Lug 30

I Racconti di Mauritius: VOCAZIONI

ippo

E' risaputo che l'interesse per la Scienza del piccolo Einstein fu suscitato da una bussola che il padre gli regalò per ingannare il tempo quando aveva la febbre. Molto meno conosciuta, invece, è la molla che ha fatto scattare nel piccolo Mauritius il desiderio di intraprendere studi scientifici. Per scoprirlo, intrufoliamoci nei suoi ricordi... piano piano, in punta di piedi...

Gen 19

“Chi” ha creato il Big Bang ?*

bigbang

Il titolo è molto pretenzioso, ma, in realtà, l’articolo vuole solo descrivere ciò che possiamo dedurre dalla storia dell’uomo e dalla sua ricerca scientifica. Una constatazione (personale) e nulla più. Lo stimolo per questa riflessione è nata mentre preparavo una conferenza sulla vita dell’Universo da paragonare, in qualche modo, con una parallela che descriverà lo sviluppo della religione cristiana (il vino e il suo valore simbolico e concreto è la base delle due presentazioni). Il tutto si riassume in una semplice figura…

Mag 23

Perché lo faccio… forse non è ancora chiaro a tutti.

Eugene Shoemaker. Un grande scienziato e un garnde uomo: le particelle che lo componevano sono state sicuramente fiere di lui!

Parliamoci chiaro, cari amici: sono in pensione da circa otto anni, ho abbandonato per varie motivazioni (prima fra tutte la voglia di libertà) il “giro” accademico sempre più portato all’autocelebrazione, piuttosto che alla preparazione del futuro. E’ anche abbastanza comprensibile che durante quarant’anni di ricerca abbia sicuramente passato il periodo più fruttuoso per fare vera ricerca innovativa. Tuttavia…

Mar 22

Il culto del cargo: Feynman parla di Scienza vera e falsa, come solo lui sa fare.

Ero convinto di averlo già inserito nel nostro circolo. E, invece, sembra di no. Poco male, non è mai troppo tardi parlare di un piccolo-grande capolavoro di Richard Feynman. Mi riferisco al suo discorso tenuto all’apertura dell’Anno Accademico 1974/75. Il titolo è “The Cargo Cult Science” e si riferisce alla Scienza, al metodo scientifico e alle frodi che si compiono in nome di una scienza non sempre esemplare. In un momento in cui sembra di vivere un momento parossistico di scienza mediatica che sta catturando anche i professionisti, non è male rileggerlo e rifletterci sopra. Riporto sia l’originale che una traduzione in italiano. Buona lettura!

Mar 4

Il riscaldamento globale è solo la punta di un iceberg?

Poche parole per riportare due articoli che parlano non solo di GW, ma anche di come la Scienza potrebbe prendere una brutta piega (o forse l'ha già fatto). Tra la nullità dei nostri giornali, è sempre utile leggere qualcosa che ancora fa pensare e riflettere. Poi ognuno tragga le sue conclusioni. Non li traduco per non far pensare che aggiunga o tolga qualcosa di mio... Sono, comunque, a disposizione per eventuali chiarimenti