27/10/17

Gli atti di fede sono duri a morire… * (NEW: con breve aggiunta finale)

Mi limito solo a riportare una notizia data dall’ESA e le relative conclusioni. La materia oscura  “attuale” viene smentita, ma si parla subito di una materia oscura ancora più “esotica”. Forse ci sarebbero altre possibilità… Mi sembra di parlare di GW: qualsiasi cosa succeda, la colpa è sempre sua…

esa2

"Using the NASA/ESA Hubble Space Telescope, astronomers have discovered that the brightest galaxies within galaxy clusters “wobble” relative to the cluster’s centre of mass. This unexpected result is inconsistent with predictions made by the current standard model of dark matter. With further analysis it may provide insights into the nature of dark matter, perhaps even indicating that new physics is at work."

"Per mezzo di Hubble, gli astronomi hanno scoperto che le galassie più luminose, al centro degli ammassi galattici, traballano rispetto al centro di massa dell’ammasso. Questo risultato, del tutto inaspettato, non è consistente con le previsioni fatte usando il modello standard della materia oscura. Analisi future potrebbero dare informazioni sulla vera natura della materia oscura, forse indicando che siamo di fronte a una nuova fisica."

Buon lavoro, con l'augurio di fantastiche conferme!

Comunicato ESA

Articolo originale

P.S. Aggiunta di fonte Media INAF.

Leggete cosa dice uno degli autori... verrebbe da ridere per non piangere:

«Abbiamo scoperto che le galassie centrali degli ammassi oscillano attorno al centro delle galassie. Ciò indica che, piuttosto che una regione densa al centro dell’ammasso (come previsto dal modello standard della materia oscura), c’è una densità centrale molto più bassa. Questo è un segnale impressionante della presenza di forme esotiche di materia oscura proprio nel cuore degli ammassi di galassie».

Insomma, per salvare l'atto di fede si deve costruire un nuovo modello per qualcosa che potrebbe benissimo non esistere. E' come se, non trovando nessun fantasma all'interno di un castello giudicato stregato, si dovesse per forza inventare uno spettro speciale, invece di concludere che non esistono i fantasmi.

E Media INAF accetta tutto passivamente, senza un minimo commento critico... Così va il mondo...

 

Intanto sempre più materia “normale”, fino ad oggi invisibile, si sta scoprendo grazie a tecniche osservative sempre più avanzate: aloni galattici (QUI, QUI e QUI) grumi di gas interstellare, buchi neri stellari sempre più numerosi, moltissime nane brune e pianetoni gassosi, buchi neri giganti in galassie nane

6 commenti

  1. Lionello Sacchi

    Da ex studente di fisica ed astrofisica, mi sono fatto l'opinione, riguardo alla materia oscura, che le leggi fisiche che noi utilizziamo in questi casi siano solo una approssimazione di quelle reali, su grande scala.

    Il che significa che non dovremmo perdere tempo nel cercare materia che non si può vedere solo per far combaciare le misure con le leggi, ma cercare di capire come queste leggi, su grande scala, debbano essere modificate per ottenere i risultati osservati.

    Ad esempio ho il dubbio che non si tenga affatto conto delle onde gravitazionali e del fatto che si spostano ad una velocità finita. Non ricordo e non ho più idea se di questo si tiene conto... Mi scuso per l'approssimazione, ma sono passati troppi anni.

  2. caro Lionello,

    anche per me è passato molto tempo... ma sono perfettamente d'accordo con te. La RG è fantastica, ma non ne conosciamo i veri limiti così come c'è molta materia laggiù in alto che non riusciamo a vedere (come direbbe Feynman... :wink: ).

  3. Mario Fiori

    Condivido con Lionello ed aggiungo che , oltre a non tenere conto di varie cose, c'è la voglia di spettacolarizzare ciò che è già spettacolo, l'Universo, ma di spettacolarizzarlo in senso strettamente televisivo, quando invece basta ammirarlo e studiarlo con accuratezza.

  4. Caro Mario,

    non penso proprio (ma potrei sbagliarmi, ovviamente) che  si darà un Nobel alla materia oscura, neanche se si confermerà la sua inesistenza (tipo etere...). Per l'energia mi aspetto risvolti risolutivi da parte del vuoto-non vuoto (lì sì che c'è da lavorare, ma ci sono ancora i grandi della MQ?). Oggi, molte cose mi ricordano quando Zichichi lottava per ottenere il Nobel per la Fisica. Non avendoglielo dato provò con quello per la Pace (fondò la Scuola di Erice proprio per quello...), ma il primo che invitò fu Terrel, il padre della bomba H... No comment! :roll:  8-O

  5. SuperMagoAlex

    Oltretutto in questo modo si dà adito a sostenitori di modelli cosmologici "alternativi" per criticare il modello standard, inflazione e materia oscura sono il bersaglio principale  :(

  6. Gianni Bolzonella

    Mi ricordo,quando ero ancora adolescente,un prete che diceva spesso:"Se non si vive come si pensa si finisce col pensare come si vive".

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128