Albert1

Nessuna galassia, nessuna stella, nessun pianeta, nessun animale, nessuna pianta, nessuna roccia, nessuna molecola, nessun elettrone hanno mai pensato di decidere quale sia la “giusta” Natura, ma l’accettano e la vivono per quello che possono in piena armonia. Questa Natura non permette a nessuna creatura di sentirsi più importante di un’altra.

Solo una creatura ha cercato di imporre alla Natura le sue regole: l’uomo. Proprio lui, che ha impiegato secoli per capire che il suo mondo era sferico, ha deciso in base al suo metro personale di vedere le cose. La spinta del suo cervello a creare situazioni che egli ritiene essere "migliori" per sé e la facilità con cui riesce a distruggere o modificare ciò che lo circonda, lo hanno convinto di essere lui ad occupare il posto più alto nella gerarchia animale, di essere in cima alla scala.

Questa convinzione l’ha chiamata intelligenza.

La sua tecnologia avanza e lo fa sentire sempre più grande. Riesce anche a guarire tante malattie e quindi a seguire la regola fondamentale della vita. Ma è un successo solo apparente. Una creatura che ha come industria più importante quella di fabbricare le armi, ossia i mezzi più sofisticati e maligni per uccidere il proprio simile, non può essere al vertice di una piramide fondata sull’armonia reciproca e sulla volontà e gioia di vivere.

No, non esiste nessuna piramide, ma un enorme albero di cui tutti siamo fronde ugualmente importanti.

Noi oggi sappiamo che non esistono animali di serie A o di serie B, che il cervello umano non è l’unico a fare calcoli complicatissimi o avere sensazioni estreme, avere sentimenti e reazioni di affetto.

Tutto ciò che ci circonda è Natura e ovunque ci alzassimo in volo o ci spostassimo saremmo sempre immersi dentro di Lei. Noi stessi ne facciamo parte e non esiste alcuna separazione vera tra un oggetto inanimato, una creatura invisibile, un animale, una pianta, un uomo, una stella o una galassia. Siamo tutti fatti della stessa sostanza. Quattro secoli fa Giordano Bruno lo aveva capito e, anche per questo, fu bruciato vivo.

 

Per approfondire il tema trattato nell'introduzione: ASTERICCIO PARLA AI BAMBINI (per tutti, ma proprio tutti!)

 

Di seguito una selezione di articoli dedicati all'intelligenza che non ti aspetti:

La melma policefala ha già capito tutto

Gli alieni sono già tra noi? Comunque sia... non mangerò più il polpo!

La tecnologia ci sta scappando di mano

L'Universo insegna: dagli ammassi galattici ai Bonobo del Congo

L'evoluzione dell'intelligenza: la scimmia e l'uomo

Le muffe imparano

Le muffe non solo imparano, ma insegnano

Danzando con le stelle

I filamenti galattici sono come quelli neuronali?

Non molestate il presce arciere... non lo dimenticherebbe facilmente!

Il pesce elefante sa scegliere il senso migliore

Quanta fatica per imitare gli animali! Senza tecnologia saremmo gli ultimi?

Sotto gli occhi di tutti, ma...

Ma cos'è l'intelligenza?

Tu chiamala, se vuoi, intelligenza... io preferisco "entanglement"

A proposito di coscienza e di capacità decisionale