Questa pagina d'archivio è inserita in "Vita sulla Terra e astrobiologia" all'interno di "Vita, intelligenza, astrobiologia"

Luoghi ideali per la ricerca di forme di vita aliene, gli oceani sotterranei sembrano essere tutt'altro che una rarità nei corpi "minori" del nostro sistema solare. 

Con un po' di rimpianto per l'occasione persa con la sonda Cassini non dotata di strumentazione idonea a tale tipo di ricerca e, in attesa delle prove che solo future missioni sul posto potranno raccogliere (stando attenti a non inquinare, però!), vediamo quali sono le evidenze oggi disponibili sulla base delle osservazioni effettuate.

 

Il grafico illustra come gli Scienziati di Cassini pensano si origini l’idrogeno molecolare (elemento fondamentale per la vita, come noi la conosciamo) rilevato su Encelado: potrebbe essere il prodotto della reazione tra l'acqua e le rocce poste sul fondo dell'oceano sotterraneo (ne parliamo QUI) Fonte: NASA/JPL-Caltech/Southwest Research Institute

Oceani sotterranei: la norma?

Chi è senza oceano scagli la prima pietra!

Un piccolo oceano su Cerere

La missione su Europa è confermata!

La lunga storia dell'oceano di Plutone

Nuotate pure, ma attenti a... non bere!

Europa ci manda segnali: PUFF-PUFF-PUFF (traduz.: venite da me!)

Noi ci mettiamo il whisky ed Encelado la... soda!

La vita extraterrestre è molto più vicina: fratelli, però, non alieni!

Se noi non andiamo su Europa, Europa viene da noi

Encelado sempre più vicino alla "vita"