Apr 25

DUEMILA DI QUESTI ARTICOLI !!!

Tanti auguri a te! Tanti auguri a te! Tanti auguri...

Infinito Teatro del Cosmo… tanti auguri a te!!!

2000-e-piu

Già! Perché Circolo? Fu un assiduo lettore, che purtroppo ha poi deciso di allontanarsi, a proporre questo nome perché Blog era un po’ freddino e non adatto a riassumere tutto ciò che si può trovare all’interno di questo “contenitore”. Un contenitore che non si compone solo degli articoli sapientemente divulgativi del nostro Enzone (alias Prof. Vincenzo Zappalà, ordinario di Astrofisica di fama internazionale attualmente in pensione, con il chiodo fisso di far conoscere la Meraviglia che ci circonda a chiunque abbia occhi, orecchie e… cuore per recepirla).

Ciò che vi si trova, infatti, va ben al di là dei suoi articoli sempre alla portata di tutti, pur non rinunciando al rigore scientifico (e, quando vi rinuncia per necessità divulgative, lo dice apertamente) e va al di là anche dei contributi degli altri lettori/autori che, una po’ alla volta, si sono messi a disposizione, con tanto entusiasmo, della “causa zappaliana” (chi siamo e cosa tentiamo di fare è scritto QUI).

Un po’ come nel celebre Circolo Pickwick di Charles Dickens, ciò che caratterizza questo nostro Circolo e lo rende un’oasi di serenità nel panorama spesso chiassoso e ciarliero del web, è la comunanza di interessi e l’intima comprensione che si riesce a stabilire tra persone che, oltre a voler comprendere la realtà che le circonda, provano nostalgia verso un modo di vivere che sta scomparendo, sopraffatto da cinismo e solitudine. Un modo di vivere e di esprimersi basato su sincerità, spontaneità, rispetto, educazione, umiltà ma anche tanta ironia e fantasia.

Nessuno di noi è perfetto, ci mancherebbe, ma quando si bussa alla porta di questo Circolo, si entra in punta di piedi e si cerca di dare il meglio di noi stessi, col comune obiettivo di mantenere un ambiente consono alle aspettative di chi l’ha creato, accudito ed alimentato con tanto amore e tenacia. Forse è questo il suo segreto ed è per questo che, grazie a questa oasi, sono nati (e sono certa che continueranno a nascere) rapporti umani stupendi, quel tipo di rapporti che è sempre più difficile creare nella vita quotidiana.

Al nuovo lettore che arrivi oggi per la prima volta o che sia arrivato da poco tempo, dico di non farsi scoraggiare dalla mole di informazioni che trova all’interno di questo contenitore: non c’è alcun bisogno di “mettersi in pari” alla svelta per superare un esame del “severissimo” Prof. Zappalà. Per godere appieno dell’esperienza, non deve fare altro che gustarsi gli articoli che vengono pubblicati di giorno in giorno e farsi abbracciare dalla catena dei link che vengono proposti in ognuno di essi, ma, soprattutto, non vergognarsi a chiedere chiarimenti o esprimere opinioni sugli argomenti affrontati: troverà sempre una risposta o un civile scambio di idee.

Al lettore di vecchia data raccomando di continuare a seguirci e di non esitare a proporre, commentare, ma anche a correggere e criticare.

A noi lettori/autori auguro di non perdere mai l’entusiasmo e la gioia con cui mettiamo a disposizione di questo Circolo il nostro tempo libero, riuscendo spesso a dilatarlo, in barba alle equazioni del nostro amico Albert.

A Maria Pia e Valentina, le due giovani di belle speranze che, ognuna con il proprio stile, impreziosiscono questo Circolo e ne illuminano il futuro, auguro di cogliere al meglio l’opportunità, che viene loro offerta su un piatto d’argento, di assorbire come spugne quanto il loro nonno adottivo elargisce a piene mani, e di farne tesoro.

