Mar 22

Finalmente un articolo sul clima veramente neutrale **

Questo articolo è stato inserito nella sezione dell'archivio dedicata al clima e al riscaldamento globale, nella quale troverete una selezione di articoli sull'argomento e le motivazioni della nostra impostazione critica a riguardo.

 

L'articolo che vi allego è veramente ciò che dovrebbe essere un serio e neutrale rapporto sul clima terrestre, analizzato secondo ciò che realmente si sa e senza l'aiuto di programmi di dubbia validità.

Esso si basa solo sui dati in nostro possesso e non li mischia a risultati provenienti da programmi più o meno validi e spesso impostati in modo da ottenere il risultato voluto. Sono descritti perfettamente gli effetti del recente El Nino e del suo seguito, così come la variazioni oceaniche periodiche e molte altre caratteristiche basate su osservazioni REALI.

Vengono anche mostrate discrepanze nei valori provenienti dai satelliti, sui quali, però, con perfetta onestà scientifica, non si accenna minimamente a possibili interventi "ad hoc". Un'analisi veramente scientifica, utilissima non solo per misurare la temperatura del nostro pianeta, ma anche per conoscere quel poco che realmente sappiamo sulle variazioni climatologiche.

Proprio ciò su cui i climatologi dovrebbero lavorare in totale indipendenza, arricchendosi l'un l'altro attraverso le proprie conoscenze basate sui dati raccolti finora.

Ne consiglio vivamente la lettura per una calibrata e onesta valutazione delle terroristiche previsioni future. Ma quante terroristiche previsioni fatte in passato NON si sono puntualmente verificate? Vediamone alcune QUI e QUI

L'autore è un fisico geografico di chiara fama internazionale.

ARTICOLO

3 commenti

  1. Mario Fiori

    Ancora c'è in giro onestà, e speriamo ce ne sia sempre di più. Cerchiamo di essere un po ottimisti, facciamolo tutti insieme e stando sempre con gli occhi aperti caro Enzo.

  2. luigi

    Caro Professore, ciao.

    Purtroppo il buon Ole Humlum , non è un "noto professore di fama internazionale", ma molto più semplicemente un professore che è diventato famoso perché si oppone all'IPCC e fa parte del gruppo di  Climate Realists. E io stesso che sono un poveraccio della scienza ho trovato almeno un grave e grosso errore!

    Ma non importa, tanto vedo che oggi non valgono più i dati, ma le opinioni anche da parte degli scienziati. Ed è un vero peccato. Ma passerà anche questa ondata...

    Sempre con rispetto e affetto!

    Luigi

     

  3. caro Luigi,

    speriamo proprio che passi e si ritorni a fare scienza seria con dibattiti, confronti e condivisione di dati reali...

    Vedi che siamo perfettamente d'accordo!

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.