Dic 23

Il botto di Capodanno ? *

Betelgeuse è una supergigante rossa che sta vivendo le ultime fasi della sua vita. E se ci facesse la sorpresa di Capodanno?

Orione senza Betelgeuse, la stella luminosa in alto a sinistra della costellazione che ha un evidente colore rossastro.  perderebbe molto del suo fascino...

La costellazione di Orione adesso e molto dopo l'esplosione della supernova Betelgeuse
La costellazione di Orione adesso e molto dopo l'esplosione della supernova Betelgeuse

Sappiamo da tempo che essa è un vero mostro, le cui dimensioni arrivano quasi a toccare l'orbita di Saturno e con una massa enorme, possibilmente di  20 masse solari. Nei tempi scala dell'Universo è vicinissima al collasso gravitazionale che la farà esplodere come supernova. Ci dovrebbero essere dei segni premonitori? Be, in realtà, sì... tra questi una notevole diminuzione della sua luminosità.

Le dimensioni di Betelgeuse sono veramente mostruose!
Le dimensioni di Betelgeuse sono veramente mostruose!

Il fatto è che a partire da ottobre ciò sta succedendo. La stella è una variabile molto complicata, ma sono almeno 25 anni che non si è indebolita così tanto. Che sia l'inizio del collasso? Magari proprio a Capodanno! Mamma mia che botto! Una supernova così vicina (da 600 a 700 anni luce) darebbe luogo a una fiammata della stessa luminosità della Luna Piena. Sarebbe la prima supernova della Via Lattea dal 1609.

Va bene, va bene... abbiamo scherzato un po', ma non poi tanto. La supernova esploderà sicuramente (o quasi) nel prossimo milione di anni, ma potrebbe farlo anche domani (il che vorrebbe dire che è già esplosa più di 600 anni fa, ma la luce dell'evento non ci ha ancora raggiunto). Una buona notizia: la supernova non dovrebbe emettere raggi gamma, ma al massimo raggi X e alla sua distanza non dovrebbero preoccupare la vita sulla Terra.

Però, cari amici, che spettacolo!

 

NEWS del 4/2/2020 - Il calo di luminosità continua... che sia il preludio del botto?!?

5 commenti

  1. Arturo Lorenzo

    Caro Vincenzone, notizia davvero interessante. La circostanza che Betelgeuse ha una massa paria a circa 20 volte quella del nostro Sole potrebbe rendere possibile che al suo posto, dopo la supernova, avremo un buco nero, anziche' una stella di neutroni ? Sarebbe decisamente il buco nero piu' vicino alla Terra

  2. che bello sentirti Artù! Sì, hai ragione... è possibile che si formi un buco nero veramente vicino. Sai che progressi nello studio di questi oggetti. Sei mancato a molti quiz... quello del poligono con forbici e colla è l'ideale per te! così come il diabolico triangolo equilatero...

  3. Mari Fiori

    Bellissimo spettacolo veramente e fortissimo poter studiare un eventuale buco nero così vicino, ma i tempi cosjmici che percentuale potrebbero dare che sia esplosa 600 anni fà?

  4. Francesco

    Sarebbe un botto veramente interessante da vedere. Però, che brutto il cacciatore senza una spalla...

  5. penso proprio che non sia ancora esplosa... 600 anni su 1 milione è poca roba...

    Andarne e mettere una ... finta? :-D

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.