Al nostro caro Enzo, invece, cosa posso augurare? Di continuare ad essere il nostro caro Enzo… né più né meno… con tutti i pregi e i difetti che ben conosciamo e che lo rendono unico ed inimitabile. Ma, soprattutto, auguro di non stancarsi mai di noi e di questo Circolo!

Forza Enzone, altri duemila (e più) di questi articoli ti aspettano, ma non preoccuparti, non dovrai scriverli tutti tu!

 

 

ULTIM’ORA!!!

Ricevo un attimo prima della pubblicazione, e volentieri inserisco, questa nota scientifica scritta da Oreste Pautasso (quel diavoletto del Bernardi deve avergli fatto vedere in anteprima l’immagine della torta, nonostante fosse tenuto al segreto professionale! Potrò mai perdonarlo?? Ma sì… in fondo in fondo se lo merita, visto che l'idea di questo articolo è stata sua):

 

Volendo dare il mio contributo ai festeggiamenti, cara signora Dany, le mando la mia versione del motivo per cui le fiammelle di quelle candeline di quel disperato sfavillano turbinose e tremule (quel “disperato” è il Bernardi che è riuscito a farle sfavillare solo dopo svariati ed estenuanti tentativi, ndr).

 Il fatto è che l'apparente tremolio delle fiammelle è dovuto allo stato di sovrapposizione quantistico "candela accesa - candela spenta".

Quando un osservatore, semplicemente guardando (o pensando di guardare), fa collassare la funzione d'onda probabilistica, la candela si manifesta in uno dei due stati possibili. Naturalmente se la candela apparirà spenta (50% di probabilità) l'osservatore non avrà più nulla da osservare e questo consentirà alla candela (non più disturbata dalla interferenza del guardone) di accendersi (sempre con una certa probabilità), rigenerando lo stato di sovrapposizione originale.

Si viene così a creare un ciclo ripetitivo che è all'origine dell'effetto di tremolio. 

Credo che Aisenbergh e il suo gatto Gualtiero sarebbero d'accordo con me.

 

Unisco il mio grido di augurio a quello di tutti gli altri amici del Circolo.

 

Giubilanti saluti,

Oreste Pautasso

 

41 commenti

  1. Gianni Bolzonella

    Lunga vita a questo circolo di studio e conoscenza,al suo ideatore e a tutti gli altri amici collaboratori e lettori che contribuiscono ad arricchirlo.Mi viene in mente un pentolone che bolle spargendo il suo vapore nell'aria.Chi cerca sapere scientifico,in un ambiente serio,amichevole e informale,si può fermare,Quando ero molto giovane nel quartiere dove abitavo,frequentavo una piccola biblioteca pubblica,diretta da un maestro che ci coinvolgeva nelle sue iniziative culturali e quando la biblioteca chiudeva,il piacere di stare insieme non finiva perché spesso ci si fermava fuori a fare quattro chiacchiere su qualsiasi cosa.Quando apro questo blog,ritrovo quelle stesse sensazioni che vengono da un passato che non c'è più,ma che nella sua essenza ritrovo con altri abiti in spazi che mai allora avrei immaginato.Che magnifica avventura gente!

  2. Valentina

    Grazie per aver menzionato pure me in quest'articolo mamma, sono contenta di essere parte di questo bellissimo Circolo e spero di continuare a farne parte per ancora moooolto tempo

    :wink:

  3. Mannaggia a voi!!!! Leggo solo adesso questo regalo stupendo... Volete proprio farmi diventare una "fontana"?

    Uffa! e adesso mi toccherà scrivere ancora di più...

    Tra voi carissimi e veri AMICI e quei batuffoli di codibugnoli ballerini, oggi fatico veramente a rimanere lucido...

    Che dire, se non il solito G R A Z I E  infinito quanto il Cosmo e mandare un bacione alle tre stelle del nostro firmamento personale: Daniela, Valentina e Maria Pia!!!!

