Mag 22

Entriamo in sala parto **

Anche ALMA ha qualche volta bisogno d'aiuto. Il VLT dell'ESO glielo ha offerto con entusiasmo e sono riusciti a entrare direttamente in una sala parto stellare.

ALMA aveva messo sul chi vive: osservando la giovane stella AB Aurigae, aveva evidenziato un disco protoplanetario dalla forma a spirale, chiaro segno che un pianeta si stava formando e dava origine a quella struttura attraverso una dinamica complessa, ma abbastanza ben riproducibile.

Vediamo l'immagine di ALMA di pochi anni fa:

Fonte:ALMA (ESO/NAOJ/NRAO)/Tang et al.

Beh... sicuramente la parte più interessante è quella spirale (tanto per cambiare!) dal colore azzurro. Se un pianeta sta formandosi deve stare lì, ma ALMA di più non riusciva a dirci.

Non le restava che chiamare il VLT dell'ESO e lo strumento SPHERE. Forse loro potevano andare ancora più nei dettagli. Ed ecco il risultato:

Fonte: ESO/Boccaletti et al.

L'immagine di destra è un ingrandimento di quella di sinistra e si vede bene una specie di "nodo" più luminoso, evidenziato da un cerchietto bianco. Proprio in quel punto dovrebbe esserci la sala travaglio e il neonato sta ormai per nascere. Per avere un'idea delle dimensioni, tenete presente che il cerchio in basso a destra rappresenta, in scala, l'orbita di Nettuno.

Godiamoci anche un bel filmato dell'ESO, con uno "zoom" sulla zona del parto.

Certo è che la privacy delle stelle va a farsi benedire!

Articolo originale QUI

 

I bambini, si sa, amano giocare... poteva, quindi, mamma Universo far mancare ai suoi cuccioli un bellissimo disco protoplanetario da utilizzare come giocattolo? La domanda è retorica e la risposta ovvia...

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.