lacomics.org
postyourgirls.webcam
28/06/17

Una coppia di giganti *

Osservati direttamente due buchi neri che orbitano uno attorno all’altro al centro di una galassia. Tra non molto (per loro) si uniranno facendo tremare lo spaziotempo (ma noi ci saremo?).

 Fonte: Josh Valenzuela/University of New Mexico
Fonte: Josh Valenzuela/University of New Mexico

Si sapeva che dovevano essercene (e anche tanti), sia da prove abbastanza indirette sia dai casi di onde gravitazionali finora rilevati, riguardanti sempre l’unione di due buchi neri. Non è nemmeno difficile stabilirne l’origine: una collisione e fusione di due galassie, i cui “nuclei” centrali, dopo qualche schermaglia, decidono di avvicinarsi e di orbitare attorno al proprio baricentro. Sarà la vicinanza, l’amicizia, lo spreco di energie, fatto sta che la loro decisione è quasi sempre quella di unirsi in un unico enorme buco (nero…), facendo molto contento Albertino e le sue onde gravitazionali.

La galassia 0402+379 era conosciuta da tempo e si era già ipotizzata l’ipotesi di due nuclei e quindi di due probabili buchi neri. C’è voluto però il gigantesco VLBA per riuscire a separare nettamente i due agglomerati (i buchi neri sono circondati dal loro disco di accrescimento, l’unica parte visibile) che risultano distare “solo” 24 anni luce. La galassia si trova a 750 milioni di anni luce da noi e la massa totale dei due buchi neri si dovrebbe aggirare sui 15 miliardi di masse solari… niente male… sai che “botta” quando si uniranno!

In realtà, osservazioni eseguite dal 2003 al 2015 non lasciano più dubbi: i due “oggetti” rivolvono uno attorno all’altro su un orbita che si compie in circa 30000 anni. La precisione non può ancora essere alta, ma questa opportunità è ghiottissima, dato che conoscendo l’orbita si potranno stabilire le singole masse a anche molto di più. Inoltre sono talmente vicini che l’unione è quasi sicura (ma noi non ci saremo…forse…).

Quella che segue è un’ immagine ottenuta tramite il VLBA , con i due  nuclei nettamente visibili e separati.

Fonte: Bansal et al., NRAO/AUI/NSF.
Fonte: Bansal et al., NRAO/AUI/NSF.

Ora, si è aperta la caccia ai buchi doppi (come QUESTA coppia, composta da un papà e dal suo cucciolo, che si è recentemente reso visibile mettendosi a mangiare) e il VLBA è il "fucile" migliore...

Articolo originale QUI

 

Cosa accade ai buchi neri di due galassie che si fondono? A volte si fondono anche loro, altre volte uno viene scaraventato nel vuoto cosmico... come e perché ciò accada lo abbiamo spiegato QUI

5 commenti

  1. Mario Fiori

    Due Galassie si scontrano e si fondono, tutte e due con il loro bel buco nero galattico al centro e i due si avvicinano, si guardano, si toccano e si...fondono? E' fantastico Enzo, solo fermandosi un momento a pensare viene in mente come molti comportamenti nell'Universo sono simili a vari livelli ed allora si capisce perchè bisogna cercare e trovare un'unificazione.

  2. caro Mario,

    dai tuoi vari commenti, penso che potresti essere proprio tu colui che riuscirà nella grande UNIFICAZIONE tra MQ e RG... Che colpo sarebbe per il nostro Circolo!!! :wink:

  3. Mario Fiori

    Troppo Enzo la mia Grande Unificazione si limita spesso a cibo e vino e che unificazione.... :mrgreen:

  4. Mario Fiori

    Intendevo troppo buono Enzo.

  5. caro Mario,

    mai dire mai... anche Feynman amava il buon vino... :roll:

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

how can i get samples of nitroglycerin canadianrxonpharmacy

Who makes the best rolex replica watches? the best 2020 rolex website watches

shemale777.com vrpornx.net kinkydom.net