  4. PapalScherzone

    Alleluia! :mrgreen:

    Finalmente te ne sei accorto, Oreste ed io stavamo cominciando a preoccuparci :-P  ci fa piacere che ti sia piaciuto, però potevi mettere anche noi due nel tuo firmamento personale, maremma papalla!!! :roll:

  5. sei sempre il solito... io mi sono rivolto alle signore e signorine del Circolo ... se citavo tutti gli AMICI avrei avuto bisogno di ... duemila articoli. E poi sia tu, impenitente maschiaccio papalliano, che quel perfetto galantuomo di Oreste volevate un bacio???????????? E tutti gli altri? Umberto, Paolo, Fabrizio, Arturo, Barbara, Mauritius, Vin-census, ecc., ecc., ecc. Fate o non fate parte integrante del Circolo? E allora , in fondo, vi siete fatti gli auguri da soli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :mrgreen:

  6. PapalScherzone

    Ma i tuoi contano di più e noi due siamo un po'... egocentrici   :wink:  :-P

  7. Va bene, va bene... un bacione grande grande anche a voi due, che una ne pensano e cento ne fanno!!!! :mrgreen:

  8. PapalScherzone

    Bravo! Così mi piaci, caro Enzone!!

    :-D

  9. E, come sempre, dimentico qualcuno.... grazie Gianni!!!!!!!!!!!! :-P

  10. senza dimenticare il sempre presente e insostituibile Mariolino oltre che la base stessa del Circolo: Marko! e chissà quanti altri mi sto dimenticando. E' meglio che stia zitto  :(

  11. Paolo

    2000 articoli 8-O

    Quanti possono affermare di aver visto una torta con duemila candeline?

    Se lo sente Pappo che c'è una simile torta in circolazione... :mrgreen:

    Paolo

  12. sto già preparando il quiz relativo.... :wink:

  13. Barbara

    Grazie al mio amico Ciccio ho potuto conoscere la mia sorelliccia e, insieme a Enzone, mi hanno permesso di entrare in questo splendido CIRCOLO e di scrivere racconti divertenti con l'indispensabile aiuto di Danyriccia.

    Ho conosciuto persone meravigliose e anche, e soprattutto, ho imparato tante cose che finora ignoravo.

    Non mollare PAPOCCHIO senza di te siamo persi NELL' INFINITO CIRCOLO DEL COSMO

  14. Bella questa, Bucci cara... :-P

    L'INFINITO CIRCOLO DEL COSMO... pensiamoci sopra e qualcosa salterà fuori. Magari Oreste sarà capace di disegnarlo in qualche modo con qualche strano "anatema" :mrgreen:

  15. Daniela

    Il piacere è reciproco, cara Bucciriccio!

    A proposito, sarà anche il caso di cominciare a mettere in cantiere il prossimo racconto, se no il severissimo esimio professore ci disereda!!

    :-D

  16. Maria Pia

    Grazie mille per aver menzionato anche me, è un piacere immenso poter "cogliere al meglio l’opportunità che ci viene offerta su un piatto d’argento" di imparare da dei grandi come voi... complimenti in quest'occasione speciale a tutti coloro che contribuiscono a mantenere vivo lo spirito di questo Circolo, a tutti gli autori (e un saluto speciale a nonno Enzo ovviamente :wink: ) di questi 2000 articoli meravigliosi, ai lettori di cui soprattutto a quelli che commentano, a chi si occupa del lato tecnologico del blog e ovviamente a Mimì, Tigotta, Bianchina e a tutti gli integranti dell'ormai nostra bellissima famiglia di codibugnoli, che con le loro notizie ci hanno rallegrato le giornate.

    Lunga vita a questo Circolo di cui sono onorata di fare parte e un Grazie enorme a tutti voi. Auguri a tutti, e cento di questi... articoli, anzi duemila! :-D

  17. peppe

    auguri al nostro circolo. Ad Enzo, padre e padrone che gli ha dato vita...Lo ringrazio di tutto cuore per fare parte di questa famiglia. Grazie.

  18. oreste pautasso

    Caro professor Enzo, l'Infinito Circolo del Cosmo è una meravigliosa realtà e io lo immagino così...

