterà anche per l'aperitivo e poi vi chiederà un posto letto... :lol:

  5. cara Dany,
    arriva anche per l'aperitivo e per la merenda... e si prende anche le coccole sul musetto (sempre mentre sta mangiando... però). Sembra poi che ami alla follia la nostra gatta bianca (una dei sei ospiti-gatti): la "punta" sempre e lei si deve spostare per non sentire le sue "morbide" carezze. Mah... questa casa sta diventando un'arca di Noè (ah... sì, alla sera compare anche un leprotto, ma quello è meglio che stia lontano dai gatti!). :mrgreen:

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.