    E nel perdermi a contemplare il suo pulsare vitale e la sua luce, mi tornano alla mente le parole di una vecchia canzone che forse ricorderai:
    Non e' possibile dire tutto quello che accende
    tutte le deboli e forti simmetrie
    che lasciano nell'anima le poesie
    e quella parte di noi che l'infinito nasconde
    che ci modifica e vuole verità
    e sa comunicare quello che sarà
    se guardi dentro puoi vederlo già

    ascolta l'infinito.
     

    Se non la ricordi, QUI puoi rinfrescarti la memoria!

  19. Eh sì, la grande Fiorella (per non parlare di Ruggeri quando aveva voglia di lavorare bene...).

    Questo cerchio che si intreccia mi fa pensare al punto L1, il solo punto dove possono avvenire scambi di materia e di sapere. Forse è proprio quello il segreto del Circolo...

    Quasi, quasi inizio a pensare a una torta fatta così.... :-P

  20. Mario Fiori

    Ehi ragfazzi Auguroni anche dal sottoscritto ed un grande grazie ed un abbraccio ad Enzo: fondatore, ispiratore, divulgatore, insomma motore essenziale, come l'acqua per la vita, di questo meraviglioso Circoloooo!!!

    Ci sono anche due grandi eredi che devono portare  avanti l'esperienza ed il progetto: una, Valentina, che mi sembra già ben inserita e validissima collaboratrice, preparatissima, intelligente e fresca di mente; l'altra, Maria Pia, che deve per forza, a mio parere , emergere e dare sicuramente il suo contributo in qualche modo che vada oltre la semplice lettura e il commento (cosa che invece può fare un vecchio zio limitato, autodidatta e un po' confuso come me ), e sono sicuro che avremo prima o poi una collaborazione anche "dall'altra parte del Mondo" e saremo veramente un Circolo Globale...o mamma mi preoccupa già la differenza del fuso orario, questa ci sveglia in piena notte :mrgreen:

  21. Daniela

    D'accordo con te, Mario!

    Sono certa che anche Maria Pia troverà il modo di scrivere qualcosa che arricchirà ancora di più questo contenitore globale: le risorse non le mancano, non deve fare altro che farsi venire un'idea e proporla, non aspettiamo altro!  E allora, davvero, come mi ha detto Pautasso qualche giorno fa, sull'Infinito Teatro del Cosmo non tramonterà mai il Sole  :-D  Però, per carità... guai a svegliare Enzone la notte (che, per lui inizia più o meno alle 20,30!), potrebbe mordere :mrgreen:

    Quella "sciagurata" di Vale, invece, potrebbe fare molto di più ma, come tutti i diciottenni (mamma mia come sono vecchia, ho una figlia che tra pochi giorni diventerà maggiorenne :(  ), ha una vita frenetica e io stessa spesso non so in quale parte di mondo sia! Però ieri mi ha detto che quando frequenterà la Facoltà di fisica (sembra decisa...), ha intenzione di scrivere molto di più... speriamo!

  22. givi

    Auguroni al circolo dei 2000 ( e un pochino anche ai miei 63 di domani)  8-O

  23. PapalScherzone

    Tanti auguri anche a te, Givi, da tutti noi papalli, papallicoli e terricoli!!!

    :-P

  24. tanti auguri "giovane" Givi!!!!! :-P

  25. peppe

    tantissimi auguri Givi...

  26. Arturo Lorenzo

    Io mi ritengo davvero fortunato ad avere cercato in Rete, all'inizio del 2016, materiale sulla relatività ristretta. E' stato così che mi sono imbattuto in questo Circolo. Da allora non me ne sono più allontanato. Mi piace sia per i contenuti sia per la forma con cui vengono esposti. E poi, signori, non è da tutti conoscere un astrofisico  che si fa in quattro per far capire le cose ! Davvero 2000 "grazie!" al nostro caro Vincenzo per la sua disponibilità.

     

    (auguri anche a te , Givi !)

     

  27. oreste pautasso

    Auguri a Givi che per la terza volta compie 21 anni. Che bella età !

  28. peppe

    dai che presto arriviamo a 5000 candeline :mrgreen:  :mrgreen:

  29. non esageriamo ragazzi! tuttavia, ormai sono pieno di grandi colleghi e si può anche fare!!!!!  :-P

  30. Arturo, oltre che un vero signore, è anche troppo buono!!! :-P

  31. givi

    Grazie di cuore a tutti, in particolare al Dott. Pautasso.

  32. Lo sapevo che Oreste sarebbe diventato dottore, prima o poi... Come diceva Totò: "contiamoci bene... non è che partiamo in dieci e poi diventiamo diecimila...".  Ti ricordi Mau di quel film? :mrgreen:

  33. PapalScherzone

    Fermi tutti!!!

    Pautasso non è dott., ma addirittura Avv.!! Ho in mano documenti segretissimi che lo provano senza ombra di dubbio!  8)

    Rimanete sintonizzati, a breve (giusto il tempo di inserire l'articolo) li pubblicherò, alla faccia della PRAIVASI  :mrgreen:

  34. PapalScherzone

    Ecco fatto!

    Più veloce della luce come si addice ad un papalliano che si rispetti, ho pubblicato una segretissima pagina del diario di Oreste Pautasso. Eccola QUI

    E ora speriamo che non mi denunci al Garante della Praivasi!!

    :-P

  35. oreste pautasso

    Rispondo io, rispondo io ...!  Mi dichi, professore, era mica "i due orfanelli"? quando Napoleone raduna i soldati per premiarli..?

  36. caro Oreste... se non ricordo male lo aveva ripetuto anche in un film sulla marcia su Roma... ma ho le idee un po' confuse... forse ha ragione lei, come sempre!!!

  37. oreste pautasso

    Caro Professore ,  sono inclinato a dire che lei abbia ragione perché, anche nel film  " I due Orfanelli" si percepisce una velata allusione all'abitudine degli italiani ad allinearsi, ad ingrossare le file.

    https://www.youtube.com/watch?v=RLPQpscvens

    Proprio negli ultimi secondi del video, dopo aver detto la battuta in questione, Totò guarda in camera facendo l'occhiolino agli spettatori: è un gesto d'intesa che allude ai raduni partigiani del primo dopoguerra ( il film è del 1947) Era diffusa la convinzione che in molti si proclamavano partigiani in tempo di pace per prendere le onorificenze, quando a combattere erano in pochissimi. Certamente per il pubblico dell'epoca il riferimento era chiaro ed il rapporto quindici-quarantamila era una simpatica esagerazione.

    Cito non a memoria da "Tra universale e particolare: Chaplin e Totò" di Giacinto Imperiale      da Psyhofenia - vol. IX, n.14, 2006

    Consultabile gratuitamente con possibilità di fotocopia e scannamento,  presso il Circolo Archeofili di Cuneo

     

  38. lei caro Avv. parla come un libro stampato. Sono andato anch'io a leggere la storia dei film di Totò e ho trovato questo aggancio ai raduni partigiani (e non alla marcia su Roma). Resta il fatto che Totò era proprio unico (sarà stata l'aria di Cuneo?)... Mi sa che mi iscriverò anch'io al Suo Circolo!!!!! :-P

  39. oreste pautasso

    Anche Umberto Eco la pensava come noi...

    • Il che m'indurrebbe a riflettere su come, in questo universo globalizzato in cui pare che ormai tutti vedano gli stessi film e mangino lo stesso cibo, esistano ancora fratture abissali e incolmabili tra cultura e cultura. Come faranno mai a intendersi due popoli di cui uno ignora Totò?[6] (da Ma che capirà il cinese?, La bustina di Minerva, L'espresso, n. 45, anno LIII, 15 novembre 2007)
  40. Caro Avv., Eco aveva perfettamente ragione e io mi onoro nel seguire molti dei suoi suggerimenti... con grande gioia di mia figlia Barbara che lo adora letteralmente...  Totò è cultura a 360°. Adesso tutti lo dicono, ma, come sempre, troppo tardi... Cerchiamo sempre di rimanere uomini e di tralasciare il gruppo sempre più numeroso di caporali...

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.